LEO Token
LEO Token
LEO

LEO Token cos'è e come funziona?

LEO Token (LEO) è l'utility token destinato all'uso per exchange su Bitfinex e su altre piattaforme di trading gestite dalla società madre iFinex. Si spera che il token rafforzi la comunità Bitfinex e ottimizzi le operazioni della piattaforma.

Cap. mercato Volume 24h Fornitura Circolante
$4,502,486,511 $814,978.84 934939967.0 LEO
LEO token

 

Cos'è il token LEO?

 

Dopo il lancio di maggio 2019, il token di scambio Bitfinex denominato UNUS SED LEO (LEO) è riuscito a fare notizia grazie alla sua scalata verso i gradini più alti della classifica dei token di criptovaluta, stilata in base al valore della loro capitalizzazione di mercato. All'inizio di giugno 2019, il token LEO sembrava raggiungere il club dei top 10 token più famosi, confrontandosi con token simili, come Binance Coin (BNB), che è il token nativo dello scambio di criptovaluta Binance.

Nel maggio 2019, la società madre dietro lo scambio di Bitfinex, iFinex, ha pubblicato un whitepaper parallelamente al lancio della vendita di token privati. Sulla base dei dati trovati nel documento, iFinex prevede di emettere non più di 1 miliardo di token LEO. Ognuno di essi sarà ancorato allo stablecoin tether (USDT). Dopo la conclusione della vendita, Bitfinex ha consentito il trading con il LEO il 20 maggio, con i token scambiabili con BTC, USD, USDt, EOS ed ETH.

 

A cosa serve?

 

Il token LEO dovrebbe rendere la piattaforma su cui gira un'opzione più interessante per i suoi titolari, introducendo tutta una serie di vantaggi pianificati per loro:

  • Il token LEO supporterà la riduzione delle commissioni di acquisizione e di prestito per l'uso di piattaforme di trading, prodotti e servizi offerti da iFinex. iFinex è l'operatore dell'exchange Bitfinex e della piattaforma di trading di asset digitali EthFinex con sede a Hong Kong. Tutti i livelli delle tasse d'acquirente per i titolari di LEO dovrebbero essere ridotti del 15% per tutte le coppie cripto-cripto, incluse le coppie cripto-stablecoin. Bitfinex ha anche recentemente annunciato che i possessori di LEO con oltre 5.000 USD in LEO avranno le tasse d'acquirente ridotte di un ulteriore 10%. Questo si riferisce ai token trovati nei loro conti nel mese precedente, con il calcolo che copre tutti i giorni di un mese di calendario. Ciò dovrebbe includere tutte le coppie cripto-cripto, mentre i benefici aggiuntivi relativi alla commissione UNUS SED LEO saranno introdotti nelle prossime settimane. I finanziatori hanno inoltre diritto a uno sconto sulle commissioni dello 0,05% per ogni 10.000 USD in token LEO nei loro conti.
  • Poiché LEO è l'utility token che si trova nel cuore dell'ecosistema Bitfinex, si suppone che ottimizzi i processi di trading che si svolgono al suo interno. Il team del token LEO promette che fino al 25% delle commissioni di trading verranno detratte per prime in LEO, a condizione che il trader detenga questi token. Allo stesso tempo, gli operatori saranno in grado di acquistare qualsiasi livello di commissione in LEO per un intervallo di 30 giorni, utilizzando un importo di LEO pari al 75% del rapporto delta tra le commissioni medie che verrebbero generate entro un mese e l'attuale livello del trader in USDt. La riduzione dovrebbe essere applicata per tutte le commissioni emesse da entrambe le piattaforme Bitfinex ed Ethfinex. Allo stesso modo, i possessori di LEO hanno diritto a uno sconto del 25% sulle commissioni di prelievo e deposito di cripto. In altre parole, Bitfinex consentirà a qualsiasi utente in possesso di oltre 50 milioni di LEO di prelevare 2 milioni di USD senza incorrere in costi aggiuntivi.
  • I proventi dell'offerta di exchange iniziale di token LEO dovrebbero aiutare gli organizzatori a migliorare le loro prospettive di business. I fondi generati nell'ambito della vendita sono descritti da iFinex come idonei per scopi commerciali generali, rafforzamento del capitale circolante della società e copertura di spese, spese operative, nonché rimborso di debiti e ricapitalizzazione.
leo token exchange

 

Come funziona l'economia dei token?

 

Il token LEO utilizza il token burn come metodo per sgonfiarne il valore. Rispetto a quello che si trova con una simile Binance Coin, il token burn del token LEO dovrebbe essere più veloce e avere le seguenti caratteristiche:

  • Sulla base delle informazioni presentate nel whitepaper LEO, il token burn dovrebbe verificarsi su base mensile. iFinex dovrebbe riacquistare e bruciare almeno il 27% dei ricavi lordi consolidati di iFinex nel mese precedente. Il processo deve essere ripetuto fino a quando i token si trovano nella circolazione commerciale. Sulla base di rapporti non consolidati, i profitti realizzati da iFinex hanno raggiunto 404 milioni di USD nel 2018.
  • iFinex prevede inoltre di riacquistare e bruciare i token LEO in sospeso attraverso l'uso dei fondi recuperati da Crypto Capital, una società di elaborazione di pagamenti con sede a Panama spesso citata in merito a un presunto affare che coinvolge Bitfinex (inclusa una presunta perdita di circa 850 milioni di USD). I riacquisti procederanno attraverso più transazioni a condizione che il team ritenga necessario completare questo processo.
  • Un approccio simile verrà utilizzato per i fondi recuperati da Bitfinex hack che ha avuto luogo nel 2016. L'importo pianificato per l'uso in questo modo dovrebbe essere pari all'80% dei fondi riscattati dall'hack, con un periodo di 18 mesi pianificato per questa attività che funge da scudo contro i picchi del mercato.

 

Storia del progetto

 

Bitfinex è stato istituito nel 2012 come un exchange peer-to-peer focalizzato su Bitcoin, rendendolo uno dei più vecchi protagonisti di exchange nel settore blockchain. A maggio 2019, il suo team principale, che ha anche gestito il progetto di token LEO, contava oltre 100 professionisti. In linea con la filosofia dichiarata dall'azienda di privilegiare la qualità rispetto alla quantità, il personale di coloro che si occupano strettamente dello sviluppo non supera i 25 anni.

Nell'agosto 2016, Bitfinex ha annunciato di essere stato oggetto di una violazione della sicurezza. Più di 72 milioni di dollari in BTC sono stati segnalati come rubati dai conti dei clienti gestiti dalla società. Nel 2019, l'exchange è stato preso di mira insieme a Tether per non aver rivelato la perdita di oltre 850 milioni di USD in relazione ai depositi della società Crypto Capital. Si sostiene inoltre che Bitfinex sia stato coinvolto in una transazione non divulgata e in conflitto con alcuni clienti. La battaglia legale con lo stato di New York è in corso da giugno 2019.

Nel maggio 2019, Bitfinex e la sua consociata Ethfinex hanno annunciato il lancio della piattaforma di offerta di exchange iniziale (IEO), denominata Tokinex. A differenza delle offerte di monete iniziali (ICO), con IEO gli exchange agiscono come garanti e conducono un controllo di due diligence sul team di professionisti coinvolti.

____

Seguici sui nostri canali social:

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT