Monero
Monero

Monero (XMR) cos'è e come funziona?

Monero è una criptovaluta decentralizzata e orientata alla privacy dedicata alla protezione dell'anonimato dei suoi utenti offuscando le informazioni su mittenti, destinatari e gli importi presenti nelle transazioni.

Cap. mercato Volume 24h Fornitura Circolante
$5,334,475,442 $162,568,506.76 17982516.0 XMR
monero xmr

 

Cos'è Monero?

 

La piattaforma Monero e il suo token XMR sono stati progettati pensando a una missione: consentire a ciascun utente di controllare il livello di visibilità dei loro dati personali online. È nata nel 2012 con il lancio di Bytecoin, una criptovaluta incentrata sull'anonimato da cui Monero è stato lanciato come fork nel luglio 2014. L'idea per il progetto è nata dalla percezione che la reputazione del Bytecoin ha avuto un colpo dopo che il pubblico ha appreso che la maggior parte delle sue monete apparentemente estraibili erano già esistenti. Nonostante il fatto che la rete madre Bytecoin sia stata costruita da zero utilizzando CryptoNote, un potente protocollo di livello applicativo open source orientato alla privacy, i futuri designer di Monero hanno continuato per la propria strada.

Due di questi, David Latapie e Riccardo Spagni, hanno chiamato il loro cripto-pet in onore del termine "moneta" in Esperanto. Il team Monero ha mantenuto il protocollo Cryptonote da Bytecoin, abbinandolo a ring signature, ring transaction riservate (RCT) e tecnologie di indirizzo invisibile. L'obiettivo era quello di creare la prima criptovaluta completamente non rintracciabile e sicura, che avanza la protezione della privacy come principale punto di vendita.

 

Cosa cerca di realizzare?

 

La missione di Monero non si limita a fare meglio di altre monete orientate alla privacy; i suoi obiettivi sono estesi alla correzione di ciò che i suoi sviluppatori vedono come i punti deboli delle criptovalute tradizionali, come Bitcoin:

  • Monero considera la privacy e l'anonimato come aree chiave da prevedere se le criptovalute devono diventare autentici contanti elettronici. Agli occhi degli sviluppatori Monero, la tracciabilità delle transazioni rimane un peccato originale della maggior parte dei cryptos, in quanto ciò non consente loro di allontanarsi dagli standard del tradizionale sistema bancario basato su fiat. Queste transazioni possono essere facilmente rintracciate nei loro punti di origine e destinatari poiché la maggior parte di quelle che avvengono tra gli utenti della rete rimangono pubbliche. Monero si allontana da questo modello facendo sì che tutte le transazioni in entrata possano provenire da quante più fonti possibili con uguale probabilità. Comprendendo che i pagamenti peer-to-peer non dovrebbero né coinvolgere né interessare terze parti, Monero fa un ulteriore sforzo per proteggere il rapporto tra i suoi utenti e le cose con cui acquistano o negoziano, che è il fondamento ideale del loro contante elettronico.
  • La protezione della privacy non è limitata alle transazioni delle parti, in quanto riguarda ugualmente la natura di una transazione stessa. Sulla base di questo obiettivo, i registri nascosti e pubblici di Monero offrono supporto per le transazioni private non solo per quanto riguarda il mittente, ma anche per le destinazioni della transazione. Lo stesso vale per offuscare le informazioni sugli importi delle transazioni. Si suppone che Monero corregga la "pseudonimia" di Bitcoin che viene spesso scambiata per vero anonimato. Promette anche la fungibilità, il che significa che le sue monete sono intercambiabili e resistenti all'essere contaminate da coinvolgimenti in pirateria informatica o furto. Il team di Monero ha sviluppato Kovri come un livello anonimo decentralizzato costruito attorno a l'architettura I2P (the Invisible Internet Project), che assomiglia a Tor.
  • L'attenzione di Monero alla privacy vuole cambiare le regole del gioco oltre lo scopo della privacy "virtuale". Per il team Monero, promuovere la fiducia degli utenti con funzionalità avanzate di privacy si estende per proteggere il loro interesse al di fuori del dominio della tracciabilità e della collegabilità delle transazioni. Monero vuole impedire l'estrazione di informazioni nascoste dai database pubblici al fine di diventare una criptovaluta in grado di proteggere i suoi utenti dinanzi ai tribunali e istituzioni giudiziarie simili, anche da punizioni come la pena di morte. Allo stesso tempo, gli sviluppatori non vogliono limitare l'accesso ai vantaggi della privacy di Monero richiedendo ai propri utenti di conoscerne il funzionamento interno. Il team promette di sottoporre al pubblico tutte le decisioni sullo sviluppo per la discussione pubblica.
  • Il modello di prova del lavoro di Monero è considerato più democratico rispetto a quello trovato in Bitcoin, a sostegno dell'offerta di Monero per un più alto livello di decentralizzazione. Il modello Proof-of-Work di Monero prevede l'implementazione dell'algoritmo di hashing CryptoNight, utilizzato per i token di mining XMR. Si suppone che questa tecnologia offra un approccio più egualitario al mining, poiché può essere calcolato da CPU e GPU, pur essendo meno amichevole con coloro che usano circuiti integrati specifici dell'applicazione (ASIC).
cos'è monero xmr

 

Come funziona?

 

Per ottenere gli effetti desiderati sul processo di transazione, il flusso di lavoro di Monero segue un percorso specifico basato sulla sua implementazione della tecnologia CryptoNote:

  • Alla creazione di un account Monero, a un utente verranno fornite una chiave di visualizzazione privata e chiavi di spesa privata, insieme a un indirizzo pubblico. La chiave di spesa può essere utilizzata per spendere pagamenti, mentre la chiave di visualizzazione fornisce informazioni dettagliate sulle transazioni in entrata. Infine, l'indirizzo pubblico viene utilizzato per ricevere fondi. Questi sono usati per creare l'indirizzo Monero dell'utente.
  • A questo punto, immaginiamo che esista un output che un utente desidera spendere dopo che è stato inviato alla chiave pubblica unica.
  • Con l'aiuto di un Extra, un TxOutNumber e la chiave dell'account privato, l'utente può recuperare la propria chiave privata unica.
  • Il valore Extra per l'invio di una transazione a un altro utente viene generato in modo casuale.
  • L'Extra, il TxOutNumber e la chiave pubblica dell'account di un destinatario vengono utilizzati per creare l'output della chiave pubblica del destinatario.
  • Il mittente può nascondere il collegamento al proprio output tra le chiavi esterne nell'input.
  • La doppia spesa è evitata includendo la chiave immagine, un marcatore speciale creato dalla chiave privata unica del mittente. C'è una sola immagine chiave per ogni spesa sulla blockchain.
  • I mittenti firmano le transazioni con la propria chiave privata unica, tutte le chiavi pubbliche e la chiave immagine, e aggiunge la ring singature (vedi sotto) alla fine della transazione in questione.

 

Come funzionano le ring signature?

 

Oltre al protocollo CryptoNote, i designer di Monero hanno aggiunto a Monero la tecnologia della ring signature per consentire transazioni più sicure e non rintracciabili. Le ring signature sono firme digitali e coinvolgono più firmatari che devono firmare una transazione. Ciò accade senza che una parte esterna possa rilevare un mittente "autentico". In linea con il flusso di lavoro transazionale di Monero, un mittente crea una chiave di spesa unica, e solo il destinatario è in grado di trovare e spendere i fondi distribuiti con l'aiuto di tale chiave.

Il "ring" nel nome della tecnologia di firma si riferisce al ring (anello) dei potenziali firmatari che viene creato con l'aiuto dell'account dell'utente e seleziona le chiavi pubbliche. Questo rende quasi impossibile determinare quale tra i membri di un particolare gruppo (o un anello) abbia creato una firma, rendendo così le uscite resistenti alla tracciabilità.

 

Cosa sono le ring transaction riservate?

 

Allo stesso tempo, alla rete Monero viene impedito di "apprendere" informazioni sugli importi che vengono spesi. Gli utenti che desiderano inviare fondi possono divulgare solo il minimo di informazioni di cui i miners hanno bisogno per convalidare la transazione, senza rivelare alcuna informazione sugli importi spesi in pubblico. Ciò è garantito con l'uso della tecnologia Ring Confidential Transactions (RCT).

Oltre a impegnare gli importi da spendere, RCT crittograferà le informazioni sull'importo per ciascuna spesa e le renderà parte della transazione. Queste informazioni saranno combinate con il segreto condiviso incluso nella transazione. Infine, l'importo viene calcolato combinando la chiave privata del destinatario con la chiave di visualizzazione pubblica transazionale.

monero xmr addresses

 

Indirizzi Stealth di XMR

 

Gli indirizzi Stealth (invisibili) presenti sulla piattaforma Monero fanno parte del pacchetto di protezione della privacy con il quale la piattaforma mira a proteggere entrambe le parti di una transazione. Questo viene fatto obbligando il mittente a creare indirizzi una tantum casuali per ogni transazione. In questo modo, solo gli utenti coinvolti nella transazione conoscono la destinazione finale di un pagamento.

Mentre gli indirizzi invisibili rendono più difficile collegare i fondi del destinatario con il loro portafoglio, è comunque possibile verificare che una transazione abbia raggiunto un determinato indirizzo se il mittente decide di dare accesso alla propria chiave di visualizzazione pubblica.

Sulla base di ciò, gli utenti possono godere dei vantaggi della trasparenza selettiva, il che significa che alcune transazioni possono essere rese visibili e altre non rintracciabili. Ciò è reso ancora più semplice grazie alla maggiore flessibilità di CryptoNote con scalabilità e gestione delle dimensioni dei blocchi, il che significa che le transazioni con Monero richiedono più dati e input crittografici. Infine, tutte queste caratteristiche hanno sollevato alcune preoccupazioni sul fatto che Monero potrebbe diventare popolare tra i cyber criminali.

 

Disponibilità token XMR

 

La quantità di monete Monero in dotazione non è limitata. Inizialmente verranno rilasciati 18,4 milioni di XMR, con una produzione fissa di 0,3 XMR al minuto prevista per un periodo indefinito. La capitalizzazione di mercato della moneta a maggio 2019 era di 1,6 miliardi di dollari, in calo rispetto al picco storico raggiunto all'inizio del 2018.

Poiché il mining è basato sull'attenzione della piattaforma al decentramento, viene effettuato principalmente con GPU, essendo le CPU un'opzione meno efficiente. Per combattere il mining basato su ASIC, Monero ha subìto un fork in diversi token: Monero 0 (ZMR), Monero Classic (XMC), Monero Original (XMO), MoneroV (XMV) e altri. Oltre al mining, si può facilmente acquistare XMR direttamente dagli exchange di criptovaluta, come Kraken, Binance e altri. Una volta acquisite, le monete possono essere spese con l'aiuto dell'elenco di commercianti Monero o conservate in vari portafogli desktop.

Nel marzo 2019, Monero ha subìto un hard fork che avrebbe dovuto migliorare la sua privacy, sicurezza e resistenza ASIC. Non sono emerse nuove monete da questa modifica al protocollo, il che significa che solo i miners dovevano aggiornare il loro software di mining, mentre i possessori di XMR dovevano aggiornare i loro portafogli all'ultima versione per rimanere funzionali.

Finora il progetto Monero ha visto la partecipazione di oltre 500 collaboratori, che comprende per la maggior parte il suo team di sviluppatori.

____

Seguici sui nostri canali social:

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT