Home In EsclusivaIn Primo Piano

Le 10 principali tendenze delle criptovalute di quest'anno, scelte da 5 esperti

Di Sead FadilpašićEimantas ŽemaitisLinas Kmieliauskas
Le 10 principali tendenze delle criptovalute di quest'anno, scelte da 5 esperti 101
Source: iStock/rzelich

Il criptoverso ha sicuramente visto la sua giusta quota di tendenze nel corso degli anni, sia di breve che di lunga durata. Tuttavia, volevamo scoprire dagli esperti del settore quali tendenze negli asset digitali pensano che stiano scuotendo il mondo cripto quest'anno.

Cryptonews.com ha avuto la possibilità di parlare con i rappresentanti di alcune importanti aziende nel campo delle criptovalute e blockchain, che hanno partecipato alla conferenza di quest'anno sul Baltico Honeybadger tenutasi a Riga, in Lettonia. Sulla base delle loro risposte, abbiamo compilato l'elenco delle 10 principali tendenze di quest'anno nelle risorse digitali.

Guarda le interviste o leggi un breve riepilogo di seguito:

1. Esperimenti e fallimenti in corso

L'industria è giovane, quindi non c'è da meravigliarsi che molti dei suoi aspetti siano ancora nella fase sperimentale e di "prova ed errore". "L'intero settore è ancora sperimentale", ha dichiarato Jameson Lopp, il Chief Technology Officer (CTO) dello specialista della sicurezza crittografica Casa. Quindi, sottolinea che ci sono casi in cui qualcuno ha un'idea che piace ad altri, ma non c'è alcuna cooperazione poichè "vogliono farlo da soli a modo loro", afferma il CTO. Ma "funziona bene fino a quando l'hype non raggiunge il punto in cui non è più sostenibile e tutto crolla", aggiunge.

Leggi di più: USD 133m Stablecoin Basis is Closing Down

2. Declino di ICO e IEO

A proposito di potenziali fallimenti, una delle tendenze su cui molti rappresentanti con cui abbiamo parlato concordano è che i giorni delle ICO (offerte iniziali di monete) e delle IEO (offerte iniziali degli exchange) sembrano essere terminati. "Sembra che il boom delle ICO nel selvaggio West sia terminato", afferma Lopp, e la gente sta provando altre varianti, "tra le quali il cercare di lavorare di più all'interno del sistema esistente per i token".

Il mercato sta valutando le soluzioni già esistenti, afferma il Chief Information Officer (CIO) del gruppo tecnologico blockchain Bitfury, Alex Petrov, e mentre i progetti utili possono ottenere più supporto, molte ICO e altcoin che non hanno utenti e non risolvono alcun problema potrebbero non sopravvivere.

Samson Mow, Chief Strategy Officer (CSO) della società blockchain statunitense Blockstream, ritiene che "ci saranno sempre ICO ed IEO", ma che la tendenza sia in declino "perché gli investitori stanno iniziando a farsi un pò più furbi e si rendono conto che non c'è sicurezza a sostegno di questo token" e nemmeno protezione legale.

In una nota simile, Dan Held, Director of Business Development di Kraken ha aggiunto che il mercato ribassista del 2018 ha “scosso molti asset di qualità scadente e […] i fan del carrozzone [che erano] entrati nel settore cripto semplicemente per trarre vantaggio dall'irrazionale esuberanza [...], mentre ora stiamo vedendo persone serie che costruiscono cose reali."

Leggi di più: La mania delle IEO è già finita?

3. Crea il tuo nodo

"Gestisci il tuo nodo" è una delle maggiori tendenze di quest'anno, afferma Francis Pouliot, CEO e co-fondatore della società canadese Bitcoin Bull Bitcoin. Sebbene non sia stato particolarmente popolare nel 2014 e nel 2015, gestire il tuo nodo completo sta "diventando cool [e] alla moda". Ad esempio, il CEO menziona molte foto e screenshots che le persone hanno fatto ai propri nodi per condividerle con gli altri. Tuttavia, la maggior parte di questi progetti "va avanti da solamente un anno o poco più quindi si tratta di una tendenza molto nuova", afferma il CEO. "La narrativa è cambiata", afferma Pouliot, dato che prima le persone avrebbero detto che dovevi avere un custode se volevi che il bitcoin fosse accettato dalla massa, ora invece dicono che dovresti averne cura di persona.

Leggi di più: Your Node, Your Keys, Your Bitcoin: Raspberry Pi

4. Privacy

La privacy è sempre stata al centro dell'attenzione delle persone, ma oggi potrebbe esserlo più che mai. Pouliot osserva che i custodi stanno diventando più sofisticati nell'uso della firma multipla, ma fornisce anche esempi di progetti in decollo, come CoinJoin, JoinMarket, Wasabi Wallet, e Samourai Wallet, dicendo che ora stiamo osservando un numero crescente di transazioni attraverso di loro.

Leggi di più: 15 strumenti online per criptoanarchici, sostenitori della Privacy e Agoristi

5. Token più regolamentati sullo stile dei titoli

I principali attori del settore delle criptovalute e della blockchain pensano anche che "la tendenza che sta arrivando sarà quella dei security token", afferma Mow. Questo è il motivo dietro le collaborazioni di Blockstream con diverse piattaforme di offerta di security token, spiega. La società è in trattativa con alcuni nuovi exchange che verranno avviati e che supporteranno i security token, ma siamo ancora ad "1-2 anni di distanza prima che diventi un fenomeno imponente e diffuso", dice. (Come riportato, secondo Carlos Domingo, fondatore e CEO della piattaforma di security token Securitize, il mercato delle STO dovrebbe crescere quest'anno, ad un ritmo costante - e l'esplosione potrebbe arrivare entro il 2021.)

Leggi di più: Dominican Republic Citizenship Advertised as Benefit to STO Investors

6. Lightning Network

Il Lightning Network è stato uno degli argomenti più dibattuti per un pò di tempo. Gli esperti sembrano concordare sul fatto che sia progredito nel tempo. Jameson ci ha detto che "il lato Lightning si è decisamente evoluto molto nell'ultimo anno" e la crescita può essere vista "nel sistema, sia a livello di rete che di protocollo". Ma non è tutto, poichè l'economia che lo circonda "sta veramente crescendo [...] in vari servizi e applicazioni che si collegano alla rete Lightning."

Leggi di più: The Lightning Network: Challenges and Solutions

7. Adozione istituzionale

Il criptoverso ha visto numerose discussioni sulla possibilità dell'adozione istituzionale di cripto e blockchain e sui suoi potenziali benefici. Anche se ci vorrà un pò, Held scopre che "forse vedremo finalmente qualche rivolo di adozione istituzionale", in particolare grazie allo scenario macro delle prossime elezioni presidenziali degli Stati Uniti del 2020, i recenti tweet del Presidente alla Federal Reserve, varie problematiche social ed economiche in tutto il mondo e anche l'halving del mining di Bitcoin sempre nel 2020,.

Leggi di più: 'Grande opportunità di crescita': un miliardario crea una Venture cripto da 1 miliardo di dollari

8. L'effetto della crisi economica

Parlando di diverse situazioni economiche, anche Petrov scopre che hanno un effetto sul settore cripto. "La situazione economica sta attualmente per affrontare la terza ondata di una crisi imminente", dice, e "può svolgere un ruolo enorme" nello spingere le criptovalute a "crescere" e risolvere molti problemi dell'esistente sistema finanziario. "La crisi colpisce tutti, quindi non riguarda semplicemente le aziende, ma anche le persone. Non fa esclusioni", afferma il CIO.

Leggi di più: Cosa una possibile recessione globale potrebbe significare per le cripto

9. Bitcoin si prepara al boom

E mentre molti sperano sicuramente in un boom di BTC, Held pensa che "ci aspetta" per "un altro ciclo rialzista qui nel 2020". Ciò che è cambiato è lo sfondo macro, dice, e "Bitcoin si sta caricando e preparando per partire verso l'alto, mentre il mondo sta subendo un pò di incertezza, un pò di caos".

Leggi di più: Prezzo di Bitcoin: il criptoverso sta cercando di indovinare la mossa successiva

10. Maximalismo Bitcoin

Pouliot afferma che una delle più grandi tendenze che ha visto è in genere il massimalismo Bitcoin, che definisce "un movimento filosofico e molto attivo", in base al quale la valuta diventa un mercato vincente o perdente. "Alla fine ci sarà una valuta dominante", afferma Pouliot, "e l'idea dell'universo multivaluta sta svanendo", aggiungendo che "dovremmo concentrare i nostri sforzi su Bitcoin. Penso che questa stia diventando una grande narrativa. ”Spiega inoltre che alcuni progetti e aziende sono diventati recentemente “solo BTC”, offrendo prodotti solo BTC e affermando che non lavoreranno con altre valute in futuro.

"Quindi, se consiglio un'altra società, preferisco raccomandare una società solo Bitcoin, perché so che non rovineranno il mio utente facendogli ingoiare alcuei shitcoin", ci ha detto il CEO.

Leggi di più: La rivalità Bitcoin-Ethereum ha raggiunto nuove vette di ostilità?

Più Articoli