Home In EsclusivaIn Primo Piano

Samson Mow di Blockstream sui loro obiettivi principali e mining via satellite

Di Linas KmieliauskasEimantas Žemaitis
Samson Mow di Blockstream sui loro obiettivi principali e mining via satellite 101
Source: Cryptonews.com

Mentre le operazioni di mining sono diventate un "business delle vacche da mungere" secondo Blockstream, questa importante società blockchain con sede negli Stati Uniti ora si concentra principalmente sulla costruzione della propria rete Liquid, Chief Strategy Officer (CSO) ha detto a Cryptonews.com Samson Mow.

Liquid, è stato lanciato un anno fa, è una rete inter-exchange di pagamento che collega exchange di criptovaluta, market maker, broker e istituzioni finanziarie in tutto il mondo. Più di recente, l'exchange canadese di bitcoin Bull Bitcoin si è unito alla rete.

“La cosa principale è che con Liquid stiamo creando un effetto network. È una procedura lenta perché, a differenza dei progetti ICO [offerta iniziale di monete], non stiamo stampando il nostro token e non possiamo dare a qualcuno un milione di dollari per integrare Liquid nel loro exchange. Dobbiamo solo costruirlo in base al merito della loro tecnologia e all'utilità della tecnologia e questo sarà un processo più lento, il che significa che non stiamo andando a generare ricavi su prodotti costruiti su liquidi così rapidamente", Ha dichiarato Mow durante un'intervista alla conferenza sul Baltico Honeybadger a Riga, in Lettonia, a settembre.

Nel frattempo, la loro attività di mining di criptovaluta sta già generando "una grande parte" delle loro entrate.

"Abbiamo margini abbastanza buoni perché ci siamo assicurati energia a basso costo e siamo molto efficaci ed efficienti con le nostre operazioni", ha affermato il CSO.

Mentre la società ha iniziato a estrarre Bitcoin nel 2017, lo scorso agosto loro hanno annunciato un nuovo importante prodotto, Blockstream Mining, che fornisce una colocation per le apparecchiature mining nei loro data center in Quebec, Canada.

Secondo Mow, con questo prodotto, la società si rivolge attualmente solo a grandi clienti istituzionali: "Ma l'obiettivo è che lungo la strada possiamo supportare minatori più piccoli, clienti più piccoli".

Inoltre, la società sta lavorando a nuovi prodotti correlati alle loro principali unità di business: i business liquid e mining.

“Con il satellite Blockstream possiamo potenzialmente avviare operazioni di mining nelle aree in cui non esiste Internet. Potrebbe esserci energia a buon mercato disponibile ma non c'è internet. Ma sulla base della nuova tecnologia che stiamo costruendo per la divisione satellitare, possiamo fare anche alcune cose interessanti con il mining e la trasmissione di transazioni", ha detto Mow, aggiungendo che il loro sistema satellitare è vicino a coprire il 99% della superficie terrestre e stanno lavorando per colmare le lacune mancanti, come in Georgia.

Inoltre, mentre Mow sta lavorando a una nuova iniziativa che aiuterebbe i progetti in fase di sviluppo su Liquid a ricevere investimenti in capitale di rischio, il CSO non ha escluso che Blockstream stesso potrebbe cercare di raccogliere nuovi capitali per finanziare la propria crescita.
____

Guarda l'intera intervista con Samson Mow, in cui lui:

  • spiega i loro piani relativi a liquid e mining in modo più dettagliato
  • condivide notizie su un progetto di stablecoin in Giappone
  • rivela dove si trova il più grande gruppo dei loro membri Liquid
  • e discute di altre cose sulle loro maggiori sfide, aumento di capitale e investimenti.

Più Articoli