19 aprile 2021 · 3 min read

La Banca Centrale Cinese definisce il Bitcoin come "alternativa di Investimento"

La Cina potrebbe ammorbidire il tono sulle criptovalute, quasi quattro anni dopo aver imposto un giro di vite su bitcoin (BTC), altcoin ed exchange di criptovalute, con le osservazioni incoraggianti di Li Bo, il nuovo vice governatore della Banca centrale del Popolo cinese (PBoC).

Fonte: Adobe/luzitanija

Li Bo è stato citato da diversi media, tra cui CNBC e South China Morning Post, mentre faceva osservazioni su BTC, stablecoin e valute digitali della banca centrale (CBDC) al Boao Forum for Asia, che si è tenuto domenica ad Hainan, in Cina.

Il vice governatore, che ha lavorato alla PBoC per 14 anni prima di assumere il ruolo di vice sindaco di Chongqing nel 2018, è stato nominato la scorsa settimana al suo nuovo incarico presso la banca centrale. Nel suo primo discorso importante nel suo nuovo post, ha affermato,

"Consideriamo bitcoin e stablecoin come risorse. [...] Sono investimenti alternativi. Non sono valute di per sé. [...] Il ruolo principale che vediamo per le criptovalute in futuro, [...] è come alternativa di investimento ".

Ha aggiunto,

“Molti paesi, compresa la Cina, le stanno ancora esaminando e pensando a che tipo di requisiti normativi siano richiesti. Forse saranno minimi, ma dobbiamo avere un qualche tipo di requisito normativo per prevenire [...] la speculazione con queste risorse [che] creano seri rischi per la stabilità finanziaria ".

I commenti hanno fatto sollevare le sopracciglia sia a livello nazionale che all'estero. La popolarità di Bitcoin è ancora alle stelle in Cina, nonostante il fatto che molti trader faticano ad accedere ai mercati. Indipendentemente da ciò, l'interesse per il trading over-the-counter rimane alle stelle e le autorità cinesi hanno voluto sottolineare in passato che non hanno mai effettivamente vietato il token.

Li Bo ha anche parlato in dettaglio dei piani dello yuan digitale della PBoC e ha ribadito l'intenzione della banca centrale di garantire che il token sia attivo e funzionante in tempo per le Olimpiadi invernali del 2022, che si terranno a Pechino a febbraio.

Egli ha detto:

"Per le prossime Olimpiadi invernali di Pechino, stavamo cercando di renderlo [lo yuan digitale] disponibile non solo per gli utenti domestici, ma anche per gli atleti internazionali e [gli spettatori]".

La PBoC all'inizio di questo mese ha annunciato che altre regioni, inclusa Shanghai, sono state aggiunte al progetto pilota della valuta digitale.

Ma il vice governatore ha minimizzato le affermazioni secondo cui lo yuan digitale sarebbe stato lanciato come parte di un piano più ampio per eliminare l'USD dalla sua economia e da quelle dei suoi partner commerciali.

Egli ha detto:

“Il nostro obiettivo non è sostituire l'USD o qualsiasi altra valuta internazionale. Il nostro obiettivo è consentire al mercato di scegliere e facilitare il commercio e gli investimenti internazionali ".

L'ex governatore della PBoC, Zhou Xiaochuan, parlando allo stesso evento, ha fatto intendere tuttavia che lo yuan digitale è stato sviluppato con un occhio alla scena internazionale.

Zhou ha detto,

"Il nostro obiettivo [...] è che vogliamo stabilire prima uno yuan digitale domestico molto solido e costruire un ecosistema sano, lavorando allo stesso tempo con i nostri partner internazionali. Si spera che, a lungo termine, avremo anche una soluzione transfrontaliera ".

Ma ha anche aggiunto: "Dobbiamo rispettare la sovranità monetaria delle banche centrali degli altri paesi. L'utilizzo della tecnologia digitale può migliorare notevolmente la comodità, ma non è un modo per dominare il mondo con una moneta unica ".

Li ha nuovamente rifiutato di stabilire una tempistica per un lancio nazionale completo, sostenendo che una serie di problemi tecnologici dovevano ancora essere risolti prima del lancio.

____
Per saperne di più:
- Prepare For 'Uncertain Future of Money' – US Intelligence Center
- Bitcoin Evolves From Tulips Into A Geopolitical Weapon As US Warned Again
- Central Banks Focus On Financial Inclusion As Cryptos Get Traction
- China May Target Tether after Digital Yuan Launch – B2C2 Japan CEO
- Warnings as Crypto, Digital Yuan Fraudsters Run Wild in China