17 aprile 2021 · 6 min read

Fusioni ed Acquisizioni uniscono Cripto E Finanza Tradizionale

C'è una tendenza crescente tra le società tradizionali ad acquisire o fondersi con società cripto. Più giocatori cripto potrebbero acquisire società finanziarie tradizionali. Vedremo un ulteriore consolidamento all'interno dello spazio delle criptovalute prima delle mosse serie da parte dei giocatori tradizionali

Fonte: iStock/JamesBrey

Poiché Coinbase  è già stato quotato in borsa e anche eToro e Kraken stanno pianificando di listare le loro azioni, possiamo anche aspettarci di vedere un aumento dell'attività di acquisizione nei prossimi mesi.

Anche se si prevede che quest'anno le fusioni e le acquisizioni aumenteranno, ciò che non è così chiaro è chi avvierà tali mosse. Le società finanziarie tradizionali (o fintech) acquisteranno società di criptovaluta o sarà il contrario?

Un Ponte Tra Entrambi I Settori

Vale la pena sottolineare che le fusioni e le acquisizioni sono già aumentate abbastanza rapidamente nel settore delle criptovalute. Secondo il terzo Global Crypto M&A and Fundraising Report di PwC, il valore totale delle operazioni di fusione e acquisizione all'interno delle criptovalute è più che raddoppiato nel 2020, raggiungendo poco più di 1,1 miliardi di dollari. Si aspettano di vedere un ulteriore consolidamento nel settore con alcune delle aziende più grandi, ben finanziate o redditizie che continueranno le loro attività di fusione e acquisizione.

"Ci aspettiamo che l'attenzione non si concentri sull'acquisizione di concorrenti più piccoli, ma piuttosto di aziende che offrono servizi accessori alla loro offerta attuale (ad es. Cripto-media, dati, conformità, ricerca)", hanno aggiunto.
Con un valore medio di 53 milioni di dollari (in aumento rispetto ai 19 milioni di dollari nel 2019), la maggior parte degli accordi precedenti riguardava la fusione o l'acquisizione di un'altra società di criptovalute. Ad esempio, Binance ha acquistato CoinMarketCap, mentre Coinbase ha acquisito Tagomi, il broker di criptovalute con sede a New York.

Tuttavia, con bitcoin e cripto che ora stanno facendo girare le teste di istituzioni finanziarie e banche, è probabile che nel 2021 (e oltre) un numero maggiore di società finanziarie "tradizionali" acquisterà società all'interno dello spazio cripto. E vedremo anche un aumento delle società di criptovaluta che acquisiscono società al di fuori del settore.

“Le istituzioni di criptovaluta su larga scala potrebbero voler acquistare società fintech tradizionali di medie dimensioni come parte della strategia di acquisizione quando accumulano liquidità o strumenti finanziari che richiedono una conoscenza approfondita del contesto normativo e delle offerte. Le istituzioni finanziarie tradizionali su larga scala potrebbero voler dimostrare la leadership di pensiero in risposta al crescente nervosismo tra le persone con un elevato patrimonio netto che stanno iniziando a temere di perdere un significativo potenziale di crescita del capitale nel settore delle criptovalute", ha affermato Andrew Kessler, Responsabile della Tecnologia e co-fondatore di Zug - base della gestione dei dati digitali della piattaforma Zenotta.

Allo stesso tempo, Kessler si aspetta che le istituzioni di medie dimensioni all'interno della cripto e della finanza tradizionale potrebbero voler collaborare, al fine di "rafforzare reciprocamente le loro posizioni individuali collegando questi due settori".

Per Mike Colyer, Amministratore Delegato della Foundry, società di mining di proprietà del Digital Currency Group, ci sarà una particolare area del settore delle criptovalute che godrà di un aumento di interesse da parte di aziende al di fuori delle criptovalute.

“Esiste già una tendenza crescente tra le società tradizionali ad acquisire o fondersi con società cripto, in particolare quelle del settore del mining. Negli ultimi mesi, abbiamo visto tutti i tipi di società quotate in borsa in Nord America, dalle lotterie sportive ai fornitori di soluzioni di supporto tecnico, acquisire o fondersi con attività di mining di criptovalute ", ha detto a Cryptonews.com.

Colyer si aspetta che questa tendenza aumenti quest'anno, mentre si aspetta anche di "vedere più giocatori di criptovaluta acquisire società finanziarie tradizionali, soprattutto fintanto che il mercato rialzista continua".

‘L'unica Scelta’

Dato che alcune società di criptovaluta sono ora così grandi, le grandi società finanziarie tradizionali potrebbero essere costrette ad acquisirne almeno alcune, poiché le probabilità di costruire qualcosa di altrettanto di successo in un lasso di tempo più breve diminuiscono di mese in mese.

"Dato il tempo di immissione sul mercato per creare un'offerta cripto verrà misurato per tutti in anni- tranne che per le società finanziarie tradizionali più agili - se le aziende non hanno già iniziato a costruire un'offerta cripto, l'unica scelta sarà un'acquisizione per garantire che rimangano rilevanti. Paypal ha guidato il gruppo con la sua recente acquisizione del fornitore di infrastrutture di custodia Curv ", ha affermato Seamus Donoghue, Vice Presidente di alleanze strategiche presso METACO, un fornitore di infrastrutture di asset digitali per istituzioni finanziarie tradizionali.

Ha aggiunto che PayPal sta ora abbracciando i pagamenti digitali (cioè le criptovalute) che altrimenti interromperebbero completamente il loro modello di business esistente. In definitiva, questo è qualcosa che le banche e altri tipi di società potrebbero essere costrette a fare, potenzialmente tramite acquisizioni.

"Troppe banche tradizionali sono state in una modalità di attesa per quanto riguarda le risorse cripto e ora si trovano nella scomoda posizione di essere completamente aggirate dalle società native delle criptovalute che stanno vivendo quella che potrebbe essere descritta come 'iper-crescita'", ha detto a Cryptonews.com.

Ma dato il conservatorismo di molte istituzioni finanziarie tradizionali, potrebbe volerci ancora un po' prima che inizino ad agire.

"Stiamo osservando più denaro istituzionale spostarsi nella criptovaluta come asset class, ma ciò non si traduce immediatamente in acquisizioni nel settore da parte di operatori finanziari tradizionali [...] Penso che assisteremo a un ulteriore consolidamento all'interno delle criptovalute prima di qualsiasi mossa seria da operatori finanziari tradizionali ", ha affermato Alexander Höptner, Amministratore Delegato di BitMEX proprietario di 100x Group. Recentemente ha affermato che BitMEX potrebbe anche "comprare qualcosa" in quanto stanno pianificando di lanciare servizi di negoziazione, intermediazione e custodia.

Evoluzione Accelerata

Indipendentemente dalla tempistica, è difficile togliersi il sospetto che alla fine si verificheranno fusioni e acquisizioni incrociate tra criptovalute e finanza tradizionale. Ma come influenzerà le cripto?

“In un modo o nell'altro, man mano che le criptovalute diventeranno più mainstream, le società di criptovaluta alla fine diventeranno più istituzionalizzate, spostandosi maggiormente all'interno della competenza dei regolatori e offrendo prodotti o servizi che assomigliano più da vicino a quelli che sono stati a lungo offerti dalle istituzioni finanziarie tradizionali. Pertanto, credo che tali fusioni e acquisizioni accelereranno solo questa evoluzione, facendo avanzare le criptovalute e le società di criptovaluta nel processo ", ha affermato Mike Colyer.

Per Patrick Campos, Responsabile della Strategia di Securrency, una possibilità è che il cross-M&A possa tradursi in una parziale ibridazione tra criptovaluta e finanza tradizionale.

“L'ecosistema emergente consisterà nella perfetta integrazione dei sistemi legacy con i più recenti sistemi basati sulla tecnologia di ledger distribuito. Questi sistemi utilizzeranno binari interoperabili per semplificare la transizione allo stato futuro in cui le risorse digitali predominano in aree in cui l'efficienza della logica di business programmabile e l'automazione della conformità portano a mercati espansi e maggiori ricavi ", ha detto a Cryptonews.com.

Questa è solo una possibilità, tuttavia, e Campos ha anche suggerito che le banche potrebbero finire per non aver bisogno di asset digitali e blockchain su scala significativa e viceversa. Indipendentemente da ciò, le prove disponibili indicano che le operazioni di fusione e acquisizione aumenteranno sicuramente per le criptovalute quest'anno, anche se saranno principalmente le stesse aziende di criptovaluta a fare l'acquisto.
____
Per saperne di più: 
- With Banks Turning to Bitcoin, Is It Finally Time to Long the Bankers?
- New Bitcoin Mining Giant Emerging in US With USD 651M Deal
- Prepare Your Crypto Startups as Binance is Shopping
- Ripple Goes For M&A in Asia Amid Legal Battle In US
- Mitsubishi, Banking & Telecom Giants Invest USD 62M in DeCurret
- eToro Adds 6M Users On Its Way to Become USD 10B Public Company
- Lottery Giant 500.com Buys Bitcoin Miner BTC.com From Jihan Wu
- IPOs, M&As, and New Token Sales To Bring Fresh Capital For Crypto in 2021
- Crypto M&A Growth Shows How Fast Sector Is Maturing