24 luglio 2021 · 5 min read

Il progetto d'arte NFT di Damien Hirst: cosa scopriremo alla fine

Paul Dylan-Ennis, docente/professore assistente in Sistemi informativi gestionali, University College Dublin.
______

damien hirst nft

Fonte: mundissima/Alamy

L'ultimo progetto dell'artista inglese Damien Hirst, "The Currency", è un'opera d'arte in due forme. La sua forma fisica è costituita da 10.000 fogli A4 dipinti a mano ricoperti di punti colorati. Allo stesso modo della cartamoneta, ogni foglio include un'immagine olografica di Damien Hirst, una firma, un microdot e, al posto di un numero di serie, un piccolo messaggio individuale.

La seconda parte dell'opera d'arte è che ciascuno di questi fogli dipinti a mano ha un corrispondente NFT (token non fungibile). Gli NFT sono certificati di proprietà digitali che esistono su registri online sicuri, noti come blockchain.

Il modo in cui funziona "The Currency" è che i collezionisti non acquisteranno immediatamente l'opera d'arte fisica. Invece, pagheranno 2.000 USD per l'NFT e poi avranno un anno per decidere se vogliono la versione digitale o fisica. Una volta che il collezionista ne seleziona uno, l'altro verrà distrutto.

Allora, cosa sta succedendo qui, e cosa ci dice sull'arte e sul denaro?

Che cos'è il denaro?

Hirst ha essenzialmente creato una varietà di denaro, sulla base della logica che il denaro è principalmente un fenomeno sociale costruito attorno alla fede e alla fiducia. In tal modo, tocca un paradosso interessante. "Non fungibile token" significa che un token è una tantum. Questo per contrastarlo con oggetti fungibili come i dollari, che sono tutti uguali e possono essere scambiati allo stesso modo, in modo simile a molte criptovalute come ether o dogecoin. La fungibilità è una delle proprietà essenziali di qualsiasi valuta secondo l'economia tradizionale.

Ma è quello che sembra? Creando 10.000 singole unità che imitano le valute reali, Hirst sta evidenziando con i segni unici di ogni opera che anche le valute fungibili hanno alcune proprietà non fungibili: ad esempio, la maggior parte delle valute avrà numeri di serie e date di emissione diversi su ogni banconota. Questo aiuta a sottolineare che il denaro è un concetto che diventa ancora più difficile da definire quando lo si guarda più da vicino.

L'opera contesta ulteriormente il nostro senso di cosa sia il denaro sollevando domande su un'altra delle sue proprietà essenziali: quella di mezzo di scambio. Raramente un'opera di un artista famoso sarebbe considerata un mezzo di scambio. Invece, sarebbe normalmente trattato come una scarsa riserva di valore, come l'oro.

Damien Hirst si sta chiedendo se davvero debba essere così. Producendo 10.000 opere nello stile di una valuta, si sta chiaramente divertendo a mostrare come il denaro sia malleabile e possa cambiare forma a seconda del contesto.

Cos'è l'arte NFT?

Cosa conta di più, l'arte fisica o digitale? Hirst non è il primo a porre questa domanda nel contesto degli NFTs. Pochi mesi fa, una società chiamata Injective Protocol ha acquistato un'opera del 2006 di Banksy chiamata Morons, che fa satira su un'asta d'arte, per 95.000 dollari. Ha poi bruciato il pezzo in diretta su Twitter, in modo che solo una versione digitale sia sopravvissuta su un NFT. Ha poi venduto l' NFT per 380.000 dollari.

Ho già discusso in precedenza di come le persone della società Injective abbiano abilmente deciso di giocare sulla nostra preferenza per il fisico rispetto al digitale. Distruggendo la versione fisica e quindi affermando che la firma NFT avrebbe sostituito l'opera d'arte, ha attirato l'attenzione sul vantaggio che un NFT non può essere distrutto da vandali come loro stessi.

In un momento in cui c'era stata un'esplosione della domanda di arte NFT e altri oggetti da collezione, alcuni di essi sono stati scambiati per milioni, questo era un esempio sulla persistente domanda se gli NFT implicassero davvero la proprietà. Per molti, il puzzle è il motivo per cui qualcuno potrebbe ritenere che possedere una versione digitale piuttosto che un'opera d'arte "reale" costituisca proprietà.

Chiaramente, Hirst lo capisce. Si avvicina alla questione della proprietà distillandola fino alla sua forma economica e commerciale più pura: letteralmente l'opera d'arte come denaro. Quando le persone esprimono perplessità sugli NFT, in realtà ciò che intendono è come puoi spendere soldi per qualcosa di così senza valore? L'idea che la proprietà digitale sia equivalente alla proprietà fisica è ancora inaccettabile per la maggior parte delle persone.

Ciò che Damien Hirst sta mettendo in evidenza è come il "puzzle" sia facilmente risolto riconoscendo che ci sono due comunità interessate alla sua opera d'arte: quelle che apprezzano i suoi pezzi fisici tradizionali e quelle che apprezzano i suoi pezzi NFT. Lo fa, credo, per mostrare come il valore non abbia mai senso quando viene rimosso dalla comunità culturale che gli ha attribuito quel valore. Ogni comunità è un mistero per l'altra. Tuttavia sono peraltro più vicini di quanto immaginino e alla fine si uniscono come fan di Hirst.

Per la maggior parte delle persone, il puzzle è ancora la comunità NFT. Questa comunità è popolata da appassionati di blockchain e cripto-nativi, giovani cresciuti con le criptovalute. Per loro, un wallet blockchain memorizza il loro valore. Questo può significare valute fungibili come bitcoin o ether, ma anche, sempre di più, la loro collezione d'arte. Queste collezioni rappresentano i loro gusti e interessi e ci raccontano un po' chi sono e cosa apprezzano.

Rivendicare NFT del lavoro di Damien Hirst

Un esempio particolarmente chiaro di ciò sarebbe che qualcuno, dopo che l'anno è passato, decide di rivendicare l'NFT del lavoro di Damien Hirst e rifiutare la versione fisica. Quale mossa migliore per segnalare l'impegno per un futuro blockchain? Quando l'anno sarà finito e vedremo quante persone hanno scelto di mantenere l' NFT, potrebbe anche dare un'indicazione interessante di fino a che punto questa nuova generazione digitale sta diventando quella dominante.

The Conversation

Questo articolo è stato ripubblicato da The Conversation con una licenza Creative Commons. Leggi l'articolo originale.

 

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN   

____
Per saperne di più: 
- Latest Major NFT Auctions Test Buyers’ Price Ceilings For History & Art
- NFTs Are Selling for Millions, But How Do You Tell a Diamond From a Dud?

- Why NFTs Aren’t Just for Art and Collectibles
- Consider These Legal Questions Before Spending Millions on NFTs

- NFT Performance Art: Corporations Could Capitalize On Protest
- NFT Explosion Coming over Next 2 Years & Will Create Jobs, Say Insiders

- Why Would Anyone Buy NFT – A Link To A JPEG File?
- Money Laundering Might Taint NFTs Too, Prepare For Tighter Controls