12 giugno 2021 · 7 min read

La DeFi ha avuto un 2021 notevole, guidato da nuovi trend e paradigmi

Le App della DeFi, piattaforme su blockchain non-Ethereum hanno mostrato una forte crescita. Diverse evoluzioni principali della DeFi includono prestiti, giochi e ludicizzazione, staking, yield farming e NFT. "Ethereum è sempre stato il network dominante, ma questo sta cambiando nel 2021"

DeFi

Fonte: Adobe/Denys Rudyi

Il settore della finanza decentralizzata (DeFi) ha avuto un 2020 notevole e, sebbene i token non fungibili (NFT) e il mercato rialzista delle criptovalute possano averlo oscurato finora nel 2021, la sua performance quest'anno è stata almeno altrettanto rilevante.

Il Valore Totale Bloccato (TVL) nelle piattaforme DeFi basate su Ethereum (ETH) ha raggiunto un picco di 86 miliardi di dollari il 12 maggio (secondo i dati di DeFi Pulse), mentre il TVL per i servizi DeFi su Binance Smart Chain (BSC) è salito a 53 miliardi di dollari due giorni prima, evidenziando la crescita sfrenata che il settore ha registrato durante la prima metà dell'anno.

Dato che il mercato delle criptovalute ha accelerato la sua recessione dal 12 maggio, non sorprende che il TVL sia diminuito dai massimi storici dell'ultimo mese, ma rimane ancora significativamente alto rispetto a dov'era sei o 12 mesi fa. Allo stesso tempo, nuove piattaforme e servizi vengono lanciati con crescente frequenza, con startup e aziende emergenti che cercano di sfruttare la forte domanda di servizi finanziari decentralizzati.

Gli analisti focalizzati sul settore hanno riferito a Cryptonews.com che ci sono diverse novità chiave della DeFi da tenere d'occhio al momento, inclusi non solo i prestiti, ma anche i giochi e la ludificazione, lo staking, lo yield farming e gli NFT. Allo stesso tempo, è probabile che l'ex dominio di Ethereum nel settore continui a diminuire, con DeFi che diventa più multichain che mai.

Crescita della DeFi su Ethereum, e su altre chain

"Sono molto impressionato dalla crescita del settore DeFi e penso che questo sia solo l'inizio", ha affermato Bendik Norheim Schei di Arcane Research.

La DeFi si è espansa con impressionante rapidità dall'inizio dell'anno fino all'inizio di maggio, con la DeFi basata su Ethereum che ha aumentato il suo TVL di più del 400%. E mentre il settore ha ovviamente subito un duro colpo a causa dell'attuale clima ribassista, Norheim Schei prevede che continuerà a crescere fortemente una volta che il mercato si riprenderà.

"Mi aspetto che i token della DeFi procedano bene quando tornerà il sentimento rialzista, poiché erano un po' in ritardo durante gli ultimi mesi di trend rialzista questa primavera", ha detto a Cryptonews.com.

Tuttavia, la storia del 2021 non riguarda solo la DeFi basata su Ethereum che ha continuato a crescere, ma che anche le app e le piattaforme DeFi su altre blockchain hanno mostrato una crescita invidiabile.

“Nel 2021 è sicuramente arrivato l'emergere di un paradigma multichain. Se escludessimo Polygon e Binance Smart Chain da questa equazione, ci perderemmo una parte fondamentale delle informazioni", ha affermato Ian Kane di DappRadar, osservando che BSC ha generato oltre 25 miliardi di dollari TVL solo negli ultimi 90 giorni. 

Come riportato, uno dei principali fattori di espansione su altre catene (a parte il mercato rialzista più ampio) è stato l'aumento di prezzo delle commissioni di transazione su Ethereum.  

“Nel primo trimestre del 2021, i prezzi elevati del gas di Ethereum hanno continuato ad essere un problema per tutto il settore poiché più DeFi, NFT e dapp di gioco hanno annunciato la loro espansione su altre catene. La narrativa dominante nel settore è rimasta l'emergere del paradigma multichain", ha affermato Kane.

ethereum transaction fee

Media mobile a 7 giorni. Fonte: bitinfocharts.com

Ha notato che, mentre Ethereum rimane la più grande piattaforma per la DeFi, la DeFi su Binance Smart Chain e Polygon si è espansa più rapidamente, superando persino Ethereum nelle transazioni giornaliere e in altre metriche.

"L'ecosistema DeFi su BSC è cresciuto di 30 volte durante i primi tre mesi del 2021. Una delle soluzioni layer 2 più importanti, Polygon, ha registrato una crescita significativa nel primo trimestre del 2021. I portafogli attivi giornalieri sono cresciuti del 496% da 500 a 4.800 da un trimestre all'altro. Anche i volumi delle transazioni hanno seguito la tendenza con una crescita del 288% raggiungendo 0,5 miliardi di dollari nel primo trimestre del 2020", ha affermato.

Giochi, NFT, Staking, Farming e altro

Per Kane, la crescita di DeFi nel 2021 è in gran parte il risultato del fatto che fornisce "un caso d'uso tangibile e molto reale per le criptovalute", nel senso di offrire servizi che le persone/il mercato effettivamente desiderano.

Tali servizi sono ancora dominati in gran parte dai prestiti, con Aave (AAVE), Maker (MKR) e Compound (COMP) - tutte piattaforme incentrate sul prestito - che comprendono le principali piattaforme basate su Ethereum (secondo DeFi Pulse).

“Penso che il prestito continuerà a dominare ed a crescere rapidamente. Questo è un mercato molto giovane e mi aspetto una crescita massiccia anche nel 2021", ha affermato Bendik Norheim Schei.

Detto questo, il 2021 ha assistito e sta assistendo all'ascesa di altri sottosettori all'interno della DeFi. Uno dei più recenti riguarda la ludicizzazione delle criptovalute.

“Vediamo anche l'emergere di opportunità DeFi sempre più ludicizzate. Piattaforme di gioco come Alien Worlds basato su Wax hanno catturato l'immaginazione del pubblico permettendo agli utenti di fare mining ed estrarre il token nativo TLM [Trilium]", ha affermato Ian Kane.

Correlata a ciò è la crescente convergenza tra DeFi, da un lato, e NFT e giochi, dall'altro.

"L'area davvero interessante per i prossimi mesi sarà l'ulteriore integrazione della DeFi sia con i giochi che con gli NFT. Per il settore dei giochi, stiamo assistendo all'emergere di vere economie online in piattaforme come Decentraland, dove il terreno sta diventando più costoso rispetto al mondo reale", ha affermato Kane, il quale prevede che il modello "giocare per guadagnare" previsto da alcuni giochi potrebbe espandersi nei prossimi mesi.

Per quanto riguarda gli NFT, Kane suggerisce che il mercato DeFi potrebbe aiutare l'espansione offrendo ai detentori di NFT un mezzo per capitalizzare i beni non fungibili che altrimenti non sarebbero in grado di vendere o sfruttare.

“Sfruttare questi asset concretamente sta diventando realtà man mano che le dinamiche della DeFi entrano in scena. Immagina di usare un CryptoPunk come garanzia su una proprietà, per esempio", ha detto.

Come riportato, gli NFT potrebbero essere presto utilizzati come garanzia su Aave.

Altre grandi correnti all'interno della DeFi sono e saranno lo staking e lo yield farming, che hanno visto una crescita esponenziale sulle catene più recenti.

“Stiamo assistendo ad un'enorme crescita delle piattaforme che offrono opportunità di staking e yield farming sia su Binance Smart Chain che su Polygon quest'anno. Probabilmente, la maggior parte di queste piattaforme sono molto simili e hanno solo un'offerta o un marchio leggermente diverso (ad esempio PantherSwap, JaguarSwap)", ha affermato Kane.

E con l'emergere di catene come rivali di Ethereum, assisteremo sempre più a piattaforme DeFi progettate per essere compatibili con più catene.

"Vediamo anche l'emergere di più piattaforme DeFi multi-catena come Paraswap che consentono agli utenti di passare facilmente da una rete all'altra per effettuare transazioni", ha osservato Kane.

Persone “normali” e crescita futura

Kane ha anche affermato che la DeFi è riuscita quest'anno ad attirare più di semplici fanatici cripto.

"L'esperienza utente migliorata e l'aumento generale della consapevolezza su ciò che la DeFi può offrire ha anche stimolato l'interesse e gli investimenti da parte delle persone "normali", ha affermato.

Questo è di buon auspicio per il futuro della DeFi, anche se la sua recente crescita potrebbe non essere sostenibile a lungo.

"Vedremo cosa succede, ma i livelli folli delle commissioni durante il picco della DeFi non sono sostenibili a lungo termine affinché questo settore funzioni in modo efficiente", ha affermato Bendik Norheim Schei.

Per Kane, è probabile che la DeFi continui a crescere in modo sano nel futuro a lungo termine, anche se potremmo non vedere Ethereum godere di una posizione così privilegiata.

“Ethereum è sempre stata la rete dominante, ma questo sta cambiando nel 2021 e il cambiamento non sembra fermarsi. Probabilmente, ciò è stato guidato dalle condizioni di mercato e dal fatto che altre piattaforme hanno avuto una finestra molto ampia di opportunità per recuperare il ritardo, costruire comunità e offrire gli stessi servizi, in molti casi più economici per l'utente", ha concluso.
____
Per saperne di più:
- Ethereum Needs to Try Harder To Keep Its Dominance in a Multichain Future
- How Bitcoin and DeFi are Completely Different Phenomena

- Ethereum Developers On Why They Don’t See Cardano & Binance Chain As Rivals
- DeFi 'Genie Is Out' and Is Set For Growth in 2021

- DeFi Spectacular Returns Unsustainable In Long-Term - Research
- Another Two Binance Smart Chain Projects Suffer Flash Loan Attacks

- DeFi On Bitcoin To Grow In The Shadow Of Ethereum
- The DeFi Sector Is Breaking The Law - It’s Time to Act

- Why DeFi Isn’t Always As Decentralized As You Might Think
- Decentralized Exchanges Set To Accelerate in 2021