Home In EsclusivaIn Primo Piano

Speranze e strategie in gioco mentre i minatori si preparano all'halving di bitcoin

Di Simon Chandler
  • Alcuni stimano che il 40% delle macchine per il mining di Bitcoin verrà spento nelle prime due settimane dopo il dimezzamento.
  • I minatori sperano che alcuni dei loro nuovi metodi aiuteranno ad aumentare i profitti del mining.
Speranze e strategie in gioco mentre i minatori si preparano all'halving di bitcoin 101
Fonte: Adobe/Franco Visintainer

L'halving di Bitcoin (BTC) si sta avvicinando rapidamente e già i minatori stanno entrando in azione. Alcuni stanno eliminando gradualmente l'hardware di mining più vecchio, mentre altri si stanno preparando a portare l'attrezzatura offline se il prezzo del bitcoin scendesse al di sotto di determinate soglie dopo il dimezzamento.

Ma mentre il dimezzamento ridurrà ovviamente le ricompense minerarie del 50% e una parte delle piattaforme minerarie verrà disattivata, i minatori sperano di ritrovare l'equilibrio in caso di volatilità a breve termine e scommettono sull'aumento dei prezzi dei bitcoin.

Blocchi e transazioni più lenti per due settimane

Al momento della scrittura, un bitcoin vale circa 7.170 USD. Non male, ma non sembra molto se paragonato alla stima di TradeBlock che il costo medio di mining di un singolo bitcoin si è attestato a a 6.851 USD a febbraio ed è aumentato a 7.300 USD a fine marzo.

A questi prezzi, dopo il dimezzamento, ai minatori costerebbe quasi 46.000 USD (di nuovo, in media) per guadagnare il nuovo premio del blocco 6.25 BTC. Ciò lascerebbe i minatori di successo (ovvero quelli che riceviamo la ricompensa) con una perdita di circa 1.000 USD per blocco. Come promemoria, ci sono circa 144 blocchi estratti al giorno.

Se la difficoltà di hashrate e mining continuasse ad aumentare e i minatori cambiassero le loro piattaforme con modelli più recenti (che ovviamente costano denaro per l'acquisto), le cose potrebbero finire anche peggio di questa dopo la metà. Alla fine di marzo, TradeBlock ha stimato che il costo lordo del mining di un singolo bitcoin potrebbe anche raggiungere 12.000 - 15.100 dollari USA.

Chiaramente, qualcosa deve dare, e una serie di minatori e pool di mining dicono a Cryptonews.com che si stanno preparando a spegnere le unità di mining per ridurre l'hashrate di Bitcoin e, per estensione, i loro costi.

"Il dimezzamento di BTC avrà un certo impatto sulla nostra attività", spiega Qingfei Li, Head of Customer Service di F2Pool . "Ci sarà una parte delle macchine minerarie che si spengono e l'hashate di BTC sarà ridotto dopo l'halving".

Li prevede inoltre che, nelle prime due settimane dopo il dimezzamento, "la velocità della generazione di blocchi Bitcoin diminuirà drasticamente e la velocità delle conferme delle transazioni Bitcoin diminuirà".

Per quanto riguarda il numero di macchine di mining che probabilmente andranno offline dopo il dimezzamento, Li afferma che, per l'intero settore, prevede "il 40% o anche più macchine che verranno spente nelle prime due settimane dopo il dimezzamento", supponendo che il prezzo di BTC rimanga stabile.

Ma dopo queste due settimane iniziali, Li suggerisce che assisteremo a un graduale riequilibrio. "La difficoltà di hashrate e mining verrà regolata in modo dinamico e alla fine raggiungerà un equilibrio", prevede. "A quel tempo, l'hashrate della rete BTC si stabilizzerà tra il 65% -75% prima dell'halving"

Posizioni di mercato diverse

Naturalmente, non tutti i minatori e i pool di mining condividono esattamente le stesse prospettive di F2Pool. Ad esempio, OKEx Pool spera di disattivare meno del 40% della sua capacità di mining.

"La nostra capacità di mining e hashrate rimarranno pressoché invariati anche se il prezzo del bitcoin raggiungerà un livello inferiore", afferma Alysa Xu, Chief Strategy Officer di OKEx .

"Credo che Antminer S9 sarà il primo modello di mining rig di fascia bassa ad essere chiuso poiché rappresentano circa il 30-40% dell'hashate totale Bitcoin. Tuttavia, oltre il 90% dei nostri utenti estrae Bitcoin con modelli di fascia più alta, come Whatsminer M20S, Whatsminer M21S e Antminer S17 ".

Come con Li, Xu afferma che, alla fine, prima o poi seguirà un nuovo stato di equilibrio, anche con cali maggiori nel prezzo del bitcoin.

Allo stesso modo, BitRiver - un fornitore con sede in Russia di servizi di co-locazione per il mining di Bitcoin - si aspetta anche che il dimezzamento di Bitcoin abbia un impatto più modesto sulle sue operazioni.

"Solo il 15-20% della nostra capacità totale sarebbe in discussione se il prezzo scendesse al di sotto delle nostre stime più basse", afferma il CEO Igor Runets. "Con l'accesso ai costi di elettricità probabilmente più bassi al mondo e con i calcoli del rischio anticipato [...] siamo in grado di fornire ai nostri clienti condizioni finanziarie confortevoli per eliminare gradualmente l'hardware di vecchia generazione".

Strategie diversificate

Ma oltre a ridurre l'hashrate e far cadere l'hardware più vecchio, in che modo i minatori si adatteranno al dimezzamento di Bitcoin, in particolare nei casi in cui il prezzo di BTC precipiti?

"Abbiamo preparato alcuni metodi per aumentare le entrate minerarie", spiega Qingfei Li. "La più diretta è la funzione di" commutazione automatica BTC/BCH/BSV ", che consente ai minatori di continuare a estrarre le monete più redditizie e migliorare notevolmente le entrate del settore."

C'è anche la possibilità che alcuni minatori possano vendere le loro scorte di bitcoin al fine di mantenere il flusso di cassa durante i periodi di profitto ridotto (o negativo). Tuttavia, almeno alcuni minatori affermano che è improbabile che lo facciano.

"Non possediamo grandi scorte di BTC, ma stimiamo che BTC e altre risorse scarse continueranno ad attrarre investitori anche quando altri mercati generano perdite", afferma Igor Runets.

Qingfei Li di F2Pool ritiene inoltre che la crescente domanda di bitcoin compenserà il dimezzamento. Nel frattempo, Igor Runets di BitRiver afferma che altre strategie oltre a scaricare bitcoin aiuteranno i minatori a mantenere i flussi di entrate.

"Offriamo un servizio di copertura del rischio su OKEx Pool per aiutare i minatori a garantire i rendimenti in anticipo con un periodo massimo di 180 giorni", spiega. " Possono bloccare i profitti coprendosi in un mercato ribassista."

Runets spera anche che bitcoin dovrebbe apprezzarsi in termini di valore a lungo termine come ha fatto dopo i due halving precedenti. Se questo fosse il caso, anche se i minatori potessero avere alcune settimane incerte dopo il dimezzamento di Bitcoin, le cose riprenderanno gradualmente nel tempo.

Ma come molti di voi sanno, le performance passate non sono garanzia di risultati futuri. Le condizioni odierne non sono le stesse di quelle dei primi dimezzamenti nel 2012 e 2016, quando Bitcoin era meno maturo e meno conosciuto.

“Vi sono varie differenze da considerare riguardo al dimezzamento del 2020; come una minore influenza dell'operatore minerario oggi rispetto alle volte precedenti, il rischio del mercato generale associato al declino economico attorno alla crisi COVID-19 e all'aumento dell'efficienza dei costi di mining a livelli superiori a quanto previsto, nonché ad altri fattori ", secondo TradeBlocks.

Inoltre, il mondo non si ferma qui: ci sono altri 23 giorni prima del dimezzamento stimato il 12 maggio.
___

Ulteriori informazioni:
Bitcoin Approaches Halving With Bitcoiners Still Divided Over Its Effects
How Will Bitcoin Halving Affect Its Security?
Meltem Demirors Explains Why the Next Bitcoin Halving ‘Will Be Different’
Will Bitcoin Halving Pattern Repeat Itself This Year?
Relax, There is Not Enough Data to Predict the Impact of Bitcoin Halving

Più Articoli