15 ott 2021 · 7 min read

Adozione crypto istituzionale: 3 fattori da tenere d'occhio

Fonte: AdobeStock/Craig

Il 5 ottobre bitcoin (BTC) ha superato la soglia di 50.000 USD. Molti hanno ipotizzato che la recente analisi tecnica possa suggerire che sia vicino a superare il precedente massimo storico di 64.000 USD.

Ciò che consideriamo più importante è che ci sono una serie di fattori nel settore degli asset digitali che non sono coesistiti fino ad ora. Tutti questi fattori ci portano alla domanda se possiamo essere sulla soglia dell'adozione istituzionale.

Analizziamo e spieghiamo di seguito tre di questi fattori:

1. Regolamentazione crypto

A seguito dell'ultimo divieto imposto dalla Cina il 24 settembre, il mondo ha guardato gli Stati Uniti per avere chiarezza dai regolatori e dai legislatori sulla loro posizione nei confronti delle criptovalute. Il capo del Tesoro Jerome Powell è notoriamente stanco degli asset digitali e il nuovo presidente della Securities and Exchange Commission (SEC) Gary Gensler inizialmente sembrava avere una mentalità simile, adottando un approccio cauto e non impegnativo su come la SEC intende trattarle.

In una spinta per l'industria crypto e l'interesse istituzionale associato,, sia Jerome Powell che Gary Gensler hanno dichiarato di non avere intenzione di vietare le criptovalute rispettivamente il 30 settembre e il 5 ottobre. Abbinalo al supporto che Gensler ha ribadito per gli exchange-traded fund (ETF) basati su futures su bitcoin il 29 settembre, insieme ai suoi recenti commenti sul fatto che bitcoin potrebbe essere visto come una "riserva di valore" e sembra che il regolatore più influente del mondo stia iniziando a mostrare interesse verso le criptovalute (entro limiti ragionevoli).

La SEC ha lottato per consentire gli ETF su Bitcoin basati su bitcoin fisici, dato che gran parte del trading sottostante avviene su exchange non regolamentati.

L'alternativa sarebbe consentire un ETF basato su futures tramite una borsa regolamentata come il CME. Ciò risolverebbe le preoccupazioni sulla sorveglianza del mercato, ma i prodotti garantiti da futures sono spesso inferiori a quelli basati su spot. Con volumi di futures su Bitcoin del CME, per un totale di 51 miliardi di dollari il mese scorso, cresciuti del 236% su base annua, secondo i dati del Block, c'è stato molto ottimismo sull'affidarsi ai mercati dei futures per lanciare i primi ETF.

Recentemente è stata presentata alla SEC una serie di ETF basati su futures su bitcoin e le indicazioni su come la SEC si avvicinerà a questi sono attese già dal 18 ottobre di quest'anno (nota: si può imparare poco dalla recente scelta della SEC di ritardare le proprie decisioni su quattro applicazioni, in quanto basate su futures fisici e non). Se la SEC dovesse approvare per la prima volta un ETF su bitcoin, gli investitori istituzionali trarranno conforto da un proverbiale semaforo verde, con molti che si aspettano flussi di investitori che seguiranno.

2. Adozione crypto

Sia i sostenitori che i detrattori hanno recentemente paragonato bitcoin a Internet nel 1997. Bitcoin è cresciuto a un tasso annuo del 113%, rispetto alla crescita di Internet in quel momento del 63%. Se l'adozione di bitcoin rallentasse a quella di Internet, porterebbe comunque a 1 miliardo di utenti entro il 2024 e a 4 miliardi di utenti entro il 2030. Con istituzioni come Visa, Mastercard, PayPal, BNY Mellon, Morgan Stanley, Goldman Sachs e JP Morgan solo per citarne alcune, che hanno cambiato la loro posizione contro bitcoin, questo non sembra probabile.

adozione
Fonte: CoinShares

L'8 settembre 2021, El Salvador è diventato il primo paese ad adottare bitcoin come moneta a corso legale, ma come suggerisce il flusso di notizie da allora, non saranno certamente gli ultimi. Si stima che oltre il 50% della popolazione stia attualmente utilizzando il wallet crypto del governo Chivo, rispetto al solo 30% circa che ha un conto bancario.

Secondo un recente rapporto della Banca Mondiale, circa 1,7 miliardi di persone rimangono senza accesso a un conto bancario, tuttavia 1,1 miliardi di queste possiedono un telefono cellulare. Esiste da tempo una narrativa secondo cui le criptovalute possono fornire una soluzione per le banche dei non bancabili. La Banca Mondiale ha anche riferito nel 2018 che il mercato globale delle rimesse è cresciuto fino a 689 miliardi di dollari, di cui 528 miliardi verso i paesi in via di sviluppo. Oltre agli sportelli automatici Chivo senza commissioni in El Salvador, sono stati installati 50 sportelli automatici Chivo senza commissioni negli Stati Uniti, dove vivono e lavorano circa 2,3 milioni di persone di origine salvadoregna. Si stima che i salvadoregni spendano attualmente circa 400 milioni di dollari in commissioni di rimessa all'anno. Con i nuovi bancomat che consentono alle persone di inviare pagamenti veloci e senza commissioni oltre confine, potremmo assistere al primo caso di studio della tecnologia blockchain che migliora il sistema finanziario obsoleto e spesso costoso.

L'Ucraina ha anche annunciato i suoi piani per legalizzare bitcoin e criptovalute. Con Cuba, Brasile e Paraguay che tentano questa strada, quanti altri domino cadranno saranno la chiave da guardare nel quarto trimestre e oltre.

Da un punto di vista istituzionale, il nostro sondaggio più recente, che rappresenta 400 miliardi di USD di asset under management (AuM), evidenzia una crescente partecipazione istituzionale. Le ponderazioni medie del wallet negli asset digitali rappresentano ora l'1,1% di AuM, sebbene questo vari considerevolmente tra i diversi tipi di investitori istituzionali.

 

crypto
Fonte: CoinShares

Tra gli intervistati che hanno dichiarato di non aver investito, la regolamentazione (21%) è stata citata come la ragione principale per non investire. Strettamente collegate a ciò erano le restrizioni aziendali al 19%. La volatilità rimane una grande preoccupazione tra gli investitori. In modo incoraggiante, pochissimi degli intervistati considerano gli asset digitali prive di fondamentali.

3. Inflazione e crypto

Cominciano a manifestarsi i segnali di un potenziale problema inflazionistico, in particolare l'inasprimento delle condizioni di lavoro (e il conseguente aumento dei salari), insieme all'aumento dei prezzi alla produzione e delle materie prime in tutto il mondo. Tuttavia, gli investitori rimangono divisi, con le prospettive per l'inflazione che rientrano in due linee di pensiero: quelli che ritengono che gli effetti dell'inflazione siano di natura più transitoria e quelli che vedono l'inflazione salire a un punto tale da minacciare la stabilità economica.

Concettualmente, ha senso che bitcoin rappresenti una copertura contro l'inflazione. È ciò che un economista chiamerebbe un "bene reale", un bene di offerta limitata e prevedibile che spesso viene valutato in dollari USA. Pertanto, se l'offerta di dollari USA è in aumento, o quella di qualsiasi altra valuta fiat, allora è probabile che bitcoin si apprezzi nei confronti di quelle valute, anche se il suo potere d'acquisto dovesse rimanere stagnante.

I dati suggeriscono che bitcoin sta iniziando a svolgere questo ruolo di copertura dell'inflazione. Osservando le sue variazioni di prezzo relative alle variazioni dell'inflazione su periodi di due anni da quando è stato creato nel 2009, evidenzia che il rapporto sta migliorando, con un R2 attuale di 0,26 (dal 2019). Per inciso, la relazione tra bitcoin e inflazione è attualmente migliore di quella tra inflazione e oro. Il nostro recente articolo su bitcoin e inflazione può essere trovato qui.

inflazione
Fonte: CoinShares

Con l'aumento dei prezzi dell'energia, l'aumento dei pensionamenti della generazione del baby boomer e il crescente rischio di ulteriori aumenti salariali, l'aumento dell'inflazione rimane un rischio reale. Ma non siamo sicuri di cosa accadrà esattamente all'inflazione nei prossimi 5 anni, di conseguenza vediamo l'aggiunta di bitcoin e altri asset come una misura prudente per proteggere i portafogli dal rischio di un'inflazione fuori controllo.

Scenari di prezzo di bitcoin

Abbiamo scritto molto sulla valutazione di Bitcoin, ma vale la pena rivisitare il nostro approccio al mercato indirizzabile totale. I flussi di fondi di investimento implicano che Bitcoin ha iniziato a consumare la quota di mercato dell'oro, attualmente Bitcoin rappresenta il 9,1% della quota di mercato dell'oro.

crypto
Fonte: CoinShares

Di recente abbiamo visto il presidente della SEC Gary Gensler riconoscere che Bitcoin è ora "una riserva di valore in cui le persone desiderano investire, come alcuni investirebbero in oro", questo stabilisce ulteriormente la sua identità come una vero asset.

Poiché è probabile che le minacce di inflazione a breve termine aumentino ulteriormente, non è strano vedere il prezzo di Bitcoin raggiungere i 100.000 USD, che rappresenterebbero solo il 17% del valore di mercato dell'oro.

Verso la fine dell'anno è chiaro che ci saranno una serie di eventi potenzialmente favorevoli ai prezzi come una maggiore chiarezza normativa, aumento dei rischi inflazionistici, aumento dell'adozione e miglioramento della propensione degli investitori: questi fattori stanno iniziando a spuntare tutte le caselle per una maggiore partecipazione degli investitori istituzionali agli asset class.

 

Alex Laughton-Scott è Associate Director e James Butterfill è Investment Strategist presso la società di investimenti in asset digitali CoinShares.

____

 

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

 

Per saperne di più:

-L'approvazione di un bitcoin ETF sarà rimandata al 2022?
- Approccio della SEC alle crypto è diviso da linee politiche

- Adozione di Bitcoin in stile El Salvador per altre 5 nazioni
- The Financial System Is In 'An Age of Disruption,' BIS Official Admits

- Lightning Network di Bitcoin sta crescendo rapidamente
- US Bank Becomes Bitcoin Custodian, Axie Infinity Valued at USD 3B + More News

- Rally di Stellar dopo annuncio di partnership con MoneyGram
- I clienti di Bakkt potranno spendere Bitcoin con Google Pay

- Almost 1 in 2 Respondents Plan Use Crypto For Payments In 2 Years - Survey
- Coinbase NFT: più di 1 milione di persone in lista d'attesa