01 maggio 2021 · 6 min read

Gli NFT sono molto di più di una moda passeggera

James Bowden, docente di tecnologia finanziaria, Università di Strathclyde, e Edward Thomas Jones, docente di economia, Università di Bangor.
_____

"Tomorrow Comes soon" di Daveed. L'opera d'arte si aggiorna quattro volte al giorno per riflettere i cicli di alba, giorno, tramonto e notte. Fonte: async.art

Sotheby's è diventato l'ultimo nome dell'istituzione nell'arte a tuffarsi negli NFT (token non fungibili) attraverso la sua collaborazione con l'artista digitale anonimo Pak e il mercato NFT Nifty Gateway.

La casa d'aste ha venduto The Fungible Collection, una "nuova collezione di arte digitale che ridefinisce la nostra comprensione del valore", per oltre 17 milioni di dollari.

Alcuni pezzi, come "The Switch", una costruzione 3D monocromatica che verrà modificata dall'artista in un momento futuro, hanno ricevuto offerte ben superiori a 1 milione di dollari.

Per chi non lo sapesse, gli NFT sono versioni tokenizzate di asset che possono essere scambiati su una blockchain, la tecnologia ledger digitale alla base di asset cripto come bitcoin (BTC) ed ethereum (ETH). Mentre un bitcoin è direttamente intercambiabile con un altro, il che significa che è fungibile, gli NFT sono l'opposto poichè gli asset sottostanti sono in qualche modo unici e non possono essere scambiati allo stesso modo.

Questa unicità ha consentito a Christie's di vendere l'NFT “Everydays” dell'artista digitale Beeple a marzo per la cifra sbalorditiva di 68 milioni di dollari. Per coloro che non hanno questo tipo di denaro, gli NFT vengono utilizzati anche per scambiare oggetti da collezione come carte da baseball e oggetti di giochi per computer come spade e skin avatar.

The Switch, by Pak

The Switch, di Pak. Sotheby's

 

Problemi per le bolle?

L'entusiasmo per gli NFT alimenta una narrativa simile a quella relativa ad altri recenti aumenti di prezzo come GameStop e dogecoin, in quanto si tratta di bolle speculative scatenate dagli assegni di sussidio negli Stati Uniti, dalla noia del lockdown e dai tassi di interesse bassi.

Non guardare però solo alle celebrità come la star della musica Grimes e lo YouTuber Logan Paul che rilasciano i loro NFT di punta per cavalcare l'onda. Persino Vignesh Sundaresan, l'imprenditore che ha acquistato l'opera d'arte da record di Beeple, vede l'investimento negli NFT come un "rischio enorme" e "ancora più folle dell'investimento in criptovalute".

Ma la storia ci dice anche di stare attenti a liquidare gli NFT come una moda passeggera, dal momento che l'importanza delle innovazioni tecnologiche diventa spesso più chiara una volta che il clamore si spegne. Molti commentatori avevano respinto l'afflusso di società tecnologiche intorno alla bolla delle dotcom della fine degli anni '90 e anche la prima ondata di entusiasmo di massa per le criptovalute nel 2017, ma si sono rivelati irrimediabilmente in errore quando Amazon e bitcoin sono ricomparsi.

Gli stessi NFT sono in realtà ben al di sotto dei loro massimi, con un calo del prezzo medio del 70% da febbraio. Forse questo non è tanto lo scoppio di una bolla quanto una "pulizia" di token ingannevoli che avviene ora che il clamore iniziale ha iniziato a placarsi.

Questo fenomeno è ben rappresentato nell' hype cycle di Gartner, società di consulenza statunitense, che illustra la tipica progressione di una nuova tecnologia. Con gli NFT, probabilmente stiamo uscendo dal "picco di aspettative gonfiate" in un viaggio verso lo stesso "livello di produttività" che ha raggiunto Amazon molto tempo fa.

 

L' Hype cycle di Gartner

Gartner's hype cycle

Gartner

Ciò si ricollega a  quanto riferito dall' economista austriaco Joseph Schumpeter sul perché il capitalismo funzioni. Schumpeter vedeva il capitalismo come un'inesorabile trasformazione del vecchio in nuovo, poiché le imprese più recenti e innovative sostituiscono quelle precedenti - lo chiamava "distruzione creativa".

In questa luce, gli NFT sono i nuovi arrivati che sfidano il modo in cui percepiamo e registriamo la proprietà degli asset. E la tensione tra innovazione e incombenza contribuisce anche allo scetticismo che circonda sempre queste nuove tecnologie.

Cosa succede dopo

Gli NFT creano opportunità per nuovi modelli di business che prima non esistevano. Gli artisti possono allegare delle clausole a un NFT che garantisce loro di ottenere una parte dei proventi ogni volta che viene rivenduto, il che significa che beneficiano se il loro lavoro aumenta di valore. È vero che le squadre di calcio hanno utilizzato clausole contrattuali simili quando vendono i giocatori, ma gli NFT eliminano la necessità di monitorare i progressi di una risorsa e far rispettare tali diritti a ogni vendita.

Nuove piattaforme artistiche, come Niio Art, sono in grado di dimostrare in modo molto semplice di possedere opere digitali. Quando i clienti prendono in prestito o acquistano opere d'arte dalla piattaforma, possono visualizzarle su uno schermo sapendo che non ci sono problemi con il copyright o l'originalità perché NFT e blockchain garantiscono che l'autenticità della proprietà.

Gli NFT offrono ai musicisti il potenziale per fornire contenuti multimediali avanzati e vantaggi speciali ai loro fan. E con i cimeli sportivi, si ritiene che tra il 50% e l'80% degli articoli siano falsi. Mettere questi articoli in NFT con una chiara cronologia delle transazioni fino a risalire al creatore potrebbe superare questo problema di contraffazione.

Ma al di là di questi campi, il potenziale degli NFT va molto oltre perché cambiano completamente le regole di proprietà. Le transazioni in cui la proprietà di qualcosa cambia di mano dipendono solitamente da strati di intermediari per stabilire fiducia nella transazione, scambiare contratti e garantire che il denaro cambi di mano.

Niente di tutto questo sarà necessario in futuro. Le transazioni registrate su blockchain sono affidabili perché le informazioni non possono essere modificate. I contratti intelligenti possono essere utilizzati al posto degli avvocati e dei conti di deposito per garantire automaticamente che denaro e beni cambino di mano ed entrambe le parti onorino i loro accordi. Gli NFT convertono le risorse in token in modo che possano spostarsi all'interno di questo sistema.

Ciò ha il potenziale per trasformare completamente mercati come ad esempio le proprietà e i veicoli. Gli NFT potrebbero anche essere parte della soluzione nella risoluzione dei problemi relativi alla proprietà dei terreni. Solo il 30% della popolazione mondiale ha legalmente registrato i diritti sulla propria terra e sulle proprietà. Chi non ha diritti chiaramente definiti trova molto più difficile accedere ai finanziamenti e al credito. Inoltre, se in futuro la maggior parte della nostra vita verrà trascorsa in mondi virtuali, le cose che compreremo saranno probabilmente acquistate e vendute anche come NFT.

Ci saranno molti altri sviluppi in questa economia decentralizzata che devono ancora essere immaginati. Quello che possiamo dire è che sarà un tipo di mercato molto più trasparente e diretto rispetto a  quello a cui siamo abituati. Coloro che pensano di vedere un fuoco di paglia difficilmente saranno preparati quando arriverà.

The Conversation

Questo articolo è stato ripubblicato da The Conversation con una licenza Creative Commons. Leggi l'articolo originale.

____
Per saperne di più: 
- Another World-Famous Meme Capitalizes on the NFT Hype
- New WWF Project To Use NFTs to Save Animals
- MetaKovan on the Metaverse

- NFT Performance Art: Corporations Could Capitalize On Protest
- Why NFTs Aren’t Just for Art and Collectibles
- NFT Explosion Coming over Next 2 Years & Will Create Jobs, Say Insiders

- Oversupplied NFT Market Sees Interest and Sales Plunge
- Money Laundering Might Taint NFTs Too, Prepare For Tighter Controls
- NFTs Are Selling for Millions, But How Do You Tell a Diamond From a Dud?

- Consider These Legal Questions Before Spending Millions on NFTs
- Non-Fungible 2021: Prepare Your NFTs For DeFi, Staking, and Sharing
- Check These 4 Make-Your-Own-NFT Platforms