NFT e Insider Trading

NFT
Fonte: AdobeStock / Chad McDermott

Senza dubbio, il 2021 è stato l'anno in cui il mercato delle criptovalute ha fatto i suoi maggiori passi avanti, raggiungendo una cifra stimata di 3 trilioni di dollari. È stato anche l'anno in cui i token non fungibili (NFT) hanno guadagnato un'enorme popolarità. Dopo che Mike "Beeple" Winkelmann ha venduto un NFT all'asta di Christie's per 69 milioni di dollari, artisti, investitori, marchi, celebrità e molti altri hanno contribuito ad aumentare l'interesse per gli NFT. Le vendite di NFT hanno raggiunto i 17,7 miliardi di dollari nel 2021 e sono considerate perturbatori di molti settori.

L'ultimo crollo delle criptovalute ha avuto un impatto anche sulle vendite di NFT e i prezzi dei popolari NFT sono crollati nelle ultime settimane. Alcuni sostengono che gli NFT sopporteranno questo crollo, perché sono asset class digitali unici.

Cosa rende gli NFT diversi dagli altri asset digitali? 

Gli NFT sono token che si basano sulla blockchain e i cui asset sottostanti possono essere digitali o fisici. La blockchain ne garantisce la provenienza, il trasferimento e la registrazione della proprietà. Oltre alla grafica digitale, che è ciò che ha reso gli NFT mainstream, gli NFT possono essere utilizzati per possedere musica, videoclip, regali, tweet e altro ancora.

Gli NFT possono anche funzionare come tessere associative o biglietti, fornendo accesso a eventi, merchandising esclusivo e sconti speciali, oltre a fungere da chiavi digitali per spazi online in cui i titolari possono interagire tra loro. I titolari di NFT possono sfruttare il valore oltre alla semplice proprietà e i creatori hanno un vettore per costruire una comunità altamente coinvolta attorno ai loro marchi. In quanto asset class a sé stanti, è probabile che gli NFT abbiano un impatto significativo sul mondo dell'arte, della fotografia, della musica e di altri campi creativi.

Dato l'enorme potenziale di profitto derivante dal trading di queste attività, gli NFT hanno ricevuto l'attenzione delle autorità di regolamentazione, aprendo un dibattito sul fatto che gli NFT siano titoli azionari e se le normative finanziarie progettate per le attività finanziarie negoziabili debbano applicarsi agli NFT.

E così inizia l'applicazione della normativa.

Il 1 giugno 2022, i pubblici ministeri del distretto meridionale di New York hanno accusato e arrestato Nathaniel Chastain, un ex product manager del marketplace online OpenSea. OpenSea afferma di essere il primo e più grande mercato Web3 al mondo per NFT e criptovalute.

Ex product manager di OpenSea accusato di Insider trading

Secondo l'accusa, Chastain è stato incaricato di selezionare gli NFT da inserire nella home page di OpenSea. OpenSea ha mantenuto riservate le selezioni della home page fino a quando non sono state pubblicate, dal momento che un elenco di pagine principali spesso si traduceva in un aumento di prezzo sia per l'NFT in primo piano, sia per gli NFT realizzati dallo stesso creatore. Chastain avrebbe acquistato segretamente un NFT poco prima che OpenSea presentasse il pezzo sulla prima pagina del suo sito web. Una volta che quegli NFT avevano raggiunto la pagina principale, li avrebbe venduti "con profitti da due a cinque volte il suo prezzo di acquisto iniziale". Chastain ora deve affrontare un conteggio di frode telematica e un conteggio di riciclaggio di denaro, in connessione con uno schema per commettere insider trading in NFT.

Questo caso indica che gli NFT dovrebbero essere trattati come titoli azionari? O l'insider trading è una pratica illegale che dovrebbe essere perseguita a prescindere dall'asset? Queste recenti accuse sembrano suggerire che non ha più importanza se l'insider trading avvenga sul mercato azionario o sulla blockchain.

Se gli NFT vengono trattati come titoli azionari, in che modo le leggi sui titoli influiranno sugli NFT? Il fatto che un particolare NFT sia considerato un titolo azionario o meno dipenderà fortemente dallo scopo per cui è stato creato e da come viene commercializzata agli acquirenti. Se un NFT viene commercializzato e venduto come un asset statico, come una fotografia con un certificato di autenticità, è meno probabile che venga considerato un titolo azionario. Tuttavia, se l'NFT viene venduto con il presupposto o l'intenzione di restituire un profitto, potrebbe benissimo essere classificato come un titolo azionario.

Mentre questo dibattito sul trattamento degli NFT come titoli si evolve, è importante che i creatori di NFT operino partendo dal presupposto che le leggi sui titoli si applichino ad essi.

Le piattaforme di exchange che ospitano NFT per la vendita e la distribuzione dovrebbero procedere con cautela: se stanno facilitando il trading di NFT ritenuti un titolo azionario, si potrebbe ritenere che la piattaforma di scambio di NFT gestisca una borsa valori non registrata, un comportamento sanzionato dalla Securities and Exchange Commission (SEC).

Per mitigare i rischi, le società che emettono NFT o facilitano il trading di NFT dovrebbero attuare politiche commerciali di NFT o valutare in modo proattivo le loro politiche e pratiche esistenti in modo simile alle società pubbliche che mitigano i rischi di insider trading. Le politiche commerciali di NFT dovrebbero ricordare ai dipendenti che le informazioni non pubbliche sul lancio o sulla promozione di una NFT sono informazioni riservate e devono essere trattate come tali.

Le aziende potrebbero prendere in considerazione la possibilità di vietare ad alcuni o a tutti i dipendenti di acquistare NFT, almeno per un periodo successivo al lancio iniziale. Potrebbero anche prendere in considerazione l'estensione del divieto ai familiari e ai terzi interessati. Oltre ad attuare una politica, le aziende devono formare e comunicare regolarmente con i dipendenti per garantire consapevolezza e conformità attive.

Per stare al passo con l'incombente regolamentazione e attività di regolamentazione, i creatori di NFT, gli investitori o le piattaforme di trading dovrebbero assumere una posizione conservatrice e guardare alle società pubbliche per le migliori pratiche. Sebbene possa sembrare scoraggiante iniziare, l'attuazione di politiche coerenti è un passo fondamentale da intraprendere per mitigare i rischi relativi all'insider trading.

____

Snežana Gebauer è Partner e Chris Walsh è Manager presso la società di consulenza globale StoneTurn.

_____

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

______

Per saperne di più:
- Aumento del controllo normativo nel settore crypto
Top NFT Collections Rise in Price After Latest US Fed Hike

- Ex capo di OpenSea arrestato per insider trading di NFT
- L'Insider Trading mostra i vantaggi della decentralizzazione
- Ex capo di OpenSea arrestato per insider trading di NFT
- The Right Side of Crypto Regulation: Institutions Need to Avoid Thucydides’ Trap
- Hotbit e Bitfinex si trovano di fronte a ostacoli normativi
- Ex manager di Coinbase si dichiara non colpevole