30 marzo 2021 · 2 min read

La Russia vuole Utilizzare il Rublo Digitale per liberarsi del Dollaro USA

Il politico incaricato di mettere insieme la legislazione russa sulla regolamentazione delle criptovalute e di formare la politica finanziaria della nazione ha parlato della necessità di eliminare il dollaro degli Stati Uniti dal sistema economico e ha definito il prossimo rublo digitale una "forma di denaro superiore".

Parlando in un'intervista con il media statale RT, Anatoly Aksakov, il presidente della commissione parlamentare sui mercati finanziari e anche il presidente del Consiglio dell'Associazione delle banche della Russia, ha affermato che gli sforzi per "eliminare gradualmente il dollaro" facevano parte del piano economico a lungo termine del paese.

Ha ammesso che era "ancora impossibile parlare di un completo allontanamento dal dollaro nei calcoli", in particolare nel commercio internazionale, aggiungendo che "le tradizioni finanziarie consolidate" dettavano che "una parte significativa" delle esportazioni di materie prime della Russia verso l'UE erano ancora fatti per "la valuta americana e non per l'euro".

Ha aggiunto che la Russia non era sola e che "iniziative simili sono in corso non in Russia, ma anche da una serie di altri stati".

Ha anche detto che la quota del dollaro nelle riserve fiat internazionali della Russia è stata "dimezzata" portando il biglietto verde dal 45% al ​​22%.

E Aksakov ha affermato che la quota di scambi non USD con le nazioni dell'Unione economica euroasiatica era ora del 75%, e che
il 25% degli accordi commerciali con la Cina sono esenti dal dollaro.

Ha aggiunto che le esportazioni russe alimentate dal rublo in India sono ora fino al 60%, mentre negli accordi commerciali con la Turchia, il rublo viene ora utilizzato nel 30% dei casi.

E facendo eco ai sentimenti espressi dal ministro degli Esteri Sergei Lavrov all'inizio di questo mese, Aksakov ha parlato del desiderio del governo di sviluppare sistemi di pagamento alternativi che potrebbero portare la Russia - e forse i suoi alleati - fuori dalle reti bancarie come SWIFT.

Sebbene la Russia rimanga il quarto cliente più grande di SWIFT, Mosca è fiduciosa di trovare una via d'uscita, in particolare perché Washington si è dimostrata così desiderosa di utilizzare le sanzioni relative allo SWIFT per controllare l'attività economica della Russia mentre le tensioni Washington-Mosca continuano a salire.

La speranza di Mosca è che il suo rublo digitale aiuterà a spingere ulteriormente queste cifre. Nonostante i suoi numerosi critici, alcuni dei quali dubitano che la valuta digitale della banca centrale (CBDC) sarà in grado di lasciare un segno sulla scena globale, la Russia sta andando avanti a pieno ritmo con i suoi piani per il rublo digitale - forse sperando di recuperare un po' di terreno su Pechino.

La Cina si è già impegnata al lancio completo dello yuan digitale prima delle Olimpiadi invernali, che si terranno nella capitale nel febbraio del prossimo anno.

Aksakov ha affermato che il rublo digitale sarebbe "la più alta forma di denaro" e ha affermato che un piano per la CBDC dettagliato sarebbe imminente nel "futuro molto prossimo".

Aksakov ha affermato che "a differenza delle criptovalute, i rischi per i possessori di rubli digitali sono minimi, poiché l'emittente [della CBDC] è noto e ci sarà un supporto finanziario".

"Entro l'autunno", ha concluso, è "molto probabile" che la Banca centrale russa" abbia preparato un prototipo per il rublo digitale".

____
Per saperne di più:
- ECB Sends Another Confirmation of A ‘Global Currency War’
- ECB Suggests that Losing CBDC Race Could Have ‘Spillover’ Consequences
- It's Official: China's Digital Yuan To Target US Dollar Dominance
- Fed Chief Bets That US's 'First-Mover Advantage' in CBDC Race Is Stronger Than China's
- If a CBDC Is an ‘Instrument of Control,’ It’ll Fail – Expert
- 2021 Trends in CBDCs: More Pilots, Maybe Some Launches, But Not For Retail