07 aprile 2021 · 2 min read

La Banca Centrale Svedese vuole che gli "attori del mercato" si uniscano alla fase successiva del progetto pilota CBDC

La Riksbank centrale svedese sta andando avanti con il suo progetto pilota e-krona e ha delineato i prossimi passi che vuole compiere, mettendosi sulla buona strada per diventare la prima nazione europea a lanciare una valuta digitale della banca centrale (CBDC).

La Riksbank è stata ottimista sull'emissione, ma dovrà comunque convincere i politici del paese a concederle i poteri legali per procedere con i suoi piani. Tuttavia, in un nuovo rapporto di "fase uno" della banca, descritto da Bloomberg come "essenzialmente l'esplorazione più avanzata di un'era post-cash che deve essere intrapresa da una grande economia occidentale", la Riksbank ha parlato di come stava facendo uso della piattaforma blockchain Corda di R3 e delle innovazioni tecnologiche del ledger distribuito.

Ora la Riksbank afferma che trascorrerà almeno un altro anno a esplorare soluzioni tecniche dopo aver esteso il suo contratto esistente con Accenture.

Durante quel periodo, cercherà di fare quanto segue:

  • Coinvolgere gli "attori di mercato" - presumibilmente aziende del settore privato e banche commerciali - che saranno invitati a partecipare per vedere se i loro sistemi interni possono essere integrati con successo con il prototipo della CBDC
  • Sviluppare funzionalità offline - funzionalità già incorporata nello yuan digitale cinese e un punto chiave per l'accessibilità
  • Sviluppare più soluzioni di archiviazione, che potrebbero coinvolgere fornitori di wallet CBDC di terze parti, come le banche commerciali
  • Sviluppare un'infrastruttura di pagamento più efficiente e integrala con i terminali POS esistenti
  • Migliorare le prestazioni e la scalabilità
  • Valutare e analizzare le prestazioni del suo CBDC e il progresso dell'infrastruttura di rete, un passaggio che implicherà la "divisione delle responsabilità tra i partecipanti"

Bloomberg ha citato Mithra Sundberg, il capo dell'unità della Riksbank incaricata di condurre la prova, affermando che la banca ha "esaminato le possibilità tecniche di poter addebitare gli interessi", sebbene le possibili "ramificazioni di politica monetaria" non siano state ancora esaminate.

Il modello Riksbank CBDC è un approccio a due livelli in base al quale emetterebbe, riscatterebbe e distruggerebbe i token come meglio crede, con intermediari (vale a dire banche commerciali e fornitori di pagamenti) che distribuiscono la CBDC sia alle imprese che ai privati.

Gli autori del rapporto sembrano essere consapevoli dei problemi potenzialmente spinosi relativi ai dati degli utenti che probabilmente ci attendono. I critici delle CBDC in altri paesi affermano di essere troppo preoccupati che la loro spesa anonimata possa essere compromessa da tali progetti.

Gli autori hanno scritto,

"La Riksbank sta attualmente analizzando in che misura le informazioni memorizzate nella cronologia delle transazioni possono essere considerate informazioni coperte dal segreto bancario e se comprendono dati personali".

__
Per saperne di più:
- Japanese Central Bank Starts Testing on Digital Yen
- If a CBDC Is an ‘Instrument of Control,’ It’ll Fail – Expert
- Economists: CBDCs to ‘Flop’ if They Aren't Designed as Stores of Value
- 2021 Trends in CBDCs: More Pilots, Maybe Some Launches, But Not For Retail
- Expert Warns CBDCs Won’t Carry the Same Advantages as Bitcoin