11 luglio 2021 · 6 min read

Bitcoin ha delle sfide d'adozione di massa da risolvere

Bitcoin è già in grado di servire a numerosi scopi, ma ha ancora bisogno dell'aiuto delle soluzioni di livello due. Si dice che i maggiori ostacoli all'adozione siano l'usabilità e la volatilità.

bitcoin sfide di adozione di massa

Fonte: iStock/technotr

E' vero che il prezzo di Bitcoin (BTC) sta oscillando al momento, ma la criptovaluta continua ad attirare un flusso costante di interesse da tutto il mondo. Recentemente, il gigante dei pagamenti statunitense NCR e la società di gestione delle risorse digitali NYDIG hanno collaborato per consentire a circa 24 milioni di clienti provenienti da 650 banche statunitensi di acquistare e vendere BTC, mentre El Salvador si prepara a rendere la criptovaluta a corso legale a settembre.

Tutto questo potrebbe essere incoraggiante per quanto riguarda l'adozione, ma con bitcoin non ancora testato come mezzo di pagamento su larga scala, si solleva una domanda spinosa: quanta adozione e utilizzo può effettivamente ospitare Bitcoin come rete?

Secondo diversi esperti di Bitcoin, gli aggiornamenti come SegWit, hanno ampliato la capacità della piattaforma negli ultimi anni. La maturazione del Lightning Network (LN) come soluzione di secondo livello consente teoricamente a Bitcoin di gestire un numero indefinito di transazioni per secondo. Detto questo, molti osservatori concordano sul fatto che il principale problema relativo all'adozione che Bitcoin deve affrontare in questo momento non è in realtà la capacità, ma piuttosto l'usabilità.

Bitcoin si sta ridimensionando da solo

Secondo lo sviluppatore Luke Dashjr, la capacità di Bitcoin non è così limitata come i media, ad esempio, vorrebbero far credere.

"A seguito dell'attivazione di SegWit nel 2017, Bitcoin non ha alcun limite massimo di transazioni al secondo", ha detto a Cryptonews.com.

Altri commentatori concordano sul fatto che le capacità di Bitcoin si siano ampliate in modo significativo dopo SegWit. Secondo il ricercatore di Blockstream Christian Decker, la capacità di Bitcoin aumenta parallelamente ad una riduzione delle dimensioni delle transazioni.

“Qualche tempo fa ho fatto un confronto diretto tra pre-SegWit e post-SegWit. In questo calcolo con le condizioni ottimali (transazioni più piccole possibili) SegWit ha quasi raddoppiato la capacità della rete (da 5.200 [transazioni] per blocco a 12.100 [transazioni] per blocco) ottimizzando il modo in cui le informazioni vengono archiviate " ha affermato.

Decker ha aggiunto che questo scenario è un po' ottimistico, perché si basa sull'utilizzo della dimensione di transazione più piccola possibile. Detto questo, i prossimi aggiornamenti -  Schnorr e Taproot - lo rendono più realistico.

"Tuttavia, con Taproot e Schnorr possiamo avvicinarci a questo scenario ottimistico, comprimendo ulteriormente gli script comuni e riducendo la dimensione delle transazioni multisig per renderle identiche alle transazioni single-sig", ha affermato.

Decker ha suggerito che la stima di un numero massimo di transazioni al secondo non è molto utile, poiché può variare molto a seconda della natura delle transazioni. Anche Christopher Bendiksen, capo della ricerca di CoinShares, condivide questo punto di vista, aggiungendo che Bitcoin è già in grado di servire a numerosi scopi.

“Secondo me, il limite teorico non è in realtà così rilevante ed è più o meno un esercizio accademico che dipende fortemente da ipotesi sui comportamenti degli utenti che sono spesso del tutto irrealistiche. Bitcoin evade una quantità simile di transazioni giornaliere a sistemi concorrenti come FedWire, e il mempool [dove tutte le transazioni valide attendono di essere confermate] è regolarmente vuoto, indicando una capacità di transazione di regolamento sufficiente ", ha detto a Cryptonews.com.

Lightning Network in soccorso

In altre parole, Bitcoin da solo è in grado di accogliere un grado significativo di adozione e utilizzo. Tuttavia, molti concordano sul fatto che Bitcoin necessita dell'aiuto di soluzioni di secondo livello se vuole diventare qualcosa come un sistema di pagamento nazionale o internazionale utilizzato regolarmente da migliaia o milioni di persone.

"Ovviamente è importante che la capacità delle transazioni on-chain continui a essere ottimizzata, ma sono soluzioni a più livelli che consentono l'adozione di Bitcoin su scala commerciale globale, come abbiamo appena osservato in El Salvador", ha affermato Bendiksen.

El Salvador si sta rivolgendo al Lightning Network per rendere possibili pagamenti diffusi in bitcoin nella nazione latinoamericana, con LN in grado di effettuare un numero potenzialmente infinito di transazioni al secondo.

"Non c'è una capacità di transazione sulla rete Lightning: è illimitata, superando infinitamente la capacità delle alternative di livello 2 centralizzate come Visa e MasterCard", secondo Bendiksen.

Altri sono d'accordo, nonostante alcuni notino che ci sono ancora alcune sfide tecniche che devono essere superate affinché LN possa raggiungere una scala più larga.

“Lo stesso Lightning Network non ha limiti alla capacità di transazione. Una possibile limitazione potrebbe essere la necessità di aprire un canale di pagamento e quindi gestire il saldo del canale, ma vediamo già soluzioni emergenti come la gestione dei canali batch, le fabbriche di canali, ecc. ", ha affermato Josef Tětek, Satoshi Labs, il produttore del portafoglio Trezor, ambasciatore del marchio.

I critici hanno suggerito che Lightning Network potrebbe tendere alla centralizzazione dei canali di pagamento. Tuttavia, molti sostengono che sia l'unico modo praticabile per Bitcoin di espandere sostanzialmente la sua capacità, con Christian Decker che spiega come potrebbe farlo.

“Il modo in cui Lightning raggiunge una scala maggiore è spostando le transazioni off-chain, ma mantenendo questi contratti off-chain radicati e alla fine risolvendoli on-chain. Ciò significa che invece di essere un limite ai trasferimenti, il limite del blockspace ora diventa un limite al numero di questi contratti off-chain creati e regolati", ha affermato.

La scalabilità non è un problema, l'usabilità lo è

È grazie a Lightning Network che El Salvador è stato in grado di portare avanti i suoi piani per rendere Bitcoin a corso legale, anche se resta da vedere quanto successo avrà il suo abbraccio alla criptovaluta.

Tuttavia, per molti esperti e commentatori, il problema non è se Bitcoin e/o Lightning Network siano tecnicamente in grado di gestire un numero enorme di transazioni. Invece, è l'usabilità, con un alto livello di esperienza e competenza ancora richiesto per usare Bitcoin con facilità.

"Questa è probabilmente un'opinione molto personale, ma penso che l'usabilità sia il problema numero uno al momento. La mancanza di strumenti facilmente accessibili che astraggono la complessità sottostante significa che stiamo limitando la portata di Bitcoin a persone esperte di tecnologia e appassionati che sono disposti a investire tempo per imparare e hanno il tempo libero per farlo", ha affermato Decker.

Luke Dashjr è d'accordo, sottolineando l'importanza che gli utenti eseguano i propri nodi.

“Bitcoin funziona solo con una supermaggioranza di utilizzo verificata con i nodi del destinatario. Attualmente, il più grande ostacolo all'adozione è l'usabilità; in particolare abbiamo bisogno di utenti disposti a fare ciò che è necessario per verificare le proprie transazioni", ha detto a Cryptonews.com.

Il problema dell'usabilità potrebbe potenzialmente sfociare in un certo grado di centralizzazione.

“Lo scenario peggiore è che la maggior parte dei nuovi arrivati in Bitcoin opterà per soluzioni di custodia centralizzata (come gli exchange e i loro portafogli) perché sono facili da usare. È responsabilità degli sviluppatori di infrastrutture creare strumenti comprensibili in modo che le persone non abbiano paura di usarli", ha affermato Josef Tětek.

Christopher Bendiksen afferma inoltre che la scalabilità e la capacità non sono davvero un problema per Bitcoin e che la criptovaluta ha altro pesce da friggere per quanto riguarda l'adozione.

Bendiksen conclude dicendo: "L'ostacolo principale a questo punto per l'utilizzo diffuso di bitcoin in quanto denaro è probabilmente la volatilità, la familiarità tecnologica e, in alcune regioni, se l'utilizzo è ancora basso e gli utenti devono entrare e uscire dalle loro valute legali locali, la liquidità”.

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN 

___
Per saperne di più: 
- Solving These 7 Challenges Would Accelerate Bitcoin Adoption
- El Salvador Will Be a Serious Test for Bitcoin's Layer-2 Networks

- Imagine Bitcoin as a Reserve Asset. What Then?
- Bitcoin Faces Hedge Test Amid Rising Inflation Concerns

- A Debt-Fuelled Economic Crisis & Bitcoin: What to Expect?
- The Bitcoin Lightning Network Grows Even If You’ve Forgotten About It

- RSK is Bitcoin’s Fastest Growing Layer, Not Liquid nor Lightning
- Bitcoin Mass Adoption Would Benefit and Harm Current Economy