Tre soluzioni per i trader di criptovalute quando i mercati diventano volatili

Alex Lielacher
| 4 min read

Bitcoin (BTC) è tornato! E così è il resto del mercato delle criptovalute. Ma il loro ritorno ha anche preannunciato il ritorno della volatilità del mercato.

Fonte: Adobe/Gajus

Mentre i trader esperti si sono rallegrati per i movimenti di prezzo infragiornalieri dal 5% al ​​15%, consentendo loro di realizzare guadagni giornalieri sostanziali, non tutti si rallegrano. Per i trader meno esperti, un brusco rialzo della volatilità può creare più sfide che opportunità.

Ma se ti senti perso, non temere mai! Cryptonews.com è qui per aiutarti a capire di più su tre soluzioni potenzialmente a valore aggiunto per i trader di criptovalute.

Scopri cosa sono, come funzionano e – chi lo sa? Forse potrebbero fornirti aiuto mentre la volatilità del mercato delle criptovalute continua a intensificarsi.

Portafoglio ordini multivaluta di BTSE

BTSE , la piattaforma di scambio di asset digitali e trading di derivati ​​con sede alle Isole Vergini, ha recentemente lanciato un portafoglio ordini multivaluta chiamato All-In-One Orderbook. Le sue menti affermano che può consentire ai trader di effettuare ordini in più valute legali.

I registri degli ordini di scambio crittografico in genere servono una coppia di trading, come BTC/USD o ethereum (ETH)/tether (USDT), un abbinamento che ha un prezzo in un’unica valuta di base.

Per i trader internazionali con sede al di fuori degli Stati Uniti, ciò spesso significa convertire la loro valuta fiat in USD o uno stablecoin ancorato al dollaro per scambiare le coppie di criptovaluta più liquide. Di conseguenza, i trader internazionali spesso perdono denaro per le conversioni di valuta e perdono tempo prezioso quando si tratta di piazzare le operazioni che vogliono eseguire quando si presenta un’opportunità.

Utilizzando strumenti come All-In-One Orderbook di BTSE, tuttavia, i trader possono effettuare ordini nella valuta fiat del proprio paese. Il motore della piattaforma tenterà di abbinare l’ordine, eliminando essenzialmente la necessità di condurre più transazioni.

Opzioni Bitcoin

I derivati ​​bitcoin sono stati un mercato in crescita da quando la moneta più popolare al mondo è diventata mainstream nel 2017. Oggi, sia gli investitori istituzionali che quelli al dettaglio possono acquistare e vendere contratti di opzione su bitcoin e altre valute digitali per coprire le loro posizioni di rischio e fare scambi con leva.

Durante i periodi di volatilità del mercato delle criptovalute, i trader di bitcoin possono utilizzare le opzioni in due modi:

  • per coprire ampie posizioni di rischio
  • per scommettere sulla volatilità.

Ad esempio, un trader che é entrato long a leva su un paniere di criptovalute potrebbe acquistare delle opzioni put mettere su bitcoin con una data di scadenza di sei mesi e un prezzo di strike di 10.000 USD. Ciò fornirebbe un efficace hedge sulle eventuali perdite del trade se il mercato crollasse e il bitcoin scendesse sotto i 10.000 USD.

Se il mercato continuasse a crescere, tuttavia, questo stesso trader trarrebbe vantaggio dall’aumento del valore di mercato delle proprie posizioni e l’opzione put, ormai priva di valore, scadrà semplicemente.

Ciò significherebbe che il trader perde solo il premio che ha pagato per la posizione in opzioni, piuttosto che subire un colpo molto più pesante.

Al contrario, un trader di opzioni esperto potrebbe utilizzare le opzioni su bitcoin per effettivamente scommettere sulla volatilità del mercato .

Ad esempio, un trader potrebbe utilizzare le cosiddette tattiche di strangolamento se ritiene che la volatilità del mercato possa aumentare.

Uno strangle è una strategia di opzioni che prevede l’acquisto di un’opzione call e un’opzione put sullo stesso asset sottostante con due diversi prezzi di esercizio. Questa strategia può rivelarsi efficace quando ti aspetti che il mercato si muova in modo aggressivo, ma non sei sicuro della direzione.

Nel caso di scommesse su una maggiore volatilità nei mercati delle criptovalute, un trader potrebbe, ad esempio, mettere su uno strangolamento usando bitcoin call e opzioni put con prezzi di esercizio a USD 10.000 e USD 13.000, ad esempio.

Se il mercato fa un movimento aggressivo, una delle loro opzioni sarà "in-the-money". E, in quanto tale, il trader genererà un profitto su quella gamba, a condizione che il valore sia superiore al costo dell’altra opzione.

Trading Bots

Per i trader che vogliono cogliere le opportunità offerte dalla maggiore volatilità del mercato, ma non sono sicuri di voler iniziare un trading attivo dentro e fuori posizioni , i trading bot potrebbero essere un’opzione interessante.

Un bot di criptovaluta è un software che consente ai trader di eseguire automaticamente strategie di trading senza la necessità dell’interazione umana da parte del trader.

In poche parole, un trader imposta il bot in modo che esegua azioni specifiche basate su punti dati predeterminati, essenzialmente automatizzando la tua strategia di trading.

I bot di trading market-making, ad esempio, sono particolarmente popolari nei mercati delle criptovalute. Un altro tipo di software, chiamato bot di revisione media, sta diventando una scelta popolare anche tra molti trader professionisti di criptovalute.

Durante i periodi di elevata volatilità, potresti distribuire un bot per impegnarti in una tecnica nota come “crypto scalping . "

Lo scalping è una strategia che deriva dal trading sul forex. Ma nel mondo delle criptovalute, lo scalping si riferisce a quando i trader effettuano un numero elevato di operazioni sulla base di indicatori tecnici per generare piccoli profitti di trading su operazioni vincenti durante il giorno.

Sebbene potrebbero non essere adatti a tutti, i bot di trading possono rivelarsi ideali per coloro che tentano di eseguire tali strategie di tipo scalping. E possono davvero venire alla ribalta in momenti come adesso – periodi di elevata volatilità del mercato.