06 settembre 2021 · 7 min read

Il Web 3.0 è in arrivo e le criptovalute saranno essenziali

Incentivare gli individui a partecipare ai protocolli Web3 dà potere alla società. Il problema è quanta parte della dorsale di Internet può essere realisticamente decentralizzata. È probabile che la tendenza più grande sia l'attenzione all'usabilità. In primo luogo, era la finanza decentralizzata (DeFi), poi i token non fungibili (NFT) e ora sembra che la prossima grande cosa delle criptovalute potrebbe essere il Web 3.0

Web 3.0

Fonte: Adobe/Maksim Kabakou

Sebbene un po' vago, questo termine si riferisce al rendere Internet più "intelligente" in vari modi, dall'utilizzo dell'intelligenza artificiale per rispondere in modo proattivo alle domande degli utenti all'utilizzo della decentralizzazione per sbloccare nuove funzioni ed esperienze.

E dato che è probabile che la decentralizzazione sia una delle proprietà principali del Web 3.0, ciò significa che anche le criptovalute e la blockchain svolgeranno un ruolo altrettanto cruciale. In effetti, gli operatori del settore che parlano con Cryptonews.com suggeriscono che le criptovalute saranno al centro del Web 3.0, con le criptovalute che serviranno a creare un nuovo sistema di incentivazione e coordinamento per i servizi Internet decentralizzati.

In particolare, la cripto potrebbe aiutare a promuovere un nuovo ecosistema Web 3.0 caratterizzato da protocolli di lavoro distribuiti, infrastrutture decentralizzate e piattaforme di creazione di proprietà dell'utente, tra le altre tendenze nascenti. Naturalmente, il settore dovrà concentrarsi sul miglioramento e sulla semplificazione delle esperienze degli utenti prima di poter contare su un livello significativo di adozione.

Quanto saranno importanti le crypto per il Web 3.0?

Originariamente (cioè prima delle cripto), il Web 3.0 era considerato una fase dell'evoluzione di Internet che sarebbe stata definita dal "Web semantico". Come l'hanno concepito il pioniere Tim Berners-Lee e altri, questo sarebbe testimone di computer e macchine "capaci di analizzare tutti i dati sul Web".

Tuttavia, sebbene questa definizione rimanga ancora in una certa misura, il tempo è passato e ora la maggior parte delle persone che lavorano sulla tecnologia Web 3.0 la associano alla decentralizzazione. In quanto tali, criptovaluta e blockchain svolgono un ruolo significativo, se non indispensabile.

Cripto e blockchain sono una necessità per il Web 3.0; abilitano le tre caratteristiche chiave di Web3: decentralizzazione, mancanza di autorizzazione e fiducia", ha affermato un portavoce della Fondazione DFINITY, che sovrintende allo sviluppo di Internet Computer (ICP), la piattaforma da 2 miliardi di dollari che mira a sfidare il monopolio della grande tecnologia.

Adam Soffer, il product lead della piattaforma di distribuzione video decentralizzata Livepeer (LPT), è d'accordo con questa valutazione, sostenendo che le criptovalute e la blockchain sono al centro del Web 3.0.

“Sono ciò che consente agli sviluppatori di incorporare regole e incentivi economici nel software open source e creare reti coordinate dai token. Incentivare gli individui a partecipare ai protocolli Web3 consente agli sviluppatori e alla società di affrontare i problemi che richiedono un coordinamento su larga scala", ha detto a Cryptonews.com.

Non tutti nel settore concordano sul fatto che le criptovalute saranno essenziali per il Web 3.0, ma tuttavia tutti concordano sul fatto che sarà molto importante. Secondo l'analista di ricerca senior di Trade the Chain Nick Mancini, è probabile che ci sia una divisione tra il settore pubblico e quello privato e il loro utilizzo delle criptovalute.

“Le criptovalute, come le vediamo oggi, sono probabilmente destinate in gran parte a utility pubbliche e open source, ed è qui che il mercato si dirigerà verso qualsiasi cosa costruita attorno a un aspetto della comunità o del consenso. Per le aziende private che non hanno bisogno di criptovalute, probabilmente costruiranno sistemi privati ​​che interagiscono con i sistemi pubblici, ma non hanno bisogno di economie interne o modelli basati sul pieno consenso", ha detto a Cryptonews.com.

Allo stesso modo, Frank Mong, Ufficiale capo operazioni di Helium (HNT), lo sviluppatore di infrastrutture wireless decentralizzate, non è necessariamente d'accordo sul fatto che le criptovalute saranno indispensabili per il Web 3.0, ma suggerisce che blockchain e criptovalute aggiungerebbero un incentivo unico per le persone per comportarsi diversamente da come usano Internet così com'è adesso.

"Se l'incentivo fosse quello di mantenere le cose private e di mantenere le cose criptate tutto il tempo e più fai più premi in criptovalute guadagni, allora l'attuale comportamento di raccogliere informazioni private e rivenderle per ricompense si fermerebbe", ha detto a Cryptonews. com.

Sebbene Mong riconosca che la blockchain può fornire un modo decentralizzato per accedere a Internet, ricorda anche un problema importante.

“Penso che il problema sia quanta parte della dorsale di Internet può essere realisticamente decentralizzata. Se il nucleo è ancora di proprietà di poche grandi entità, tali entità possono ancora censurare o creare barriere all'indipendenza e alla privacy", ha aggiunto.

Esempi di Web 3.0

Per quanto riguarda le piattaforme che attualmente offrono esempi di tecnologia Web 3.0 decentralizzata, non sorprende che ci siano punti di vista diversi su quali siano i più notevoli.

Per Adam Soffer, i progetti che rientrano nella categoria del “protocollo di lavoro distribuito” sono tra i più interessanti. Ciò include Filecoin(FIL), che "è una rete di archiviazione decentralizzata e open source che consente agli sviluppatori di creare nuovi modi di archiviare i dati nelle loro app, oltre a consentire alle persone di abbandonare i servizi di archiviazione centralizzati che monetizzano i dati e che non ti garantiscono la privacy.”

Include anche il Graph (GRT), che consente agli utenti di estrarre dati da blockchain su blockchain. "Consente a chiunque di creare e pubblicare API aperte, o sottografi, che possono essere interrogati per una vasta gamma di informazioni sulle tendenze delle criptovalute", ha spiegato Soffer.

Com'era prevedibile, Soffer include anche Livepeer tra i suoi preferiti, una piattaforma che fornisce un'infrastruttura distribuita per servizi chiave come la transcodifica video a una frazione del costo addebitato dai provider centrali. "Questi sono forniti da operatori di nodi (noti come "orchestratori" nella comunità di Livepeer) che competono sulla base della qualità del servizio, del prezzo e della posizione", ha affermato.

Probabilmente uno degli esempi più importanti di Web 3.0 è Internet Computer, che mira a offrire una versione decentralizzata di Internet e di vari servizi e siti basati sul web.

E secondo il portavoce della Fondazione DFINITY, esistono già diverse piattaforme operanti su Internet Computer che mettono in luce le potenzialità del Web 3.0. Ciò include DSCVR (una versione decentralizzata di Reddit di proprietà dei suoi oltre 12.000 utenti), OpenChat (un'app di messaggistica in tempo reale con 19.000 utenti) e anche Distrikt (una rete professionale di proprietà della comunità che consente agli utenti di votare sugli aggiornamenti e non vendere mai i propri dati).

Osservando il settore dall'esterno, Nick Mancini ritiene che le sotto-aree Web 3.0 più promettenti includano gli scambi decentralizzati, i media, l'arte e lo storage.

“Gli exchange decentralizzati come Uniswap  e Sushiswap stanno cambiando il modo in cui scambiamo i token, Steemit sta cambiando il modo in cui comunichiamo, OpenSea sta cambiando il modo in cui acquistiamo e vendiamo arte digitale e Filecoin, Storj (STORJ) e Sia (SC) stanno guidando la carica su archiviazione di file decentralizzata. Questi sono solo alcuni esempi delle aziende che affrontano l'innovazione in tre mondi pronte per essere rivoluzionate", ha affermato.

Tendenze future tra web3.0 e criptovalute

Guardando al futuro, Frank Mong afferma che "l'infrastruttura decentralizzata" sarà la tendenza più grande e più importante per il Web 3.0 relativo alle criptovalute. Questo potrebbe non essere del tutto sorprendente, dato che Helium è una blockchain pubblica volta a incentivare lo sviluppo di una rete wireless decentralizzata.

“Credo che questo debba accadere per il vero Web 3.0. Ci stiamo lavorando", ha detto.

Mentre Adam Soffer si aspetta che le piattaforme relative a NFT e DeFi ricevano la massima attenzione a breve termine, si aspetta anche che altre aree acquisiscano importanza nel medio termine.

“Nel prossimo futuro vedo [organizzazioni autonome decentralizzate], protocolli di lavoro distribuiti e piattaforme di creazione decentralizzate/di proprietà dell'utente come Audius.co e Glass.xyz (che sono a loro volta alimentate da protocolli di lavoro distribuiti) in grande stile, " Egli ha detto.

Oltre a ciò, la Fondazione DFINITY si aspetta che i social network decentralizzati diventino grandi, in particolare in risposta all'invasione della privacy, al rischio della piattaforma e alla censura sinonimo di reti legacy come Facebook.

“Anche il gaming diventerà molto popolare su blockchain. Il gaming è il caso d'uso perfetto per gli NFT", ha aggiunto il suo portavoce.

Tuttavia, una tendenza importante per il prossimo futuro, secondo Nick Mancini, sarà l'usabilità, che sarà fondamentale se tutte le altre tendenze - infrastrutture, protocolli di lavoro, social network, piattaforme di gaming, piattaforme di creazione - devono raggiungere una massa critica.

Ha detto: "La tendenza più grande è probabilmente l'attenzione all'usabilità. Per ottenere un'adozione di massa, i progetti hanno bisogno di esperienze utente così semplici che "i tuoi nonni potrebbero usarlo".

____

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

___
Per saperne di più:
- Metaverso: un piano high-tech per trasformare Facebook
- Il gaming su blockchain può superare nft e defi

- Ecco come le DAO stanno assumendo un ruolo maggiore nel settori DeFi e NFT