La Storia di Bitcoin

La storia pubblica del Bitcoin inizia il 18 agosto 2008, quando di dominio bitcoin.org è stato registrato. Nello stesso anno, il 31 ottobre, un link a un documento scritto dal misterioso Satoshi Nakamoto intitolato "Bitcoin: un sistema di contanti elettronico peer-to-peer" è stato pubblicato in una mailing list di crittografia. Il 3 gennaio 2009, la rete Bitcoin è nata con Satoshi Nakamoto che estraeva il blocco genesis (blocco numero 0).

Il primo client Bitcoin open source è stato rilasciato il 9 gennaio 2009. Il codice open source, che mostra tutte le caratteristiche di Bitcoin, ha permesso l'emergere di altre criptovalute. La prima transazione Bitcoin è avvenuta il 12 gennaio 2009, quando Satoshi Nakamoto ha inviato 10 Bitcoin a Hal Finney, uno dei primi sostenitori di Bitcoin. Un'altra transazione degna di nota è stata l'acquisto indiretto di due pizze con 10.000 Bitcoin.

Il primo e unico grande difetto di sicurezza di Bitcoin è stato trovato il 6 agosto 2010 e sfruttato il 15 agosto. In poche ore, la transazione è stata individuata e cancellata dal registro delle transazioni dopo che il bug è stato corretto e la rete è stata ottimizzata a una versione aggiornata del protocollo Bitcoin.

Grafico del prezzo di Bitcoin:

Fonte: coinmarketcap.com

Le principali caratteristiche di Bitcoin, come la sua sicurezza e trasparenza, sono state trasferite alla maggior parte delle nuove criptovalute, che hanno modificato il resto come ritenuto necessario. Alcune delle migliori pratiche di Bitcoin derivano dalla blockchain, la tecnologia su cui si basa. Sono spesso viste come rivoluzionare e molte istituzioni stanno cercando di incorporarli nel proprio lavoro. Leggi di più sulla blockchain qui.