3 crypto e 1 prevendita da non lasciarsi sfuggire nel mese di maggio

Laura Di Maria
| 3 min read

L’attuale fase di mercato potrebbe rappresentare una buona occasione per fare acquisti al ribasso in attesa che il mercato crypto torni a crescere.

Di recente la stagnazione ha ceduto il passo a una forte flessione dei prezzi, guidati dal capofila Bitcoin che per la prima volta da fine febbraio scorso è tornato sotto la soglia psicologica di 60.000 dollari.

Ora la maggior parte delle criptovalute è entrata in uno stato di recessione, tra queste si nascondono gemme a meno di $0,10 che potrebbero celare un grande potenziale di crescita una volta che il mercato tornerà a crescere.

Abbiamo individuato tre crypto più una prevendita che hanno grande potenziale di crescita e che al momento si possono acquistare per meno di dieci centesimi. Potrebbero rivelarsi le migliori occasioni d’acquisto per trader e investitori crypto a maggio.

1. Data Lake (LAKE)


Il noto analista crypto e influencer su X, ex Twitter, van de Poppe ha condiviso le sue previsioni di crescita e selezionato alcuni token da tenere d’occhio.

Tra questi, il progetto Data Lake (LAKE) si distingue tra la folla. Lo stesso analista lo definisce un “progetto piccolo e relativamente nuovo nell’ecosistema”. Il suo punto di forza è di fornire un caso d’uso effettivo all’interno della Data Lake Chain, che si concentra nel rendere accessibile su scala globale le informazioni mediche grazie alla blockchain.

Al momento, il prezzo di LAKE si attesta a $0,01289, in calo in 24 ore del 17,24% e in una settimana il prezzo perde il 24,08%, secondo i dati disponibili sull’aggregatore dati crypto CoinMarketCap.

Il token è stato lanciato di recente, a gennaio 2023, da allora ha registrato un andamento pressoché stabile, fatta eccezione per l’esplosione dei prezzi registrata tra febbraio e marzo scorso che ha caratterizzato l’intero mercato crypto. Dal debutto il token ha messo a segno un apprezzamento del 441% ed esiste ancora margine di crescita potenziale.

2. SKALE (SKL)


Un altro token ad alto potenziale incluso nella classifica di Michaël van de Poppe è SKALE (SKL). Il progetto fa parte delle blockchain modulari che servono a migliorare la scalabilità di Ethereum (ETH).

Secondo l’analista, il token è ben posizionato per generare un aumento nell’ordine di 3x sull’onda della crescita di Bitcoin, ma “con il minor rischio possibile”. In pratica si potrebbe rivelare una buona occasione per massimizzare la spinta rialzista che sta covando nel mercato crypto al momento.

Attualmente, SKALE viene scambiato a $0,0719, registrando un calo dell’11,56% in 24 ore e del 30,23% su base settimanale. Non va meglio allargando la prospettiva a un mese, dove il calo si attesta intorno a 39,18%.

3. Rubic (RBC)


Un altro token tenuto d’occhio dagli analisti è Rubic (RBC). Il token nativo del protocollo di exchange multi-chain è sotto la lente del noto analista e influencer Ali Martinez che ha notato come la scorsa settimana il prezzo abbia formato un triangolo ascendente nel suo grafico a 3 giorni, suggerendo un possibile aumento del 70%. L’analisi è stata condivisa sul seguitissimo profilo X del noto influencer crypto lo scorso 25 aprile.

Al momento, però, Rubic è scambiato a $0,0278, che significa un calo del 8,29% nelle ultime 24 ore, del 14,10% nell’arco di sette giorni e una diminuzione del 25,08% in un mese, secondo i dati ora disponibili.

Extra: Una presale da tenere d’occhio


Il mercato crypto può essere spietato e anche buoni progetti possono essere vittima delle forti fluttuazioni che sconquassano il settore. Un tipo di investimento, seppure ad alto rischio, ma più stabile nelle sue variazioni è quello nelle prevendite.

WienerAI è una prevendita unica che combina i vantaggi legati all’intelligenza artificiale e l’attrattiva delle memecoin. Lo scopo di questo token è presentare un’immagine più accogliente dell’IA. Dato che il progetto è guidato dall’intelligenza artificiale, WienerAI si può auto-migliorare all’infinito, aprendo la strada a nuovi casi d’uso mai sperimentati finora.

La tokenomic del progetto è semplice. Ci sono in totale 69 miliardi di token WienerAI, di cui il 20% è riservato per lo staking, il 20% per il marketing, il 10% per ricompense alla comunità, il 10% per la quotazione su DEX e il resto del 40% è destinato al prevendita in corso.

La prevendita è divisa in varie fasi, il che significa che entrare in anticipo può garantire i guadagni più elevati possibili. I token possono essere acquistati utilizzando ETH, USDT o BNB. Anche se l’acquisto in BNB non dà accesso allo staking anticipato del token WienerAI.

Il progetto sta ricevendo notevole attenzione. Rimani aggiornato e unisciti alla comunità seguendo WienerAI su Twitter e Telegram.

Leggi anche: