Achille Lauro vende i suoi NFT, per aiutare i bambini malati di leucemia, su Crypto.com

Achille Lauro durante una delle sue performance musicali
Achille Lauro durante una delle sue performance musicali

Achille Lauro, pseudonimo di Lauro de Marinis, nato a Verona l’11 luglio 1990, è un cantautore italiano eclettico e famoso per le sue performance artistiche che trascendono la musica. Ribelle, popstar, punk rocker, icona, Achille è un personaggio che mal si adatta alle definizioni e agli schemi, che stravolge puntualmente durante le sue performance. Personaggio scomodo, spesso sopra le righe e per questo non sempre gradito a tutti, in questi giorni ha svelato la sua natura sensibile e filantropica.

Da venerdì 4 novembre, sull’Exchange Crypto.com (nella sezione dedicata agli NFT) andranno infatti in vendita alcuni suoi NFT realizzati durante il concerto del 5 luglio a Milano, una delle date del suo Achille Superstar Tour. Il tutto per una causa benefica: aiutare la ricerca scientifica per combattere la leucemia nei bambini.

Gli NFT creati dalla BigRock School, un’eccellenza tutta italiana nel campo della arti visuali, sono stati realizzati partendo dalla base musicale di canzoni come: Roma, Solo noi, Marilù, Rolls Royce e C’est la vie, per poi generare immagini digitali grazie all’utilizzo dell’intelligenza artificiale.

Il concerto, grazie al contributo di LIVEnow, è stato anche trasmesso in streaming nel Metaverso di The Nemesis. L’operazione è stata supportata anche da PwC Italy, un servizio professionale leader in WEB3 e Metaverso.

Articoli correlati

Segui Cryptonews Italia sui canali Social