15 Jun 2022 · 3 min read

Il crypto market potrebbe essere colpito da un altro crollo

Crypto market
Fonte: Adobe/Christophe Fouquin


 Si dice che l'importante hedge fund di criptovalute Three Arrows Capital (3AC) sia insolvente, con rapporti che suggeriscono che l'azienda ha già affrontato massicce liquidazioni e dati on-chain che indicano grandi vendite di ethereum (ETH) puntate sul fornitore di staking Lido la scorsa settimana.

Il crypto market è stato già colpito da Terra e Celsius

Three Arrows Capital  è uno dei più grandi hedge fund nel settore crypto e un eventuale crollo avrebbe conseguenze ampie e diffuse, poiché il settore è stato già colpito dal crollo di Terra a maggio e un importante prestatore di criptovalute, Celsius, ha avuto problemi questa settimana.

Le voci che sono circolate su Three Arrows Capital  sono in gran parte basate sui dati on-chain della rete di Ethereum. The Block ha riferito che il fondo ha già affrontato liquidazioni per diverse centinaia di milioni di dollari USA.

Secondo i dati della società forense blockchain PeckShield, oggi sono stati liquidati 15.743 ETH (16 milioni di dollari) "presumibilmente correlati a Three Arrows Capital".

Nel momento in cui scriviamo (09:20 UTC), ETH è stato scambiato a 1.026 USD, in calo di quasi il 16% in un giorno e del 44% in una settimana.

Nel frattempo, i rapporti indicano anche che l'azienda ha apparentemente venduto grandi quantità di ETH in staking su Lido, rappresentati da token stETH, che sono stati messi sotto pressione sul mercato. Al momento della stesura, stETH è stato scambiato a 972 USD (in calo del 16% in un giorno e del 46% in una settimana) rispetto a 1.026 USD per ETH.

Sebbene ogni stETH sia supportato da 1 ETH in staking sulla Beacon Chain di Ethereum (Ethereum 2.0), i token ETH effettivi in ​​staking rimangono bloccati e inaccessibili per ora.

Three Arrows Capital è insolvente?

All'inizio di mercoledì, le voci sono state affrontate per la prima volta da Zhu Su, co-fondatore e CEO dell'azienda:

Zhu ha scritto in un breve aggiornamento su Twitter intorno all'una di notte UTC: "Stiamo comunicando con le parti interessate e ci impegniamo pienamente a risolverlo".

Non ha fornito ulteriori dettagli.

La dichiarazione è stata accolta con confusione e più domande dai membri della comunità crypto.

Darren Lau, ex analista del crypto hedge fund Spartan Group ha detto: "Cosa significa questo", mentre Dylan LeClair, un famoso analista di Bitcoin (BTC) presso UTXO Management ha dichiarato: "Wow. Le voci sull'insolvenza di Three Arrows Capital sembrano essere confermate".

La dichiarazione è stata il primo tweet in tre giorni da Zhu, una voce di primo piano nella comunità crypto che normalmente è un utente Twitter molto attivo. Nel frattempo, gli utenti hanno anche notato che Zhu ha recentemente aggiornato la sua biografia sul social network, rimuovendo tutte le menzioni di progetti crypto di cui aveva precedentemente parlato calorosamente, tra cui Solana (SOL), Avalanche (AVAX), Terra (LUNA) ed Ethereum, lasciando solo Bitcoin (BTC).

Secondo quanto riferito, il popolare CEO di Three Arrows Capital ha anche cancellato il suo profilo Instagram negli ultimi giorni.

Non c'è stata alcuna dichiarazione ufficiale da parte di Three Arrows Capital sui problemi che la società sta affrontando.

Kyle Davies, l'altro co-fondatore dell'azienda, non ha twittato nulla dal 6 giugno.

Cryptonews.com ha contattato l'azienda per un commento.

____

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

___

Per saperne di più:
- Su Zhu on Three Arrows Capital & Regulation
- Bitcoin and Ethereum Struggle to Recover Losses, Altcoins Turn Red
- Il token di Celsius CEL è in modalità montagne russe
- Celsius: più garanzie per evitare la liquidazione