. 1 min read

Ai nastri di partenza la nuova memecoin COWABUNGA. Potere alla pizza!

La tua infanzia è datata anni ’90? Allora ricorderai di certo il grido “Cowabunga!”, le pizze e la riscossa delle tartarughe, anzi delle Teenage Mutant Ninja Turtles (TMNT). Oggi una nuova memecoin strizza l’occhio al bambino di un tempo: è ora di diventare grande.

La nuova memecoin cavalca l’inda del lancio in grande stile del nuovo capitolo su grande schermo del film TMNT, Mutant Mayhem. Cowabunga Coin spera di sfruttare il rinnovato entusiasmo per lanciare una nuova memecoin che sbancherà il mercato.

La prevendita di Cowabunga

Cowabunga Coin è al momento in prevendita e l’obiettivo di raccolta è di appena 500.000 dollari, per il 35% dell’offerta di token.

Il prezzo resterà sempre a 0,000357$ così da garantire un’equa opportunità d’ingresso per tutti gli investitori. Mancano solo tre giorni alla fine della prevendita.

La strategia promozionale adottata per la Cowabunga Coin è molto aggressiva e capitalizza il successo che il team ha già ottenuto con altri progetti come SpongeBob.

Non solo marketing, Cowabunga Coin punta anche su una bassa capitalizzazione di mercato di appena 1.428.571 dollari, da cui potrebbe scaturire una possibile crescita.

La community crypto supporta Cowabunga

Il team di Cowabunga coin ha pensato un’interessante strategia per incentivare la partecipazione della community. In particolare, dedicherà il 25% dell’offerta di token a finanziare ricompense e promo, premiando i primi finanziatori e incentivandoli a conservare i loro token.

Inoltre, il 20% dell’offerta di token è riservato alla liquidità su DEX e il 10% a quella su CEX.

L’attuale prevendita offre una posizione favorevole per fare il proprio ingresso in questo investimento. Gli eventi in corso nella comunità delle criptovalute suggeriscono un crescente interesse per Cowabunga Coin, il suo lancio è un evento da tenere d’occhio.

In conclusione, Cowabunga Coin fonde l’effetto nostalgia con la mania per le memecoin e l’amore incondizionato per la pizza!

 

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

Segui Cryptonews Italia sui canali Social

   

Articoli consigliati