Alle balene crypto è tornato l’appetito dopo l’aumento di Bitcoin

Gaia Rossi
| 3 min read

BaleneNel settore crypto, sembra che le balene di Bitcoin siano tornate all’azione con l’aumento del prezzo della crypto sopra i 35.000 dollari.

L’analisi on-chain ha rivelato un’attività molto intensa durante la scorsa settimana, con un record di 23.400 transazioni che ha coinvolto almeno 100.000 dollari in BTC, secondo i dati forniti dalla società di analisi blockchain IntoTheBlock.

La scorsa settimana il valore della crypto aveva superato la soglia dei 35.000 dollari per la prima volta da maggio 2022. Da quel momento Bitcoin ha scambiato lateralmente, oscillando intorno ai 34.000 dollari.

Durante questo mese il prezzo della crypto è salito del 27%, spinto dall’entusiasmo verso la possibile approvazione di un ETF Spot basato sulla crypto, ovvero che replica in maniera immediata il suo valore, oltre che dall’aumento della domanda di asset rifugio.

IntoTheBlock  ha scritto in una newsletter:

“Le richieste di ETF Spot su Bitcoin sembrano aver risvegliato l’appetito delle balene e delle istituzioni per BTC”.

“Le transazioni superiori a 100.000 dollari avevano registrato un picco alla fine di giugno, dopo la presentazione dell’ETF da parte di Blackrock e adesso hanno superato questo livello mentre BTC tocca nuovi massimi”.

Inoltre ha aggiunto:

“Il recente aumento dell’attività istituzionale potrebbe essere un segnale di ciò che avverrà nel 2024”.

Balene

Fonte: IntoTheBlock

Questo perchè si prevede che l’ente regolatore degli Stati Uniti, la Securities and Exchange Commission, approverà diversi ETF Spot su BTC all’inizio del nuovo anno.

Inoltre gli analisti  prospettano che l’imminente finanziarizzazione di BTC attraverso gli ETF provocherà un aumento della crypto a 42.000 dollari e addirittura a circa 60.000 dollari secondo Galaxy Digital.

L’ETF replica in modo diretto e immediato il prezzo della crypto e sarebbe come detenerla, anche se fisicamente la detiene chi ha emesso la cedola dell’ETF.

Si potrebbe quindi investire in Bitcoin attraverso la finanza tradizionale senza passare da un exchange e diventerebbe maggiormente accessibile a una vasta gamma di operatori, istituzionali e retail.

Anche i piccoli investitori affollano il mercato di Bitcoin


Non solo le balene si sono risvegliate dopo l’aumento di Bitcoin, anche i piccoli investitori sono diventati più attivi nel corso delle ultime settimane.
Stando ai dati dell’azienda Deutsche Digital Assets, l’indice dell’attività on chain delle piccole entità, una metrica per misurare l’attività degli investitori al dettaglio, ha toccato un nuovo massimo annuale di 1,5 la scorsa settimana.
André Dragosch, responsabile della ricerca di Deutsche Digital Assets, ha scritto in una nota ai clienti:

“Abbiamo riscontrato un aumento dell’attività nei piccoli e grandi wallet BTC, e ciò implica che soprattutto gli investitori più piccoli stanno affollando sempre di più sul mercato”.
Questo è riflesso anche dall’aumento del valore dei volumi sulla blockchain di Bitcoin, che è indicativo della partecipazione dei piccoli investitori.

Inoltre Dragosch ha riferito:

“Si noti che la partecipazione dei piccoli investitori è una condizione necessaria per un mercato rialzista duraturo”.

Progetti ispirati a Bitcoin


Se Bitcoin dovesse continuare ad aumentare tutto il mercato ne beneficerebbe, anche i token legati alla crypto.

Uno di questi è Bitcoin Minetrix. Il nuovo progetto sta riscuotendo molto interesse per il suo sistema innovativo “stake-to-mine”, visto che combina le potenzialità di guadagno dello staking e del mining in un’unica soluzione.

Nella piattaforma del progetto è possibile acquistare il suo token nativo $BTCMTX, metterlo in staking e ricevere in cambio i crediti convertibili per acquistare potenza di hashing da dedicare al mining.

Gli utenti pagheranno solamente per l’allocazione della potenza di calcolo, senza doversi preoccupare dei costi e dei rischi associati agli investimenti in hardware.

Inoltre offre ai piccoli investitori di partecipare al mining di Bitcoin tramite il cloud, contribuendo così a rafforzare la sicurezza della rete e favorire la decentralizzazione.

Bitcoin Minetrix opera sulla blockchain di Ethereum e ciò assicura un alto livello di sicurezza e affidabilità, oltre al fatto che grazie agli smart contract i titolari del token $BTCMTX potranno variare a piacimento il periodo desiderato per il processo di mining.

 

Il progetto sta tenendo la sua prevendita e ha raccolto già 2,7 milioni di dollari.

Al momento il token nativo è venduto al prezzo di 0,0113 dollari, ma aumenterà notevolmente una volta listato negli exchange. È disponibile la nostra guida passo passo con le informazioni su come acquistarlo.

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

Segui Cryptonews Italia sui canali social