. 2 min read

Caso Bitfinex Hack: la moglie Morgan cerca un patteggiamento

Bitfinex Hack
Heather Morgan. Fonte: uno screenshot del video, Web3 | NFT News, Crypto & Metaverse / YouTube

 

Heather Morgan, del duo di marito e moglie che è stato accusato dai procuratori americani di aver tentato di riciclare una mostruosa quantità di bitcoin (BTC) presumibilmente rubati dall’ exchange di criptovalute Bitfinex in un hack del 2016, sta parlando con le autorità per un possibile “patteggiamento”.

CNBC ha riferito che un procuratore federale stava discutendo con gli avvocati di Heather Morgan (31 anni) per una possibile risoluzione del suo caso penale che non richiederebbe un processo.

Morgan e Lichtenstein, la coppia del Bitfinex Hack

Morgan è stata accusata di aver tentato di riciclare parte dei 119.754 BTC rubati insieme a suo marito Ilya “Dutch” Lichtenstein (34 anni), un investitore tecnologico.

Morgan è una rapper occasionale e l’amministratore delegato di una società di copywriting. A seguito di un raid nel loro appartamento a Manhattan il mese scorso, gli agenti federali hanno presentato documenti giudiziari con foto di unità flash USB, decine di telefoni cellulari “usa e getta” e libri scavati.

Gli agenti hanno anche congelato e sequestrato circa 3,6 milioni di dollari in BTC.

Il media ha aggiunto che Lichtenstein “non si è presentato all’udienza”, aggiungendo che gli è stata negata la cauzione e “rimane in carcere”.

L’udienza virtuale ha avuto luogo a Washington D.C., dove l’assistente procuratore Christopher Brown, un procuratore specializzato in crimini informatici, ha chiesto al giudice di sospendere “il conto alla rovescia per il processo” di Morgan fino alla prossima udienza – prevista per il 25 marzo.

Solitamente, gli individui accusati di reati federali devono essere processati entro 70 giorni dall’ incriminazione, ma Brown ha notato che una “vasta quantità di prove” doveva “essere condivisa con gli avvocati della difesa” – il che sarebbe stato “complesso e voluminoso”.

L’assistente procuratore ha affermato che le prove “includerebbero migliaia di transazioni finanziarie che coinvolgono criptovalute e USD in un arco di cinque anni, attraverso decine di conti finanziari a nome degli imputati”, ha scritto la CNBC.

Brown ha aggiunto che il ritardo avrebbe “permesso alle parti di impegnarsi in discussioni per la risoluzione di questo caso senza un processo”.

In un rapporto alla corte, l’accusa ha anche scritto:

“Il governo e gli avvocati della difesa sono impegnati in discussioni riguardanti una possibile decisione su questa questione”.

Lo stesso media ha citato Gerald Lefcourt, un avvocato di New York ed ex presidente dell’Associazione Nazionale degli Avvocati Criminali, che opina:

“Stanno patteggiando. Questo è un linguaggio tipico. Ci sono molte situazioni in cui il governo impara sorprendentemente un sacco di cose prima di archiviare una causa penale e gli avvocati della difesa brillanti vedono i segnali”.

_______

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

– Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

– Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

– Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

_______

Per saperne di più:
Bitifinex Hack: giudice nega la cauzione a Lichtenstein
Bitifinex Hack: le fotografie dall’appartamento della coppia

US Government Is Now Top Bitcoin Whale. What Could Happen Next?
Sicurezza delle criptovalute: previsioni 2022


Articoli consigliati