2021-04-29T12:00:00+00:00 · 3 min read

Nuovo ponte tra Finanza Tradizionale e la DeFi per i clienti del London Stock Exchange Group

Un nuovo ponte tra il settore finanziario tradizionale (TradFi) e la finanza decentralizzata (DeFi) potrebbe essere disponibile per i clienti istituzionali del London Stock Exchange Group (LSEG) entro la fine di quest’anno, secondo Rachid Ajaja, fondatore e Amministratore delegato di AllianceBlock, ovvero il creatore del ponte e lo sviluppatore del mercato dei capitali decentralizzato.

london stock exchange defi

Fonte: Adobe/prima91

Lui stima di vedere il primo caso d’uso con LSEG intorno al terzo – quarto trimestre.

La società ha già annunciato il suo Data Tunnel, come “l’oracolo degli oracoli” e il primo caso d’uso della loro partnership strategica con Ocean Protocol (OCEAN). Ha lo scopo di collegare i settori TradFi e DeFi e semplificare la conformità alle normative finanziarie. Con il Minimum Viable Product (MVP) già lanciato, la versione completa della versione 1.0 dovrebbe essere rilasciata il mese prossimo.

Secondo Ajaja, questo collegamento aprirà numerose porte e porterà un nuovo flusso di entrate, poiché i potenziali clienti sono interessati a questo prodotto a causa del livello di conformità, nonché delle capacità di prestito peer-to-peer e di finanziamento a breve termine.

AllianceBlock è entrato a far parte della piattaforma partner di LSEG alla fine di gennaio. Consente all’azienda di raggiungere i clienti istituzionali tramite il Global Innovation Network di LSEG, un’infrastruttura di rete appositamente costruita per supportare le transazioni di servizi finanziari, nonché per offrire ai clienti connessi di LSEG (società di investimento, brokeraggio sell-side, fornitori di dati e tecnologia) la capacità di accedere ad AllianceBlock direttamente tramite le loro connessioni a LSEG.

Sfide e soluzioni

Ajaja ha sottolineato che mentre esiste un enorme potenziale nella tecnologia decentralizzata in termini di riduzione dei costi e accesso a nuovi flussi di entrate, le società finanziarie centralizzate devono affrontare molteplici sfide in questo campo. Queste includono la gestione dell’identità e l'(in)compatibilità dei dati, poiché ci sono dati che non possono essere utilizzati perché i progetti blockchain dovrebbero seguire determinati regolamenti e norme.

Inoltre, secondo l’amministratore delegato, le istituzioni non sono in grado di utilizzare il potenziale degli exchange decentralizzati (DEX), del mining di liquidità, dello yield farming, perché non sanno chi fornisce liquidità, che è “uno dei requisiti di base per i regolatori in ogni giurisdizione unica. “

Pertanto, AllianceBlock ha deciso di costruire utilizzando la tecnologia del mondo decentralizzato “con lo stesso identico standard del mondo centralizzato”.

Dopo aver parlato con alcune banche, ha affermato Ajaja, la soluzione a cui sono arrivati ​​è “la verifica del know-your-customer (KYC) identity”, creando un modo per identificare gli utenti attraverso i controlli KYC e antiriciclaggio (AML), ma con i dati completamente crittografati e frammentati che rimangono agli utenti, che possono accedervi con la loro coppia di chiavi. Gli utenti concedono al regolatore l’accesso ai dati richiesti e possono revocarlo.

La dichiarazione di Ajaja

“Abbiamo parlato con la banca in Svizzera e sono molto, molto interessati a utilizzare [questa soluzione]”, ha detto Ajaja. Questa banca (non specificata) è interessata a Uniswap (UNI) e ad altri exchange decentralizzati, e anche se non saprebbero chi c’è dietro i fornitori di liquidità, saprebbero che sono verificati, ha detto.

Inoltre, secondo lui, i token non fungibili (NFT) possono essere utilizzati per rappresentare prestiti strutturati, o la garanzia di un individuo con un patrimonio netto elevato che vuole avere accesso a finanziamenti a breve termine senza vendere i propri beni. Ma questo non è facile da realizzare con la TradFi, in termini di tecnologia, finanze e obblighi normativi. Tuttavia, secondo l’amministratore delegato, le società che si occupano di contratti intelligenti sono considerate fornitori di software e non sono tenute a possedere determinate licenze che costano tempo e denaro.
____

Seguici sui nostri canali social:

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT

 

Per saperne di più:
Yearn Finance Expects Treasury Yield-Farming to Boost Their Revenue
How Bitcoin and DeFi are Completely Different Phenomena
DeFi ‘Genie Is Out’ and Is Set For Growth in 2021
‘DeFi Will Eat JPMorgan’ But There Are Risks Before That Meal
Yield Farming-boosted DeFi Set For New Fields With Old Challenges in 2021
If Traditional Finance Moves to CBDCs, 2 Scenarios Open for DeFi – INDX CEO
DeFi Industry Ponders Strategy as Regulators Begin to Circle


Articoli consigliati