Home NewsBitcoin News

Il gigante telecom americano AT&T inizia ad accettare i pagamenti in cripto

Di Linas Kmieliauskas
Il gigante telecom americano AT&T inizia ad accettare i pagamenti in cripto 101
Source: iStock/jetcityimage

AT&T afferma di essere diventato il primo operatore di telefonia mobile degli Stati Uniti a fornire un'opzione di pagamento in criptovaluta ai clienti.

La società ha annunciato giovedì che la sua controllata AT&T Communications ha collaborato con il principale processore di pagamento in criptovalute BitPay al fine di elaborare i pagamenti in cripto.

"Abbiamo clienti che utilizzano criptovalute e siamo felici di poter offrire loro un modo per pagare le bollette con il metodo che preferiscono", ha dichiarato Kevin McDorman, vicepresidente di AT & T Communications Finance Business Operations.

I ricavi della società, costituita da tre divisioni (AT&T Business, Mobility & Entertainment e Technology & Operations), si attestano intorno ai 170 miliardi di dollari nel 2018.

BitPay supporta pagamenti in 8 valute e il bonifico bancario diretto in 38 paesi. Pagamenti con Bitcoin, Bitcoin Cash, Gemini Dollar, USD Coin, e Paxos Standard Token sono supportati in 233 paesi.

BitPay raccoglie e deposita tutti i pagamenti elaborati dal giorno lavorativo precedente direttamente su un conto bancario o su un portafoglio di criptovalute, secondo il sito web dell'azienda. AT&T non ha specificato le sue preferenze.

Più Articoli