Nel giro di 24 ore: hack DeFi, Rug Pull e un exchange chiuso

 

DeFi
Fonte: Adobe/Negro Elkha

 

Nel giro di 24 ore, una piattaforma DeFi ha perso milioni di dollari in un hack, gli sviluppatori di un progetto di GameFi (P2E) hanno apparentemente preso in giro i loro investitori e un exchange basato su Solana (SOL) ha erroneamente interrotto la propria attività: tutto ciò ci ricorda i rischi nel settore crypto. 

La piattaforma DeFi Cream Finance è stata hackerata

Secondo la società di sicurezza blockchain PeckShield, martedì il protocollo di prestito DeFi Cream Finance è stato sfruttato dagli hacker grazie a un "bug introdotto dal token $AMP".

PeckShield ha aggiunto: "l'hacker ha fatto un flash loan di 500 ETH (USD 79.000) e ha depositato i fondi come garanzia. Quindi l'hacker ha preso in prestito 19m $AMP  e ha utilizzato il bug di rientro per ri-prendere in prestito  355 ETH all'interno del trasferimento di token $AMP. Quindi l'hacker ha auto-liquidato il prestito". 

La società di sicurezza ha notato che l'hacker ha ripetuto questo processo per un totale di 17 volte per guadagnare 5.980 ETH (9,5 milioni di dollari).

Cream Finance ha confermato l'hack, sostenendo di aver fermato l'hack sospendendo la fornitura e prendendo in prestito su AMP".

Rug Pull GameFi

Nel frattempo, secondo i dati di CoinGecko, HeroCat, il progetto GameFi (giochi basati su blokchain P2E), sembra aver fregato i suoi investitori. Il token del gioco, HeroCat Token (HCT), ha perso oltre il 99,9% nell'ultima settimana.

PeckShield ha affermato che HCT, che è sviluppato su Binance Chain, "ha fatto una grande vendita e ha trasferito" circa 151.000 USD della stablecoin binance USD (BUSD). HeroCat deve ancora rilasciare aggiornamenti sulla situazione attuale.

Exchange chiude accidentalemente

Inoltre, un progetto DeFi basato su Solana si è chiuso accidentalmente a causa di un errore dello sviluppatore. Ieri "l'exchange di opzioni decentralizzato" OptiFi ha dichiarato di aver chiuso il progetto durante un aggiornamento di routine.

L'account Twitter ufficiale del progetto ha affermato: "abbiamo accidentalmente chiuso il programma Mainnet OptiFi e non è recuperabile", aggiungendo che l'errore ha comportato la perdita di 661.000 dollari di fondi, la maggior parte dei quali provenivano dai membri del team.

In un post-mortem, il team ha dichiarato di voler aggiornare il protocollo il 29 agosto, ma ha annullato l'operazione quando l'implementazione ha richiesto più tempo del previsto a causa della congestione della rete. Hanno quindi notato che era stato creato un nuovo account "buffer" e che OptiFi aveva già trasferito poco più di  17.2 SOL (558 USD).

Il team ha tentato di chiudere il programma OptiFi per recuperare tali asset. Lo schema funzionava, ma invece di chiuderlo temporaneamente, il programma era stato interrotto definitivamente.

Il team ha affermato che "restituiremo i depositi di tutti gli utenti e regoleremo manualmente tutte le posizioni degli utenti secondo l'oracle PythNetwor alle 8:00 UTC del 2 settembre".
_____

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN
___

Per saperne di più:
- Ecco cosa raccomanda l'FBI agli investitori della DeFi
- Cosa offre la DeFi?
- How to Spot the Next Celsius Before It’s Too Late
- Bridge Nomad prosciugato di almeno 150 milioni USD
- 7 rischi DeFi di cui dovresti essere a conoscenza
- DeFi soffre di troppa centralizzazione, cosa fare?