Avax cresce dell’80% grazie all’intervento delle whale

Laura Di Maria
| 3 min read

Il mercato crypto continua a regalare buone performance nonostante la recente correzione dei prezzi dei principali player.

Tra le altcoin, Avalanche (AVAX) si distingue per lo slancio rialzista e nelle 24 ore registra il maggiore apprezzamento mentre il resto del mercato subisce correzioni compromettendo in parte i guadagni della settimana scorsa.

Al momento AVAX è scambiata a 39,09$ in aumento del 9,96% in 24 ore, cresce di riflesso la capitalizzazione di mercato che va oltre 14,3 miliardi di dollari.

In sette giorni, l’asset guadagna oltre il 78% e in un mese oltre il 116% spazzando via le perdite del mercato orso.

Finora, AVAX ha registrato un aumento del 206% in un anno supportato dal sentiment positivo dei tori dopo il recente evento che ha permesso di sbloccare nuovi token per un valore di 213 milioni di dollari.

Il futuro di AVAX sembra dunque radioso, coronato da scelte che iniziano a dare i loro risultati e che si sono rivelate vincenti per il futuro della piattaforma.

L’aumento del volume delle transazioni


A giocare a favore dell’incremento dei prezzi di Avalanche nelle ultime settimane è stato l’aumento del numero di transazioni sulla piattaforma rispetto ai valori di inizio anno.

I dati di IntoTheBlock mostrano quasi 1.000 transazioni in token AVAX il cui valore supera i 100.000 dollari. Obiettivo importante soprattutto perché arriva oggi dopo aver mancato l’appuntamento del rally nel 2021. Si tratta di un segnale che indica l’inizio di un movimento rialzista dal momento che continua a sfidare qualsiasi correzione dei prezzi.

La società di analisi on-chain ha scritto su X (ex Twitter):

“Il numero di transazioni di grandi dimensioni su $AVAX è in aumento, con un picco di quasi 1.000 transazioni di oltre 100.000$ la scorsa settimana. Sebbene non sia ancora vicino ai livelli dell’ultimo mercato rialzista, è un segnale positivo per i tori.”

Altre metriche on-chain sono incoraggianti per la blockchain layer-1 Le transazioni negli ultimi sette giorni hanno toccato il picco di 1,93 milioni, aumentando in modo uniforme, mentre il numero degli indirizzi è arrivato a 6,12 milioni.

Volume della DeFi e tokenizzazione


La rete è in piena espansione e il livello di attività della DeFi ha registrato un incremento notevole su Avalanche. Trader Joe, un exchange decentralizzato sviluppato su Avalanche, ha accumulato commissioni per un valore complessivo di 1,23 milioni di dollari l’11 dicembre.

Anche JOE, il token nativo della piattaforma, ha registrato un guadagno del 9% ed entrate nell’ordine di 145.000$.

Un altro fattore importante che spiega l’impennata di AVAX è il crescente coinvolgimento dei grandi istituti finanziari. Queste grosse istituzioni hanno manifestato l’interesse nel testare la tokenizzazione di asset reali utilizzando la tecnologia blockchain.

Alcuni esempi provengono da titani del calibro di JP Morgan che utilizzano Avalanche come soluzione di distributed ledger technology (DLT). Alla luce di questa preferenza, i tori continuano ad accumulare l’asset in previsione del boom della tokenizzazione nei prossimi mesi.

Oltre ad Avalanche, Solana (SOL) e Cardano (ADA) sono cresciuti nelle ultime 24 ore grazie al continuo accumulo da parte di investitori istituzionali. Entrambi gli asset hanno registrato un rialzo rispettivamente del 3,26% e del 5,28%.

Oltre il 77% dei possessori di AVAX è in attivo grazie all’ecosistema di Avalanche


In base ai dati di IntoTheBlock, oltre il 77% dei possessori di token AVAX attualmente sta ottenendo un profitto. L’analisi dell’andamento dei prezzi di Avalanche (AVAX) mostra un aumento costante da metà ottobre.

Il tasso di adozione della blockchain Layer 1 nel settore della finanza decentralizzata (DeFi) è in continua crescita e Avalanche (AVAX) sta raccogliendo i frutti dell’aumento significativo dell’attività di trading. Il volume del trading di Avalanche (AVAX) ha superato 3,03 miliardi di dollari.

Il giornalista crypto, Colin Wu, ha evidenziato che il volume di scambi settimanali di Avalanche (AVAX) è aumentato del 167% rispetto a un mese fa e ha toccato il livello più alto da luglio 2022. Il conteggio delle transazioni sulla C-Chain di Avalanche (AVAX) ha stabilito un massimo storico il 20 novembre, si stimano 3,07 milioni di transazioni.

L’ecosistema di Avalanche (AVAX) si conferma uno tra i maggiori innovatori nell’ultimo anno. Condizione che ha già permesso di ottenere importanti vittorie come la collaborazione per la trasformazione in token dei corrispettivi asset fisici con grandi organizzazioni finanziarie, tra cui la già citata JP Morgan e Citi.

___

Leggi anche: