Home NewsAltcoin News

Boss della Bank of Japan desideroso di seguire i progressi di Libra di Facebook

Di Tim Alper
Boss della Bank of Japan desideroso di seguire i progressi di Libra di Facebook 101
Haruhiko Kuroda. Source: a video screenshot, Youtube, Bloomberg

Con i regolatori e capi finanziari di tutto il mondo in fila per esprimere le loro preoccupazioni e dubbi riguardo la criptovaluta Libra di Facebook in prossima usacita, sembra che uno dei più grandi personaggi finanziari del Giappone preferisca guardare il lato positivo.

Ad una press conference,è stato chiesto di Libra al governatore della Bank of Japan (BOJ), Haruhiko Kuroda, ed ha risposto per mezzo di Nikkei e Chunichi:

“Sono ancora ignaro dei dettagli completi [del progetto Libra di Facebook]. Ma mi piacerebbe vedere se le criptovalute possono guadagnare la fiducia delle persone come mezzo di pagamento."

Kuroda ha anche detto che starebbe "studiando attentamente" le "tendenze" nel settore delle criptovalute, e che era curioso di scoprire quale tipo di impatto avrebbero avuto le criptovalute sul sistema finanziario.

Tuttavia, ha avvertito che l'adeguatezza delle criptovalute come mezzo di pagamento e regolamento dipendeva "dal fatto che il loro valore possa essere stabilizzato, che la stabilità tecnica possa essere assicurata e se (i loro emittenti, commercianti e sviluppatori) possano rispettare le norme chiave tra cui le regole sull'anti-riciclaggio del denaro."

Altrove in Giappone, molti media hanno riferito che la più grande app di chat del paese, Line, potrebbe ricevere il permesso di operare per il suo exchange di criptovalute Bitmax, prossimo ad essere lanciato, entro i prossimi giorni.

Nikkei dice che l'agenzia di regolamentazione Financial Services Agency (FSA) è sul punto di concedere a Bitmax un permesso, aprendo così la porta a circa 80 milioni di utenti giapponesi della app di chat per iniziare a vendere token.

Se Line dovesse ottenere l'approvazione FSA, diventerebbe la terza mega-società giapponese a lanciare un business di exchange - dopo il gigante finanziario SBI Group SBI Virtual Currencies e Yahoo TaoTao del Giappone.
_______________________________

_______________________________

Un quarto importante player potrebbe presto unirsi al loro, Rakuten, la più grande piattaforma e-commerce del Giappone.

Più Articoli