22 Apr 2022 · 2 min read

Binance accetta di consegnare i dati dei clienti in Russia

 

Binance
Fonte: AdobeStock/prima91

 

Secondo quanto riferito, un rappresentante locale dell'importante exchange di criptovalute Binance ha incontrato l'unità di intelligence finanziaria russa, Rosfin, con i funzionari che hanno chiesto all'exchange di consegnare i dati dei clienti per "aiutarli a combattere il crimine". Oggi Reuters ha riferito che il permesso di consegnare i dati è stato concesso da un capo regionale dell'exchange.

Il rapporto afferma che durante l'incontro, svoltosi a Mosca nell'aprile 2021, al rappresentante di Binance è stato chiesto di fornire al governo russo i dati dei clienti, come nomi e indirizzi degli utenti.

Secondo il rapporto, il capo di Binance per l'Europa orientale e la Russia, Gleb Kostarev, ha acconsentito a consegnare i dati dei clienti quando gli è stato chiesto dal rappresentante dell'azienda presente all'incontro, dicendo al suo collega che non aveva "molta scelta".

Secondo quanto riferito da Reuters, citando "una persona che ha familiarità con la questione", l'incontro è avvenuto a seguito di un lavoro svolto da Rosfin per rintracciare bitcoin (BTC) per un valore di "milioni di dollari", che era stato raccolto dal politico dell'opposizione russa incarcerato, Alexei Navalny.

Secondo Navalny, le donazioni vengono utilizzate per finanziare gli sforzi per smascherare la corruzione tra gli alti funzionari del governo russo, incluso il presidente Vladimir Putin.

Kostarev di Binance non ha commentato l'articolo. Tuttavia, un rappresentante dell'exchange di criptovalute ha detto a Reuters di non essere mai stato contattato dalla Russia in merito a Navalny. Cryptonews.com ha contattato Binance per un commento.

Tuttavia, l'exchange ha ammesso che stava "cercando attivamente conformità in Russia" prima dello scoppio della guerra in Ucraina. Ha aggiunto che ciò richiede che risponda a "richieste appropriate da parte delle autorità di regolamentazione e delle forze dell'ordine".

I rappresentanti legali dell'exchange hanno inoltre affermato che "l'impegno attivo con il governo russo si è interrotto a causa del conflitto".

È stato ampiamente riportato che Binance per qualche tempo ha cercato di guadagnare un punto d'appoggio più forte nel mercato russo del trading di criptovalute. Nel gennaio di quest'anno, l'exchange ha annunciato di aver assunto l'ex dirigente della Banca di Russia Olga Goncharova come capo delle relazioni con il governo nel paese.

Allo stesso tempo, Binance ha compiuto passi simili anche in Ucraina, assumendo l'ex funzionario del governo Kyrylo Khomiakov come suo direttore locale.

Binance ha continuato ad operare in Russia dopo la guerra, nonostante le richieste del governo ucraino di bandire gli utenti russi. Binance è anche uno dei pochi exchange che offre il trading di BTC e USDT con rubli russi. Tuttavia, ieri è stato riportato che Binance ha annunciato che, a causa delle misure restrittive imposte nei confronti della Russia, è tenuto a limitare i servizi per i cittadini russi o le persone residenti in Russia, o le persone giuridiche stabilite in Russia, che hanno criptovalute che superano il valore di 10.000  EUR (10.900 USD).

 

_______

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

_______


Per saperne di più:
- As More Russians Support Massacre in Ukraine, Here's How Some Big Crypto Companies Respond
- Binance Wins Day in Court, US Judge Dismisses Lawsuit

- Binance guiderà centro crypto dell'Associazione Banche Russe

-Binance investe 200 milioni di dollari in Forbes