16 luglio 2021 · 3 min read

Sommario settimanale di Bitcoin ed Ethereum: gli orsi controllano

Il prezzo di bitcoin rimane a rischio di un calo al di sotto dei 30.000 USD. Ethereum potrebbe crollare in picchiata se supera i 1.750 USD, XRP potrebbe rivisitare 0,500 USD. Il sentimento del mercato è ancora ribassista e potrebbe avere un impatto sulle altcoin.

Il prezzo di bitcoin rimane in una zona ribassista al di sotto di 33.500 USD e 35.000 USD. BTC sta seguendo un modello in calo, con un forte supporto a 30.000 USD. Se c'è una chiusura giornaliera e settimanale inferiore a 30.000 USD, il prezzo potrebbe scendere di più.

Allo stesso modo, la maggior parte delle principali altcoin è a rischio di maggiori perdite. ETH potrebbe scendere verso la zona di supporto di 1.500 USD. Anche XRP rischia un calo verso 0,500 USD.

Capitalizzazione totale di mercato 

Fonte: www.tradingview.com

Il prezzo di Bitcoin 

Questa settimana, il prezzo di bitcoin ha compiuto un paio di tentativi di recupero. Tuttavia, BTC non è riuscito a stabilirsi al di sopra dei livelli di resistenza di 33.000 USD e 33.500 USD. Attualmente (15:16 UTC) il prezzo si sta muovendo al ribasso, con un forte supporto vicino a 30.000 USD. Se c'è una chiusura giornaliera e settimanale inferiore a 30.000 USD, i ribassisti potrebbero puntare a un test di 28.400 USD o addirittura di 26.500 USD.
Al rialzo, il livello di 35.500 USD rappresenta una grande resistenza. La principale resistenza a medio termine è ancora vicina al livello di 35.000 USD. (Per saperne di più: Bitcoin potrebbe superare i 66K USD nel 2021 e i 400K USD entro il 2030)

Il prezzo di Ethereum 

 

Anche il prezzo di Ethereum ha seguito un modello simile e si è stabilizzato al di sotto dei livelli di 2.200 USD e 2.050 USD. ETH potrebbe continuare a scendere sotto i 1.800 USD e i 1.750 USD. Se i ribassisti rimangono in azione, il prezzo potrebbe persino testare i 1.500 USD nei prossimi giorni.
Al rialzo, i livelli di 2.000USD e 2.050 USD sono ostacoli importanti. La principale zona di breakout si sta formando vicino al livello di 2.200 USD.

Il prezzo di ADA, LTC, DOGE e XRP 

Cardano (ADA) fatica a restare nella zona positiva. Se ADA si stabilizza al di sotto di 1,20 USD, c'è la possibilità di un forte calo. Il prossimo supporto chiave è vicino a 1,165 USD, ma i ribassisti potrebbero persino puntare a un test di 1,10 USD. Al rialzo, una chiusura sopra 1,30 USD è un must per un movimento al rialzo sostenuto.
Litecoin (LTC) potrebbe scendere al di sotto dei livelli di 120 USD e 115 USD. LTC potrebbe persino testare la zona di supporto di 105 USD. Il supporto principale per una tendenza più ampia è vicino a 100 USD. Allo stesso modo, la resistenza settimanale per un aumento maggiore si trova vicino al livello di 150 USD.
Dogecoin (DOGE) potrebbe continuare a sottoperformare e potrebbe crollare al di sotto di 0,165 USD e 0,150 USD. In questo caso, nei prossimi giorni, c'è il rischio di un movimento verso il livello di 0,10 USD.
Il prezzo di XRP ha fatto alcuni tentativi per stabilizzarsi al di sopra di 0,70 USD, ma non ci è riuscito. Di conseguenza ora è a rischio di un calo maggiore al di sotto del livello di 0,60 USD. Il prossimo supporto importante è 0,50 USD, dove i rialzisti potrebbero prendere una posizione forte.

Altri mercati altcoin oggi

Questa settimana alcune altcoin sono ancora scambiate nella zona positiva, tra cui AXS, FLOW, XEM e STX. Di queste, AXS è ancora scambiata al di sopra del livello di 20 USD, dopo essere scesa in un giorno del 26%, riducendo i suoi guadagni settimanali a meno dell'85%.

Nel complesso, bitcoin sta lottando al di sotto del livello pivot di 33.500 USD. Se BTC si stabilizza sotto i 30.000 USD, è probabile che i ribassisti puntino a un calo maggiore nei prossimi giorni.
_____

Trova il miglior prezzo a cui comprare/vendere criptovaluta:

 

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN