13 lug 2022 · 4 min read

Bitcoin potrebbe scendere a 13.600 USD

 

Bitcoin
Fonte: Adobe/fesenko

Un altro sondaggio mostra un sentiment apparentemente dominante secondo cui bitcoin (BTC) ha ancora più spazio per scendere e testare nuovi minimi nel breve termine prima di salire di nuovo alle stelle. In entrambi i casi, l'ultima previsione segna la terza volta quest'anno che un gruppo di analisti, riuniti dal sito Web di confronto Finder.com, ha dovuto aggiustare le proprie previsioni.

Quest'anno Bitcoin potrebbe scendere a 13.600 USD

A giudicare da una media delle risposte, quest'anno bitcoin potrebbe scendere a 13.676 USD, prima di concludere l'anno in rialzo vicino a 25.500 USD, quasi il 30% in più rispetto al prezzo attuale della moneta al momento della scrittura (08:30 UTC) di USD 19.770.

Il panel di Finder.com era composto da vari operatori del settore crypto, inclusi analisti, fondatori, CEO e accademici.

Martin Fröhler, matematico e CEO della piattaforma di trading di criptovalute Morpher ha affermato: “È ragionevole aspettarsi di vedere fallire progetti più grandi nei prossimi due mesi. Il sentiment al dettaglio è ai minimi storici a causa dell'incertezza economica globale e dell'inflazione. I miner altamente indebitati, che hanno appena dovuto digerire l'esodo dalla Cina, capitoleranno e aumenteranno ancora di più la pressione al ribasso. Vedremo prezzi di Bitcoin ancora più bassi".

Altri relatori sono d'accordo con Fröhler, ad esempio l'analista di Arcane Research, Vetle Lunde, afferma che bitcoin è stato "schiacciato" da impulsi negativi e che per quest'anno è previsto un calo a 13.000 dollari.

“Una miriade di forze negative ha schiacciato la forza di bitcoin…. un ulteriore inasprimento e liquidazione dei crediti inesigibili creerà tempi che fanno riflettere e gli investitori dovrebbero allacciarsi le cinture per maggiori difficoltà ", ha affermato Lunde.

 

Altri nel panel sono stati molto più critici, con John Hawkins, docente senior presso l'Università di Canberra, che ha definito bitcoin "nient'altro che una bolla speculativa".

Previsioni sul prezzo di Bitcoin

Rispetto a un precedente sondaggio di aprile, le aspettative sul prezzo di bitcoin tra i relatori sono diminuite drasticamente.

Ad aprile, i relatori credevano che bitcoin avrebbe raggiunto un picco di 81.680 USD quest'anno, prima di chiudere l'anno a 65.185 USD. La previsione per il massimo dell'anno era significativamente più alta del prezzo di mercato di bitcoin all'epoca, che era di poco superiore a 40.500 USD. Tuttavia, la previsione era inferiore del 15% rispetto a una previsione di fine anno ancora più rialzista di gennaio di 76.360 USD.

Alla domanda su quale sia il driver dietro l'attuale mercato ribassista delle criptovalute, il 70% dei relatori ha citato gli aumenti dei tassi di interesse globali come motivo principale. Ciò è stato seguito dal crollo dell'ecosistema Terra (LUNA), dalla stretta monetaria da parte delle banche centrali e dall'aumento dell'inflazione, come le successive ragioni più importanti.

Guardando al futuro, i relatori di Finder.com hanno affermato che, in media, è probabile che bitcoin raggiunga ancora 106.757 USD entro la fine del 2025 e 314.314 USD entro la fine del 2030.

Previsioni di Bitcoin per fine anno 2022, 2025 e 2030:

Previsioni
Fonte: Finder.com

Niraali Patel, responsabile delle relazioni con gli investitori e delle comunicazioni per l'hedge fund crypto CryptAM afferma: “Dobbiamo pensare alle implicazioni a lungo termine di Bitcoin e delle criptovalute proof-of-work. Una volta estratto, questo sarà il prossimo principale deposito di valore come lo era una volta l'oro".

Inoltre ha aggiunto: “Per questo motivo, credo che sia il momento di comprare. Una volta che si verifica l'halving, BTC varrà almeno 100.000 USD".

Nel frattempo, nel loro ultimo rapporto, gli analisti dell'exchange di criptovalute Coinbase hanno affermato che il minimo per gli asset digitali potrebbe non essere scoperto fino a quando non vedremo le previsioni sugli utili azionari nei mercati tradizionali finalmente riviste al ribasso, poiché incombe la minaccia di una recessione economica globale.

Inoltre hanno affermato: "Al rialzo, se le previsioni sugli utili evidenziano una qualche forma di stabilizzazione dei prezzi, quello che stiamo attualmente vedendo potrebbe essere un livello minimo per i prezzi delle criptovalute", aggiungendo che i dati on-chain suggeriscono che molti detentori di criptovalute speculativi sono stati ora rimossi.

"Ad esempio, la maggior parte dell'offerta di bitcoin è ora detenuta da holder a lungo termine, cosa che non è avvenuta durante il precedente inverno crypto del 2018. Pensiamo che questi holder abbiano maggiori probabilità di avere una maggiore determinazione nel vendere le loro partecipazioni in condizioni di debolezza, il che vediamo come una condizione preliminare per vedere un'eventuale ripresa, forse nel 4Q22", secondo gli analisti.

____

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN
___

Per saperne di più:
- Bitcoin Halfway to Next Halving – What Can History Teach Us?
- Bitcoin Market Cycles Explained
- Bitcoin raggiungerà i 10.000 USD prima di salire?
- The Coming Recession is Going to Hit Crypto, but Not as Hard as You Think
- Perché la tendenza al ribasso è positiva per le crypto ?
- Previsioni di esperti su Bitcoin