20 giu 2022 · 6 min read

Gli analisti di Bitcoin, Ethereum e crypto cercano il minimo

 

Bitcoin
Fonte: Adobe/3D motion

 

Mentre Bitcoin (BTC) e il più ampio crypto market stanno cercando di riprendersi dopo essere scesi lo scorso fine settimana sotto i livelli cruciali, gli analisti stanno scavando nei dati, cercando di identificare i prossimi passi nel mercato.

La società di analisi crypto Glassnode ha affermato nel loro rapporto: "Si può ritenere che il selloff del fine settimana abbia fatto precipitare la redditività e gli investitori in un momento storicamente significativo di sofferenza finanziaria".

Secondo loro, con i venditori forzati che sembrano guidare gran parte del recente lato delle vendite, il mercato potrebbe iniziare a vedere se nelle prossime settimane e nei prossimi mesi stanno emergendo segnali di esaurimento dei venditori.

"Data la correlazione più stretta tra i mercati tradizionali come il NYSE, il Nasdaq e i mercati delle criptovalute, non credo che il minimo di BTC sia stato raggiunto. Penso che alcune cose debbano accadere affinché il minimo venga toccato 1. L'inflazione deve allentarsi, 2. La disoccupazione deve stabilizzarsi e 3. L'indebolimento del dollaro USA ", ha affermato Shayne Higdon, co-fondatore e CEO della HBAR Foundation, in un commento inviato via e-mail.

Il prezzo di Bitcoin ed Ethereum

Lunedì alle 16:01 UTC, bitcoin è stato scambiato a 20.786 USD, in aumento del 4% nelle ultime 24 ore e in calo del 22% negli ultimi 7 giorni. Allo stesso tempo, ethereum (ETH) si è attestato a 1.132 USD, in rialzo del 6% per la giornata e in calo di quasi il 22% per la settimana.

Sebbene bitcoin sia rimasto in territorio positivo nelle ultime 24 ore, i prezzi più bassi all'inizio del fine settimana hanno causato liquidazioni relativamente grandi di trader con leva che erano rialzisti. Secondo i dati di Coinglass, nelle 12 ore tra mezzanotte e mezzogiorno di sabato sono stati liquidati quasi 109 milioni di dollari nel solo mercato di bitcoin.

In particolare, tuttavia, le liquidazioni sono state ancora inferiori alle massicce liquidazioni rialziste viste il 13 giugno, quando BTC è sceso da 26.000 USD a circa 22.000 USD.

Bitcoin
Fonte: Coinglass

Marcus Sotiriou, analista del broker di asset digitali GlobalBlock, ha sottolineato che molte altcoin non hanno visto liquidazioni allo stesso livello elevato di BTC ed ETH, con alcune altcoin che hanno persino mostrato forza.

"Questo perché bitcoin ed ethereum sono gli usi principali della garanzia per le posizioni con leva e il fatto che possiamo vedere i vari prezzi di liquidazione a catena significa che un ribasso a cascata può essere premeditato", ha scritto Sotiriou in un commento di mercato oggi.

Ha inoltre aggiunto che questo potrebbe essere un motivo per cui i grandi acquirenti non si sono ancora fatti avanti per trarre vantaggio dai prezzi più bassi di BTC ed ETH, dicendo che "i principali acquirenti possono vedere i livelli di liquidazione di altre persone".

Secondo Sotiriou le liquidazioni nel fine settimana hanno portato anche a una perdita storica per i possessori di bitcoin. Citando i dati on-chain di Glassnode, l'analista ha affermato che questa cascata di liquidazioni ha portato alla più grande perdita realizzata in termini di USD nella storia di Bitcoin, con oltre 7,325 miliardi di USD di perdite realizzate dagli investitori.

Bitcoin
Fonte: Glassnode

Ha aggiunto che i dati sulla catena mostrano anche che i possessori di BTC con monete di 1 anno hanno "ceduto" durante il fine settimana.

Nel frattempo, l'offerta di detentori a lungo termine (LTH) è diminuita di 178.000 BTC nell'ultima settimana, pari all'1,31% delle loro partecipazioni totali, ha affermato Glassnode, osservando che l'attuale comportamento di spesa degli LTH che subiscono perdite coincide con marzo 2020, ma non lo è abbastanza gravi come i minimi del mercato ribassista del 2015 o del 2018.

Miner di Bitcoin sotto pressione

I dati on-chain di questo fine settimana hanno anche indicato che i miner di Bitcoin sono stati sottoposti a una pressione ancora maggiore e che molti hanno scelto di spegnere le loro macchine.

L'analista bitcoin on-chain Will Clemente del fornitore di servizi di mining e attrezzature Blockware Solutions ha commentato i dati e ha affermato che la combinazione di un prezzo BTC più basso, maggiore difficoltà e costi energetici più elevati "hanno esercitato una forte pressione sui margini dei miner".

Glassnode ha aggiunto che la capitolazione dei miner ora "accade in tempo reale":

"I miner sono ora sottoposti a un notevole stress finanziario, con BTC scambiato vicino al costo di produzione stimato, entrate ben al di sotto della loro media annuale e l'hash-rate notevolmente in calo [massimi storici]".

Utilizzando il Puell Multiple, un oscillatore che traccia il reddito denominato in USD dei miner, e il modello Difficulty Ribbon Compression, Glassnode ha concluso che la contrazione del reddito dei miner è peggiore della "grande migrazione a maggio-luglio 2021", quando i miner hanno lasciato la Cina a seguito di un divieto.

Tuttavia, Glassnode ha affermato che "i miner hanno affrontato giorni peggiori nei mercati ribassisti del 2018-2019 e del 2014-2015, dove il Puell Multiple ha raggiunto 0,31".

Bitcoin
Fonte: Glassnode

I fondi su Bitcoin vedono afflussi

Nel frattempo, gli ultimi dati di CoinShares hanno mostrato ancora una volta deflussi da fondi di investimento regolamentati garantiti da criptovalute.

Complessivamente, la scorsa settimana, 38,6 milioni di dollari hanno lasciato i fondi di investimento in criptovalute, con 69,9 milioni di dollari che lasciano i soli fondi supportati da ETH. Tuttavia, la cifra complessiva è migliorata grazie agli afflussi in fondi basati su BTC per oltre 28 milioni di USD, oltre a afflussi minori in fondi crypto multi-asset.

Gli afflussi della scorsa settimana segnano un'inversione rispetto alla settimana precedente, quando 102 milioni di dollari sono stati ritirati dai fondi basati su criptovalute e 57 milioni di dollari hanno lasciato i fondi basati su BTC.

Ethereum
Fonte: CoinShares

Alla ricerca del minimo

Commentando le prospettive più ampie per il mercato di lunedì, Jason Choi, un investitoreed ex partner generale dell'hedge fund di criptovalute Spartan Group, ha lasciato intendere che il mercato delle criptovalute potrebbe aver raggiunto il picco di ribasso.

Choi ha scritto su Twitter: "Non è detto che accadrà, ma un sentiment di punta come questo spesso crea raduni odiati", suggerendo che i fondi che ora sono seduti sulle perdite devono partecipare a potenziali rally per rimanere in attività.

Un sentiment simile potrebbe essere visto anche nei commenti del trader di criptovalute Alex Krüger, che ha scritto che un calo al di sotto del livello di 20.000 USD per BTC e del livello di 1.000 USD per ETH rappresenterebbe per molti ora opportunità di acquisto.

Krüger ha scritto su Twitter che questo segna un cambiamento rispetto alla scorsa settimana, quando un calo al di sotto degli stessi livelli causerebbe solo ulteriori vendite da parte di "venditori in preda al panico, venditori forzati e venditori di breakout".

Ha aggiunto che il numero di stop loss sotto i 20.000 USD per bitcoin è "molto piccolo rispetto a quello che era prima".

"Molti trader come me hanno shortato 20k e non andranno più allo scoperto a 20k, poiché la ridotta presenza di stop rende la posizione allo scoperto molto meno attraente", ha scritto il trader di criptovalute.

Infine, Nik Bhatia, professore di finanza presso la University of Southern California e autore del libro su bitcoin Layered Money, ha ricordato ai lettori della sua newsletter che questa è tutt'altro che la prima volta che bitcoin subisce un selloff di tale portata.

"Bitcoin ha dovuto affrontare 12 ribassi di questa stessa portata nella sua storia, eppure è ancora qui", ha scritto Bhatia in una newsletter.

Ha aggiunto che sebbene  bitcoin potrebbe non comportarsi come un bene rifugio , rimane comunque un rifugio sicuro dal "clientismo della banca centrale, controlli autoritari delle transazioni e svalutazione della valuta".

____

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

___

Per saperne di più:
- La Fed degli Stati Uniti è responsabile della recessione
- Bitcoin affronta i rialzi dei tassi meglio di Ethereum
- Bancor Pauses Protection Mechanism Due to ‘Hostile Market Conditions’
- Three Arrows Capital: BlockFi e Crypto.com si fanno avanti

- Not Enough Liquidity for Celsius to Sell Staked Ethereum in Open Market - Analyst
- Un altro rally di DOGE alimentato da Elon Musk
- Il momento migliore per entrare nel mining di Bitcoin
- Ethereum ritarda la "difficulty bomb"