13 giu 2022 · 5 min read

Bitcoin, Ethereum & crypto in picchiata

Bitcoin
Fonte: Adobe/PRASERT

 

Lunedì il mercato di bitcoin (BTC) e delle criptovalute è stato sottoposto a forti pressioni di vendita, alimentate dai timori in quasi tutti i mercati globali a rischio legati all'elevata inflazione e da ciò che la Federal Reserve (Fed) potrebbe fare per domarlo. Allo stesso tempo, il dramma che circonda la piattaforma di prestito di criptovalute Celsius (CEL) sta aggiungendo benzina al fuoco.

Il prezzo di Bitcoin ed Ethereum

Alle 10:12 UTC, bitcoin (BTC) è sceso del 12% nelle ultime 24 ore e del 19% negli ultimi 7 giorni a 24.140 USD, o il livello visto l'ultima volta a dicembre 2020. Allo stesso tempo, ethereum (ETH) si è attestato a 1.246 USD, in calo del 15% in un giorno e del 31% in una settimana, rivisitando i minimi visti a gennaio 2021.

Bitcoin negli ultimi 14 giorni:

Crypto
Fonte: CoinGecko

Il crollo del crypto market è arrivato quando anche le azioni globali sono state vendute pesantemente, con le azioni in Giappone che hanno chiuso in ribasso del 3% lunedì e i futures sull'indice S&P 500 al momento della scrittura indicano un prezzo di apertura al Wall Street del 2,3% inferiore alla chiusura di venerdì.

In concomitanza con la svendita di criptovalute di oggi è arrivata la notizia da Celsius che la piattaforma aveva interrotto tutti i prelievi crypto per i clienti. La notizia arriva dopo che le voci erano circolate online per un lungo periodo secondo cui l'azienda sta affrontando problemi e potrebbe non essere in grado di soddisfare i propri obblighi con i clienti.

Il prezzo del token di Celsius CEL

Al momento in cui scriviamo, il token CEL della piattaforma è sceso di quasi il 54% solo nelle ultime 24 ore, scambiato a un prezzo di 0,193 USD. Secondo i dati di CoinGecko, nell'ultimo anno, il token è ora in calo del 97%. 

Timori legati all'elevata inflazione

Nel frattempo, altri timori che si sono impadroniti dei mercati finanziari globali ora è l'inflazione attualmente elevata negli Stati Uniti, che non ha ancora mostrato segni di raggiungere un picco. Venerdì della scorsa settimana, l'inflazione statunitense di maggio ha raggiunto l'8,6%, un valore superiore all'8,3% previsto dagli analisti.

Con la Fed che annuncerà il prossimo adeguamento dei tassi di interesse mercoledì di questa settimana, i trader sono sempre più nervosi per il fatto che la banca centrale aumenterà i tassi di 75 punti base, anziché di 50 punti ampiamente previsti.

Scrivendo nella sua ultima newsletter di domenica, Nik Bhatia, professore di finanza presso la University of Southern California e autore del popolare libro su bitcoin Layered Money, ha spiegato che il rendimento del Tesoro a 2 anni indica ancora che la Fed andrà avanti con una serie di 50 incrementi di punti base quest'estate.

Tuttavia, Bhatia ha scritto ci sono anche segnali che alcuni trader stiano speculando su "rialzi di 75 punti base per il resto dell'estate".

Il rischio crescente per un aumento del tasso di 75 punti base questa settimana può essere visto anche nei dati di trading dell'exchange di derivati ​​CME Group, che al momento della stesura indicava una probabilità del 21,7% di un aumento di 75 punti base, contro una probabilità del 78,3% di un'escursione di 50 punti.

Celsius
Fonte: CME Group

A giudicare dagli screenshot pubblicati su Twitter, tuttavia, la possibilità di un aumento di 75 punti base è già scesa da oltre il 40% di domenica.

Prospettive a lungo termine per Bitcoin e crypto

Tuttavia, gli strateghi di Goldman Sachs hanno affermato, in una recente nota, c'è luce nel tunnel per coloro che aspettano che la Fed metta in pausa i suoi aumenti dei tassi, anche se può sembrare lontano.

Bloomberg ha affermato in una nota che “ad un certo punto, le condizioni finanziarie si irrigidiranno abbastanza e/o la crescita si indebolirà abbastanza in modo che la Fed possa interrompere l'aumento. Ma sembriamo ancora lontani da quel punto, il che suggerisce rischi al rialzo per i rendimenti obbligazionari, la continua pressione sugli asset rischiosi e una probabile forza del dollaro USA per ora".

Nel frattempo, le voci di spicco della comunità crypto su Twitter stanno lavorando per mantenere alto lo spirito condividendo le proprie opinioni ottimistiche sulle prospettive a lungo termine per Bitcoin e criptovalute.

Tuur Demeester, un popolare sostenitore di Bitcoin ha scritto che "per quanto durerà questo mercato ribassista, penso che possiamo ancora contare su un rialzo precoce e aggressivo di bitcoin in risposta al prossimo grande programma di stimolo USD/EUR". Ha aggiunto che crede che l'adozione di BTC aumenterà di nuovo "una volta che la nuova crisi finanziaria porterà a corse agli sportelli, controlli sui capitali, bail-in".

Demeester ha scritto: "Durante l'inflazione brilla la scarsità di bitcoin, durante la deflazione la sua resistenza alla censura".

Altri hanno utilizzato strumenti di analisi tecnica come il Directional Movement Index (DMI), una misura della forza delle tendenze dei prezzi, per prevedere che lo slancio al ribasso per BTC ed ETH è stato "esaurito" e "quasi terminato".

Tuttavia, subito dopo, sia BTC che ETH sono andati ancora più in basso, superando livelli importanti lungo il percorso.

Alex Krüger, un famoso trader ed economista di criptovalute, ha sottolineato che la svendita di criptovalute ha più a che fare con il panico tra le attività a rischio globale che con qualsiasi cosa specifica per le criptovalute.

"Renditi conto di quanto poco abbia a che fare questo crollo delle criptovalute con Celsius e il dramma stETH [staked ETH] e di quanto abbia a che fare con il panico diffuso negli asset rischiosi (azionari e crypto allo stesso modo) e con i grafici rotti", ha scritto Krüger.

Il trader di criptovalute ha affermato: “Tutti parlano di Celsius. Guarda i media domani. Ma senza il crollo dei numeri [dell'inflazione] di venerdì e delle azioni, ciò non sarebbe accaduto".

Un sentiment simile è stato condiviso anche da altri, con, ad esempio, Jim Bianco, presidente di Bianco Research, che ha affermato "Quando i mercati vanno male, tutto va male in una volta".

Anche altri hanno condiviso un sentiment simile:

_____

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

____
 

Per saperne di più:
- Bitcoin Historical Performance is No Guide for the Future in 2022
- Bitcoin: da 25.000 a 27.000 USD è il minimo di questo ciclo
- La Fed potrebbe attaccare l'inflazione più aggressivamente
- Fed ha una "potenza limitata" sul rialzo dei tassi
- As inflation ‘Mellows Out’, a Bottom in Crypto is Likely in ‘The Back Half of 2022’ – VC Investor
- JPMorgan: Le criptovalute sono migliori degli immobili
- Crypto & Stocks 'Decoupling' Prediction Flops but There's Still Hope
- Bitcoin Halfway to Next Halving – What Can History Teach Us?