08 set 2021 · 2 min read

Fondamentali di Bitcoin forti nonostante il Flash Crash

flash crash
Fonte: Adobe/Myst

Dopo un calo di 10.000 USD nel prezzo di bitcoin (BTC) nel corso della giornata di ieri, i trader di criptovalute stanno cercando di capire cosa è successo, cosa ha causato l'improvviso selloff e in che direzione andrà il mercato.

Alle 09:40 UTC di mercoledì, bitcoin, ethereum (ETH) e la maggior parte delle altcoin erano ancora in netto calo nelle ultime 24 ore, nonostante che gli acquirenti siano venuti in soccorso per aumentare i prezzi di molte monete dai loro minimi di ieri. Per ora, il prezzo di bitcoin rimane in calo del 10% nell'ultimo giorno, scambiato a circa 46.129 USD, mentre anche ETH è in calo del 10% a un prezzo di 3.382 USD.

Commentando il dramma di ieri, il popolare analista di bitcoin on-chain Willy Woo ha concluso il suo riassunto della giornata con una nota positiva sottolineando che gli exchange stanno registrando nuovamente deflussi. Questo è normalmente un buon segnale on-chain, poiché gli investitori spostano le loro monete dagli exchange  allo storage a lungo termine nei propri wallet.

Ha aggiunto che, come la maggior parte dei crash, il selloff di ieri "è stato principalmente sui mercati dei derivati", prima di sottolineare che i mercati dei derivati e i fondamentali on-chain sono "due sistemi diversi" e che "i movimenti degli investitori on-chain" sono ciò che contano nel corso del lungo termine.

Allo stesso modo, altri analisti hanno condiviso l'opinione che il flash crash sia stata una sana correzione per stanare i trader overleveraged, con il trader Lightcrypto che ha notato che il sell-off ha causato un "taglio del 32% sull' open interest totale dei derivati:"

Lightcrypto ha detto che “comprare contro venditori obbligati è quasi sempre una buona strategia. Se [io] dovessi indovinare, il calo sembra più una pulizia che un'inversione".

Gli exchange durante il flash crash

In termini di come si sono comportati gli exchange durante il frenetico trading di ieri, il quadro è stato contrastato come al solito.

Coinbase, che è stato ripetutamente criticato per essere sceso durante i periodi di volatilità del mercato, ieri ha riportato ancora una volta una "interruzione parziale", affermando che "alcuni ordini stanno fallendo a causa dell'elevato volume".

Tuttavia, secondo un utente Reddit che ha condiviso la sua esperienza di trading ieri nel subreddit r/CryptoCurrency, Coinbase e Coinbase Pro sono stati entrambi "totalmente offline" per più di tre ore mentre il mercato stava crollando.

Insieme a Coinbase, anche altri exchange con sede negli Stati Uniti Kraken e Gemini hanno segnalato ieri problemi con l'elaborazione delle operazioni per i loro clienti:

L'exchange di derivati BitMEX, invece, non ha segnalato problemi per i trader.

____
Reazioni:

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

_______

Per saperne di più:
- Volatilità nel mercato cripto: liquidati 2,7 miliardi USD
- ETH Decouples from BTC with Use Cases & Competition in Focus

- Opzioni rialziste alimentano le speculazioni su bitcoin
- Bitcoin è stato scambiato di nuovo sopra i 50.000 USD