18 ott 2021 · 6 min read

ETF basato su futures su bitcoin inizierà il trading martedì

ETF
La statua della Fearless Girl fuori dalla Borsa di New York. Fonte: Adobe/hikrcn

Si dice che il primo exchange-traded fund (ETF) basato su futures su bitcoin (BTC) a essere approvato dai regolatori negli Stati Uniti inizierà il trading questa settimana. E sebbene sia supportato solo da "Paper bitcoin", sotto forma di contratti futures, l'ETF dovrebbe comunque servire a uno scopo nel mercato. Nel frattempo, è previsto un pullback dopo il significativo rally di BTC di questo mese.

Lancio del primo ETF basato su futures su bitcoin

Tra i molti fornitori di ETF che hanno presentato proposte alla Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti, l'ETF ProShares, con il ticker BITO, dovrebbe essere il primo a essere lanciato, poiché si dice che inizi martedì il trading sulla borsa NYSE Arca, quando i mercati apriranno negli Stati Uniti.

E con l'inizio del trading di ETF, i trader non si chiedono solo in che modo l'ETF influenzerà il prezzo spot di bitcoin, ma anche chi utilizzerà un ETF che non offre un'esposizione diretta a bitcoin.

Meltem Demirors, Chief Strategy Officer della società di gestione di crypto asset CoinShares, ha definito l'ETF basato su futures su bitcoin "notoriamente inefficiente per la parte capitale" e ha affermato che "sembra che la SEC stia prendendo in giro la CFTC [Commodity Futures Trading Commission - il regolatore responsabile del mercato dei futures]”.

Anche altri hanno espresso un sentimento simile, ad esempio Eugene Ng, dell'exchange di criptovalute Gemini, osservando che gli investitori al dettaglio possono già acquistare bitcoin direttamente sugli exchange o accedervi tramite ETF quotati al di fuori degli Stati Uniti, mentre le istituzioni possono acquistare futures su BTC sul Chicago Mercantile Exchange. Ng ha detto: "Mi sto ancora grattando la testa".

Tuttavia, non tutti condividevano l'opinione che un ETF basato su futures non fosse necessario. Commentando la decisione della SEC di consentire la quotazione degli ETF, Matt Senter, Chief Technology Officer e co-fondatore dell'app di premi BTC Lolli, ha affermato che un ETF su bitcoin potrebbe dare esposizione a bitcoin ad alcune persone che per vari motivi non possono o non voglio tenere le monete direttamente.

"Consentendo alle persone di investire in bitcoin tramite ETF che ne tracciano il valore sottostante, gli investitori possono acquisire familiarità con bitcoin, mentre mettono in campo aspetti dell'esperienza di proprietà che potrebbero essere scoraggianti per i principianti delle criptovalute, come la navigazione negli exchange di criptovalute, nei wallet e nelle chiavi private", ha detto Senter  in un commento via email.

E mentre i trader e gli investitori aspettano il lancio degli attesissimi ETF su bitcoin, secondo il capo economista di Chainalysis, Philip Gradwell, il mercato di bitcoin sembra al momento teso.

Scrivendo nel suo ultimo Market Intel Report, Gradwell ha affermato che "la media di 30 giorni di afflussi di bitcoin negli exchange è di soli 44.000 bitcoin, il 30% al di sotto della media di 180 giorni" e che anche gli investitori istituzionali sembrano accumulare BTC.

L'economista ha riferito che "da quel minimo di 30.000 dollari il 20 luglio, gli investitori istituzionali, quelli che detengono almeno 1.000 bitcoin, hanno aumentato le loro partecipazioni di 172.000 bitcoin e gli operatori istituzionali ne hanno acquisiti altri 68.000", aggiungendo che "sembra che questi grandi attori abbiano approfittato dei prezzi bassi per fare scorta”.

E sebbene l'offerta ridotta significhi che il mercato potrebbe muoversi più in alto rapidamente, Gradwell ha anche notato che un ETF su bitcoin significa poco per il settore rispetto ad alcuni anni fa, dato che molti potenziali acquirenti si sono già impegnati per imparare a fare trading di criptovalute. Inoltre Gradwell ha affermato che il ritardo dell'ETF ha "probabilmente portato a una maggiore adozione delle criptovalute". 

"Se le persone avessero appena ottenuto l'esposizione alle criptovalute da un ETF negli ultimi anni, il sistema finanziario tradizionale sarebbe molto più isolato dalle problematiche di quanto non lo sia attualmente. Così com'è, milioni di persone sono ora coinvolte nel settore delle criptovalute", ha scritto Gradwell, sottolineando che si tratta di "crypto attuale", che è un prerequisito per l'utilizzo di applicazioni DeFi e Web 3.0.

Impatto degli ETF sul prezzo di Bitcoin

Per quanto riguarda l'immediata reazione del mercato al lancio di un ETF, alcuni trader e analisti hanno avvertito durante il fine settimana che un calo del prezzo di bitcoin potrebbe essere all'orizzonte.

Parlando con la CNBC venerdì, il CEO e Chief Investment Officer di Morgan Creek Capital Management Mark Yusko, ha affermato che "non sarebbe sorpreso" se il mercato si consolidasse per un po' invece di passare direttamente a 100.000 dollari, cosa che ha detto "molte persone" credono che succederà entro la fine dell'anno. 

"Guarda, siamo aumentati del 40% questo mese, che ha solo 15 giorni", ha detto il gestore di hedge fund e noto toro di BTC, aggiungendo che il mercato sembra "ipercomprato" e che potremmo vedere una situazione del tipo "compra quando iniziano a circolare le voci, vendi quando esce la notizia”.

Indipendentemente dall'impatto sul prezzo che i nuovi ETF potrebbero o meno avere, tuttavia, potrebbe essere che l'approvazione della SEC potrebbe causare problemi per almeno un veicolo di investimento bitcoin regolamentato esistente, vale a dire il Grayscale Bitcoin Trust (GBTC).

È probabile che GBTC diventi meno attraente per gli investitori ora che esiste un ETF, date le commissioni relativamente alte per cui è noto GBTC.

Come condiviso da James Seyffart di Bloomberg su Twitter venerdì, il nuovo ETF avrà una commissione dello 0,95%, meno della metà della commissione del 2% addebitata da GBTC.

Per aggirare questo problema e rimanere competitiva, Grayscale ha precedentemente affermato di sperare di convertire il suo GBTC in un ETF spot "fisico", basato su bitcoin reali, piuttosto che da contratti futures. CNBC venerdì ha riferito che, con le recenti approvazioni per gli ETF basati su futures, Grayscale sta ora cogliendo l'opportunità di andare avanti con un ETF spot. 

Secondo la fonte della CNBC, che ha rifiutato di essere identificata perché i piani non erano ancora pubblici, l'azienda è in procinto di richiedere un ETF spot su bitcoin, che inizierebbe un periodo di revisione di 75 giorni in cui la SEC può opporsi alla proposta.

Per quanto riguarda la prima quotazione dell' ETF di questa settimana, c'è stata qualche incertezza sul fatto che il giorno di lancio sarà lunedì o martedì. Ma secondo l'analista senior di ETF di Bloomberg, Eric Balchunas, BITO verrà lanciato martedì come primo ETF basato su futures su bitcoin.

Domani mattina, ProShares lancerà il suo ETF sul New York Stock Exchange, hanno dichiarato l'azienda e l'exchange al New York Times.

Se la SEC non intraprenderà ancora alcuna azione per fermare il lancio degli ETF, i prossimi ETF in linea da quotare sarebbero l'ETF Invesco Bitcoin Strategy o l'ETF Valkyrie Bitcoin Strategy, ha indicato l'analista di Bloomberg Intelligence James Seyffart prima del fine settimana.

Seyffart ha detto che "Valkyrie quasi certamente inizierà il trading la prossima settimana", spiegando di aver presentato i documenti necessari per essere registrato per il trading in borsa. Ha aggiunto che sta ancora aspettando notizie da Invesco, che "potrebbe" lanciare un ETF la stessa settimana.

bitcoin
Fonte: Bloomberg

Alle 12:16 UTC, bitcoin è stato scambiato a 61.180 USD, è rimasto invariato nelle ultime 24 ore ed è aumento del 12% negli ultimi 7 giorni. Tuttavia, bitcoin ha ancora sovraperformato tutte le altre monete nella top 10 per capitalizzazione di mercato oggi, ad eccezione di dogecoin (DOGE), che è aumentato dell'8% in un giorno e del 12% in una settimana.
____

Reazioni:
 

___

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN


Per saperne di più:
- L'approvazione di un bitcoin ETF sarà rimandata al 2022?
- Adozione crypto istituzionale: 3 fattori da tenere d'occhio

- Prevista una "volatilità estrema" di Bitcoin
- L'aumento dei tassi è un ulteriore test per Bitcoin