Bitcoin inarrestabile vola a 51.000$ e punta ai $69.000 del massimo storico

Christian Boscolo
| 1 min read

Dopo la lieve frenata di ieri dovuta ai dati sull’inflazione USA, con risultati inferiori alle attese, Bitcoin ha subito ricominciato la sua corsa, culminata questa mattina con il raggiungimento dei 51.000 dollari. Nel momento in cui scriviamo siamo a quota 51.440 ma siamo certi che alla fine dell’articolo il prezzo sarà cresciuto.

Nel grafico giornaliero di BTC fornito da CoinMarketCap è possibile apprezzare la discesa di BTC nel pomeriggio di ieri, e la successiva ripresa fino a superare anche i 50.000 dollari.

Il grafico di ieri mostrava Bitcoin alle prese con diversi livelli di resistenza, in particolare a $50.300, ma anche a $51.288, $52.262 e $53.401. Il prossimo livello chiave da superare è ora quello dei 52.262, ampiamente alla sua portata.

Il massimo storico per Bitcoin è stato raggiunto a metà novembre del 2021, quando il prezzo della criptovaluta ha toccato i 69.000 dollari. Bitcoin era partito da 29.000 dollari all’inizio del 2021.

Numeri da Bull Market


Inutile nascondersi, questi ormai stanno diventando numeri da Bull Market. Qualche giorno fa ne abbiamo parlato in questo articolo che metteva in evidenza i 5 segnali per capire se è già iniziato.

Ad oggi possiamo dire che almeno 4 dei 5 segnali si sono manifestati: forte incremento dei prezzi e rottura delle resistenze, aumento del volume degli scambi, sentiment del mercato e adozione e sviluppo fondamentali (ovvero l’ETF Spot su BTC, ndr).

Molto dipenderà dalla giornata di oggi. Se Bitcoin dovesse proseguire nella sua corsa sarebbe un segnale decisivo, mentre un ritracciamento sotto i 50mila, metterebbe di nuovo tutto in discussione.

Numeri da record anche per Ethereum e le altcoin


Molto buone anche le performance di Ethereum, che guadagna il 15,69% in una settimana, così come Solana +20,70%,  Cardano +16,7% e Avalanche +20,79%, per restare nelle prime dieci crypto della classe.

Dati settimanali delle prime 100 crypto per capitalizzazione – Fonte: Crypto Bubbles

In seconda fascia, se così vogliamo chiamarla, spiccano le performance di Chainlink che guadagna il 10% ma è ormai a quota 20,5 dollari, molto bene anche Bitcoin Cash con un incredibile +23%. Insomma, numeri importanti, e che non accennano a diminuire.

Come avevamo previsto, al momento della chiusura dell’articolo BTC è salito ancora, siamo a quota 51,500.

 

Leggi anche: