Home NewsBitcoin News

Difficoltà di mining Bitcoin pronta al più grande balzo da metà settembre

Di Sead Fadilpašić
Difficoltà di mining Bitcoin pronta al più grande balzo da metà settembre 101
Fonte: Adobe/ruslanshug

Dopo uno schianto storico a marzo e un parziale recupero, la difficoltà di mining di Bitcoin (BTC) è destinata a vedere il suo più grande salto da metà settembre dell'anno scorso, minacciando di spingere più minatori fuori dal mercato a meno di tre settimane dal dimezzamento della ricompensa mineraria di BTC.

Un altro aggiustamento della difficoltà di mining dovrebbe avvenire domani, 21 aprile. Allo stato attuale, il principale pool di mining Bitcoin BTC.com stima che aumenterà dell'8,56%, raggiungendo così i 15,98 T, rispetto ai 16,55 T che era prima dell'incidente. Due settimane fa, è aumentato del 5,8%.

Questo diventerebbe il più grande balzo dall'adeguamento del 13 settembre 2019, quando quel numero era del 10,38%. All'epoca, la difficoltà era di 11,89 T.

Come promemoria, il 26 marzo, la difficoltà di estrazione è scesa di un enorme 15,95% a 13,91 T, diventanto il secondo calo più grande nella storia della moneta.

Nel frattempo, l'hashrate, o la potenza computazionale della rete Bitcoin, è di 114,98 EH/s, e si avvicina al massimo storico di 118,40 EH / s che ha visto all'inizio di marzo di quest'anno.

Difficoltà di mining Bitcoin pronta al più grande balzo da metà settembre 102
Source: Blockchain.com

La difficoltà di estrazione mineraria segue l'aumento dell'hashrate e più minatori ci sono in competizione tra loro, maggiore sarà la difficoltà.

Come in precedenza ha riportato, il noto analista di Bitcoin Willy Woo ha dichiarato all'inizio di questo mese che crede che i minatori non aggiungeranno più pressione alle vendite su BTC. A seguito del crollo del mercato, spiega, alcuni minatori sono capitolati, ma ora rimangono solo quelli forti.

In entrambi i casi, la tanto attesa e discusso dimezzamento della ricompensa di mining di Bitcoin influenzerà inevitabilmente i minatori, anche se in che modo resta esattamente da vedere. A seguito degli aggiustamenti della difficoltà di domani, teoricamente dovrebbero essercene altri due fino al prossimo dimezzamento, che si terrà il 12 maggio.

BTC è attualmente (alle 12:36 UTC) scambiato a 7.039 USD. È sceso di quasi il 3% in un giorno, tagliando i suoi guadagni settimanali a meno del 5%. Il prezzo è aumentato del 14,5% in un mese e quasi del 34% in un anno.
__

Per saperne di più: Speranze e strategie in gioco mentre i minatori si preparano all'halving di bitcoin

Più Articoli