19 giugno 2021 · 4 min read

El Salvador: NO agli stipendi in Bitcoin, aumentano le preoccupazioni per l'adozione

I piani del presidente di El Salvador Nayib Bukele di dare vita ad una società basata su bitcoin (BTC) potrebbero essere ostacolati da preoccupazioni interne sulla criptovaluta più popolare, con il governo che apparentemente si piega alle pressioni pubbliche ed esclude la nozione di stipendi bitcoin.

Fonte: Adobe/Ariane Citron

Come riportato, il capo del lavoro del governo salvadoregno aveva suggerito che il Consiglio dei ministri venisse impostato per discutere la questione se le aziende dello stato debbano pagare i dipendenti in BTC anziché in dollari. Ciò ha portato a una protesta, con lo stesso ministro che in seguito ha annacquato queste affermazioni e ha affermato che la questione sarebbe stata decisa dai funzionari delle finanze del governo.

Ma secondo ElSalvador.com (l'editore del quotidiano El Diario de Hoy), un sondaggio condotto dalla Camera di commercio salvadoregna ha scoperto che BTC potrebbe ricevere una tiepida accoglienza nella nazione. (Tuttavia, il rapporto non ha specificato quanti intervistati hanno partecipato al sondaggio.)

Il sondaggio ha visto intervistati operatori economici e civili semplici, con un enorme 93% dei lavoratori che ha risposto di non voler ricevere il proprio stipendio in BTC. In un ulteriore colpo, l'82,5% ha dichiarato di non essere interessato nemmeno a ricevere le proprie rimesse in bitcoin. (Le rimesse rappresentano il 23% percento del prodotto interno lordo di El Salvador e ne beneficiano circa 360.000 famiglie, secondo i dati AP. Il denaro inviato a casa in El Salvador dai migranti ha raggiunto un record di 5,92 miliardi di dollari nel 2020.)

Ai partecipanti è stato anche chiesto cosa farebbero se ricevessero pagamenti in bitcoin, con oltre la metà che ha dichiarato che convertirebbe immediatamente i token in USD.

Agli imprenditori è stato chiesto quali fossero le loro aspettative sull'adozione di BTC, con l'11% che concorda sul fatto che la mossa porterebbe investimenti nel paese.

Ma il 17% ha affermato che la mossa non cambierà nulla per El Salvador, mentre il 48% ha affermato che l'adozione di BTC non attirerebbe investimenti, non genererebbe occupazione e non farebbe nulla per migliorare l'economia.

E sembra che il governo ne abbia preso atto: Alejandro Zelaya, il ministro delle finanze, ha confermato che i pagamenti degli stipendi continueranno ad essere effettuati in USD, non in BTC. Lo stesso media ha riferito che Zelaya ha affermato che "non stiamo sostituendo il dollaro" con la nuova legge BTC.

Su Twitter, un commentatore ha sottolineato che molti salvadoregni ordinari non erano sicuri di cosa avesse in serbo per loro il mondo di BTC.

In risposta a coloro che hanno mosso accuse sul ruolo di BTC negli sforzi di riciclaggio di denaro internazionale Zelaya ha detto:

"Non esiste valuta che non abbia il rischio di essere utilizzata per facilitare il riciclaggio di denaro".

Ma questo probabilmente non sarà sufficiente per convincere tutti della sagacia della mossa.

Gli avvocati hanno avvertito che il mancato rispetto degli standard della Financial Action Task Force (FATF) da parte degli exchange di criptovalute porterà alla classificazione della nazione come "paradiso fiscale". (Scopri di più: FATF Makes Small Crypto Platforms Easy Prey For Big Players)

José Rolando Monroy, l'ex capo dell'Unità di Indagine Finanziaria salvadoregna, ha affermato che l'adozione di BTC senza l'implementazione di ulteriori protocolli antiriciclaggio (AML) e di contrasto al finanziamento del terrorismo (CFT) porterebbe a mosse "non solo da parte del GAFI, ma anche dalla comunità internazionale come giurisdizione vulnerabile sia al riciclaggio di denaro che al finanziamento del terrorismo”.

Monroy ha aggiunto che "El Salvador potrebbe ricevere la visita di un dipendente di alto livello del GAFI o una lettera del presidente del GAFI" come "una forma di pressione per prevenire il riciclaggio di denaro e crimini simili", mentre l'organo potrebbe anche "emettere un dichiarazione che invita le istituzioni finanziarie a prestare attenzione ai rapporti commerciali e alle transazioni con persone, aziende o istituzioni che violano i loro standard” – in questo caso, aziende salvadoregne.

E secondo La Prensa Gráfica, un nuovo giornale di esperti politici dell'Università Francisco Gavidia ha esortato il governo a costringere i miner di criptovalute a registrarsi presso il Ministero delle finanze "al fine di creare un registro delle loro attività e corroborare la loro legalità". Il giornale raccomandava anche di tassare i miner sui loro redditi.

Nel frattempo, la Banca centroamericana per l'integrazione economica (Banco Centroamericano de Integración Económica o BCIE) ha raddoppiato il suo sostegno ai piani di adozione di bitcoin di Bukele.

Dopo aver promesso in precedenza di creare una rete di supporto, il BCIE ha ora rivelato di aver accantonato un fondo di guerra da 12 milioni di dollari per aiutare una nuova squadra di specialisti ad aiutare El Salvador a effettuare il passaggio. Il suo presidente esecutivo Dante Mossi ha affermato che il BCIE era "felice di fornire assistenza tecnica a El Salvador", affermando che "dobbiamo essere innovativi" e concludendo:

"Questo cambiamento aiuterà le piccole imprese e le persone che ricevono rimesse".

Nel frattempo, i dati di Google Trends indicano che alcuni fan di BTC stanno probabilmente valutando le richieste di Bukele affinché gli imprenditori cripto internazionali si trasferiscano nella nazione centroamericana.

Le ricerche sia per "immobili in El Salvador" che per "beni immobili in El Salvador" sono aumentate nelle ultime settimane, con la maggior parte delle ricerche provenienti da Stati Uniti, Canada e Australia.

 

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN  

____
Per saperne di più:
- Banca Mondiale accusata di ignoranza e ipocrisia perché si rifiuta di aiutare El Salvador

- Il governo di El Salvador discute su paghe in BTC, mentre importanti Bitcoiner incontrano il Presidente

- JPMorgan sulla mossa in El Salvador verso Bitcoin, i miner vincono a New York + Altre notizie

- "Bitcoin Beach" è stata la prima ad adottare Bitcoin in El Salvador

- El Salvador aumenta la posta in gioco proponendo l'energia Geotermica nel mining

- El Salvador porta un nuovo enigma globale: Cos'è Bitcoin e Come tassarlo?