Bitcoin scivola sotto i 33.000 USD

Bitcoin
Fonte: Adobe/EVERST


Bitcoin (BTC) è crollato al livello più basso dalla scorsa estate, quando la criptovaluta numero uno ha raggiunto il livello di 32.000 USD. Il crollo di lunedì è arrivato quando il crypto market più ampio è stato svenduto durante il fine settimana, guidato dal calo dei prezzi delle azioni e dai timori che terraUSD (UST) potesse perdere il suo ancoraggio al dollaro. Nel frattempo, diversi analisti hanno indicato possibili minimi nell’area inferiore a 30k.

Il prezzo di BTC ed ETH

A partire da lunedì alle 13:40 UTC, BTC è sceso di quasi il 5% nelle ultime 24 ore e del 14% negli ultimi 7 giorni a 32.974 USD. Nel frattempo, ethereum (ETH), la seconda criptovaluta più grande, è scesa di quasi il 6% per la giornata e del 15% per la settimana a 2.410 USD.

Il calo del prezzo di bitcoin indica che il livello di 33.000 USD, che fungeva da supporto per BTC a fine gennaio, è stato rotto. Di conseguenza, lunedì BTC ha visto il suo prezzo più basso da luglio dello scorso anno, quando il prezzo ha toccato appena sotto il livello chiave di 30.000 USD.

Dal suo massimo storico di 69.000 USD, registrato il 10 novembre dello scorso anno, BTC è ora in calo di circa il 52%.

BTC/USD da inizio anno

Bitcoin
Fonte: TradingView

Il sell-off delle criptovalute è arrivato quando anche il sentiment tra gli investitori nel mercato tradizionale è diventato ribassista prima del fine settimana, con l’ampio indice azionario S&P 500 che ha perso quasi il 3% giovedì e un ulteriore 0,6% venerdì. Lunedì, l’indice giapponese Nikkei 225 ha chiuso in ribasso del 2,55%, mentre le vendite sono continuate.

Nel frattempo, la vendita in bitcoin potrebbe anche essere stata esacerbata dai timori per il destino della stablecoin UST su Terra (LUNA). La moneta, che è parzialmente supportata da BTC, ha temporaneamente perso il suo ancoraggio durante il fine settimana. L’incidente ha portato la Luna Foundation Guard a prestare BTC a una società di trading nel tentativo di stabilizzare il peg.

Liquidazioni vertiginose di Bitcoin

Secondo i dati di Coinglass, le liquidazioni di posizioni rialziste con leva nel mercato di bitcoin sono aumentate in modo significativo con l’intensificarsi delle vendite negli ultimi giorni.

Giovedì la scorsa settimana, più di 161 milioni di dollari di bitcoin rialziste sono stati liquidati attraverso gli exchange durante le 12 ore da mezzogiorno a mezzanotte UTC. Nel frattempo, lunedì tra mezzanotte e mezzogiorno UTC sono stati liquidati 66,5 milioni USD.

Bitcoin
Fonte: Coinglass

Bitcoin: arrivare a 24k USD è “del tutto possibile”

Commentando le brusche mosse del mercato, l’analista bitcoin Dylan LeClair ha scritto su Twitter che un calo per BTC, che secondo lui si attesta a 24.300 USD, è “del tutto possibile ed è stato coerente con i precedenti minimi di mercato nel mercato ribassista cicli”.

L’analista ha aggiunto che un altro popolare indicatore on-chain per Bitcoin, il prezzo realizzato da bitcoin, indica anche il livello di 24.000 USD come “nella zona verde”.

Bitcoin
Fonte: Dylan LeClair / Twitter

LeClair ha aggiunto che anche il valore di mercato del valore realizzato (MVRV) indica un prezzo simile, affermando: “I cali verso/sotto il prezzo realizzato hanno storicamente segnalato che il fondo del mercato ribassista in stile capitolazione è vicino.”

La teoria dei cicli di allungamento per BTC è “morta”

Nel frattempo, Benjamin Cowen, un analista noto per la sua teoria dei “cicli di allungamento” per il prezzo di bitcoin, ha affermato questo fine settimana per la prima volta che la teoria è “morta”.

Cowen ha scritto: “Il mercato ribassista è qui da mesi e probabilmente continuerà a imperversare per un po’. Speriamo che questo sia un segnale di fondo macro, ma non credo che lo sia”. Inoltre ha aggiunto che “sembrerebbe un nuovo ciclo” anche se BTC invertisse i minimi dell’estate dello scorso anno.

Commentando la dichiarazione di Cowen, i membri della comunità crypto su Reddit hanno affermato di apprezzare la teoria, perché “aveva senso” che un asset avrebbe fatto mosse più piccole man mano che la sua capitalizzazione di mercato cresce. Altri hanno affermato che Cowen ha “decisamente […] ragione sulla fine dell’ultimo ciclo rialzista”, aggiungendo che un picco dell’inflazione potrebbe portare la Federal Reserve statunitense a orientarsi verso una politica monetaria più accomodante, alimentando ancora una volta i prezzi delle criptovalute.

La teoria di Cowen sull’allungamento dei cicli di mercato per bitcoin è diventata popolare dopo che la moneta ha iniziato a scendere dal suo massimo storico alla fine dell’anno scorso, con molti rialzisti che hanno sostenuto che la moneta avrebbe presto ripreso il suo trend rialzista.

Bitcoin: Grafico ribassista, fondamentali on-chain “incredibilmente rialzisti”.

Commentando lo stato generale del mercato di bitcoin, l’analista del broker di asset digitali GlobalBlock Marcus Sotiriou lunedì ha dichiarato, in un commento inviato via e-mail, che il grafico ora sembra ribassista dal punto di vista dell’analisi tecnica.

Inoltre ha affermato l’analista che con BTC che si avvicina all’estremità inferiore di un range di trading in vigore da 16 mesi, il livello da 28.000 a 32.000 USD potrebbe essere “una buona regione” per assumere nuove posizioni a lungo termine in BTC.

Sotiriou ha aggiunto che le metriche on-chain “rimangono incredibilmente rialziste” per BTC, indicando il massimo storico nella percentuale di BTC che non si è mossa in un anno. Inoltre l’analista ha affermato che “questo dimostra che la percentuale di detentori di Bitcoin che sono HODLer a lungo termine è in aumento, il che è positivo in quanto mostra che i detentori di breve termine stanno vendendo a quelli con convinzioni a lungo termine”.

Nel frattempo, secondo i dati di CoinShares, la scorsa settimana i prodotti di investimento in asset digitali hanno sorprendentemente registrato afflussi per un totale di 40 milioni di dollari. L’azienda ha affermato: “Riteniamo che gli investitori stiano approfittando della sostanziale debolezza dei prezzi per aumentare le posizioni”. Tuttavia, hanno sottolineato che non c’è stato alcun picco nell’attività di trading di prodotti di investimento come accade in genere durante i periodi di estrema debolezza dei prezzi, ed è troppo presto per dire se questo segna la fine delle 4 settimane di sentiment negativo. BTC ha registrato afflussi di 45 milioni di USD (rispetto ai 133 milioni di USD in uscita la scorsa settimana), mentre ETH ha registrato deflussi di 12,5 milioni di USD o il 50% in meno rispetto a una settimana prima.

_______

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

– Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

– Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

– Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

_______

Per saperne di più:
Bitcoin estende il sell-off
– Probabile rally di Bitcoin di breve durata

‘Surprisingly Robust’ Bitcoin Slips Lower as Market Awaits Next Fed Move
As Bitcoin Keeps Tanking, Arthur Hayes Joins Chorus of USD 1M BTC Predictors and Warns of ‘The Doom Loop’

Get ‘Mentally Ready’ for Lower Bitcoin Prices as Rates Rise, Bitcoin 2022 Panelists Warn
Once the Fed Pauses, Bitcoin is ‘Going to the Moon,’ Novogratz Says

Bitcoin Price Forecast for 2022 Cut Once Again as Break ‘Only’ Above USD 80K Now Expected
Ethereum Price Target for 2022 Cut Again But New Highs Still In Play – Survey 

____