Boom Crypto: Flussi per $21 milioni con Solana in testa nella ripresa delle altcoin

Massimo De Vincenti
| 3 min read

I prodotti legati agli asset digitali hanno segnato un’inversione di tendenza registrando un afflusso di 21 milioni di dollari dopo sei settimane durante le quali il flusso era in uscita.

Un rapporto di mercato di CoinShares evidenzia un cambio di marcia dei prodotti di investimento crypto. Il mercato ribassista continua a mettere sotto pressione i prezzi degli asset, i profitti dei miner e limita un’adozione più ampia delle crypto.

La scorsa settimana è iniziata con il segno meno, con i trader che si attendevano un altro periodo di perdite, ma le cose hanno preso una piega diversa venerdì, in seguito al verificarsi di alcuni fattori chiave, tra cui una serie di movimenti istituzionali sul mercato e la recente controversia sul finanziamento del Governo degli Stati Uniti.

I prodotti legati a Bitcoin crescono mentre ETH perde


La settimana scorsa, Bitcoin ha segnato cambio di rotta, registrando un aumento del prezzo dopo una serie di perdite settimanali.

I prodotti legati a BTC hanno totalizzato 20 milioni di dollari, facendo la parte del leone, mentre le posizioni corte su Bitcoin hanno registrato uscite di 1,5 milioni di dollari, portando le uscite totali dal mese di aprile a 85 milioni di dollari.

L’altcoin Ethereum (ETH) ha proseguito nella sua serie di perdite, con uscite registrate per un valore di 1,5 milioni di dollari e marcando la sua settima settimana consecutiva di deflusso di fondi.

I prezzi di ETH sono stati instabili quest’anno, ma hanno registrato un notevole aumento rispetto alle scarse performance dell’anno scorso. Nonostante questo e nonostante l’attenzione attorno a un ETF legato a Ethereum, continuano a registrarsi uscite settimanali.

Le performance di Solana


Negli ultimi tempi le altcoin hanno avuto un’attività piuttosto scarsa, ma le performance costanti di Solana (SOL) l’hanno resa una delle preferite tra gli investitori .

La crypto ha segnato ingressi per 5 milioni di dollari, consolidando 27 settimane consecutive di guadagni, con appena quattro settimane di perdite nell’anno in corso.

Solana ha anche toccato il suo valore totale bloccato (TVL) più alto quest’anno, dopo aver raggiunto i 338,8 milioni di dollari, con SOL che è stato scambiato al di sopra del 20% questa settimana.

Il merito di questa crescita è da ascrivere anche a una serie di partnership, tra cui una significativa collaborazione con Visa, nonché alla sua capacità di effettuare pagamenti rapidi, anche senza raggiungere il numero di utenti e sviluppatori presenti sulla rete Ethereum.

In generale, questa settimana rappresenta una significativa ripresa rispetto alla precedente, durante la quale i prodotti legati agli asset digitali hanno avuto uscite per un totale di 9 milioni di dollari.

Quella settimana aveva anche segnato il sesto segno meno consecutivo, con Bitcoin (BTC) che aveva registrato uscite per un totale di 6 milioni di dollari.

Tra l’altro, la crescita trimestrale dei prodotti di investimento nei mercati non è riuscita a compensare positivamente le perdite settimanali nei volumi di scambio. Inoltre, le azioni legate alla blockchain hanno registrato uscite per un totale di 8,4 milioni di dollari, in seguito alle perdite subite dalle azioni tecnologiche tradizionali.

Differenze tra regione e regione

Gli investitori istituzionali in diverse regioni hanno adattato le loro strategie di negoziazione ai mercati locali contribuendo a creare un contesto favorevole in Europa, dove la presenza di regolamentazioni chiare favorisce il mantenimento del ruolo di guida del continente.

Questa settimana gli investitori in Europa e in Canada hanno registrato, rispettivamente, ingressi per 23 milioni e 17 milioni di dollari, mentre negli Stati Uniti sono state registrate uscite per 19 milioni di dollari.

Nel rapporto precedente, l’Europa aveva segnato un afflusso di 16 milioni di dollari, mentre gli investitori negli Stati Uniti avevano registrato prelievi per un totale di 14 milioni di dollari.

Leggi anche:

 

Segui Cryptonews Italia sui canali social