Candele Verdi per XRP, Riuscirà a Raggiungere Quota 0,50$?

Fonte: Unsplash

Il token XRP del progetto Ripple torna a crescere nelle ultime 24 ore, dopo la spinta ricevuta dai tanti che hanno comprato al ribasso ieri su una solida zona di supporto. E anche se la meta di 0,50$ oggi potrebbe essere esagerata, l’effetto dell’attuale aumento dei prezzi si potrebbe ripercuotere una volta fissato il massimo per questa settimana.

Giovedì alle 16.00, XRP è stato scambiato a 0,4303$ con un prezzo stabile nelle 24 ore, e un calo del 2,55% in 7 giorni. Da notare inoltre, il token si è affermato tra i 100 che hanno performato meglio negli ultimi 30 giorni in termini di capitalizzazione di mercato con un aumento del 30,8%.

XRP grafico dei prezzi a 30 giorni. Fonte: CoinGecko

I guadagni di oggi sono arrivati dopo che il token ha toccato il massimo di 0,56$ venerdì della scorsa settimana, cui poi ha fatto seguito una settimana circa di ribassi. L’attività di vendita si è intensificata nei giorni scorsi, per poi lasciare il posto ai compratori che hanno portato il prezzo verso la zona di supporto a quota 0,42$.

La questione per i trader adesso riguarda la possibilità che XRP continui a crescere dopo aver superato la zona di supporto ieri, oppure se invece riprenderà il trend al ribasso che ha caratterizzato i giorni scorsi.

Investi su Ripple

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

Analizzando il token da un punto di vista squisitamente di analisi tecnica, è chiaro che attualmente predomina una tendenza sul breve termine. Si può vedere chiaramente analizzando il grafico orario che mostra una serie di perdite drastiche da quando il mercato è crollato ieri alle 10.00.

XRP grafico dei prezzi orario. Fonte: TradingView

Analizzando con maggiore attenzione l’andamento giornaliero, si nota che una perdita prossima alla precedente zona di resistenza potrebbe creare, in teoria, un supporto intorno a quota 0,385$. È interessante notare che l’indice di forza relativo (RSI) su base giornaliera è sceso oltre l’area dell’“overbought”, e adesso si trova nella metà superiore della zona neutra. 

D’altra parte, il maggiore ostacolo potrebbe essere il picco raggiunto mercoledì nell’area dello 0,45$. Se questo livello fosse superato, si potrebbe allora assistere a ulteriori aumenti intorno allo 0,50$ già registrati all’inizio della settimana e in un lasso di tempo breve.  

Il caso Ripple si trascina ancora 

Come riportato da Cryptonews.com mercoledì, XRP ha perso l’11% in appena 24 ore quel giorno dato che la battaglia legale in cui si confrontano Ripple e SEC non è arrivata ancora a una svolta decisiva.

Le ultime notizie riguardo il caso sono che Ripple e SEC hanno trovato un accordo per passare a un rito abbreviato, cosa che dovrebbe mettere la parola fine alla questione. Ma questo giudizio non arriverà subito, al contrario, visto che entrambe le parti ne hanno fatto richiesta significa che siamo solo agli inizi di questa procedura.

Ripple è coinvolta in una battaglia legale contro l’autorità finanziaria statunitense da dicembre 2020, quando la SEC ha intentato causa contro la compagnia per la vendita di token XRP agli investitori.

Investi su Ripple

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.