27 apr 2022 · 3 min read

Repubblica Centrafricana adotta BTC come moneta legale

Bitcoin
Fonte: Adobe/Wirestock Creators

 

La Repubblica Centrafricana (CAR) ha apparentemente confermato i rapporti secondo cui ha adottato bitcoin (BTC) come moneta a corso legale, diventando il secondo paese al mondo e la prima nazione africana a farlo.

Secondo quanto riportato dai media francesi AFP e RFI, nonché da Le Figaro, gli uffici presidenziali della CAR hanno confermato la notizia mercoledì 27 aprile dopo che notizie confuse sulla questione sono emerse all'inizio di questa settimana.

La presidenza ha confermato che l'Assemblea nazionale della nazione ha votato "all'unanimità" a favore di una misura che darà a BTC lo status di parità con il franco fiat.

Primo paese in Africa ad adottare bitcoin come moneta legale

La legge è stata promulgata dal presidente Faustin Archange Touadéra, con il ministro di Stato e direttore degli uffici della Presidenza Obed Namsio che ha aggiunto che la Repubblica Centrafricana è diventata "il primo paese in Africa ad adottare bitcoin come moneta legale".

I media hanno sottolineato che secondo i calcoli delle Nazioni Unite, questo paese africano con una popolazione di quasi 5 milioni di abitanti, è il "secondo paese meno sviluppato al mondo".
 

PIL della Repubblica Centrafricana, in miliardi di USD:

Repubblica Centrafricana
Fonte: data.worldbank.org

Come riportato all'inizio di questa settimana, il governo sembra ritenere di poter facilitare le rimesse, una fonte vitale di reddito nazionale, utilizzando soluzioni di rimessa senza banche basate su criptovalute e ha parlato a lungo della questione dopo il voto.

Tuttavia, il disegno di legge Repubblica Centrafricana, che sembra essere stato approvato dal parlamento più o meno allo stesso modo in cui il governo di El Salvador ha accelerato la sua legislazione sulla legge su bitcoin lo scorso anno, sembra avere alcuni critici importanti.

Il deputato Martin Ziguélé, ex primo ministro della Repubblica Centrafricana e ora membro del partito di opposizione, ha detto all'AFP che la legge era stata "approvata per acclamazione [una specie di voto vocale]", ma che alcuni membri dell'opposizione avrebbero "sfidato la legge alla Corte Costituzionale”.

Ziguélé ha dichiarato:

“Questa legge è un modo per eliminare il franco CFA con un mezzo che priva la valuta fiat di qualsiasi sostanza. Chi trae vantaggio da [questa mossa]?"

L'ex premier ha affermato che la mossa lascerebbe i cittadini della CAR liberi di effettuare transazioni crypto "senza restrizioni", indipendentemente dal fatto che siano eseguite da aziende o privati. La legge, ha aggiunto il politico, prevede anche che "le criptovalute [le transazioni] non siano soggette a tassazione".

Su Twitter, persone come Samson Mow, che ha lavorato con il governo salvadoregno sui suoi piani di adozione di BTC, hanno celebrato la notizia.

Il governo del Paese e la Bank of Central African States, l'organizzazione che funge da banca centrale della nazione (oltre a svolgere la stessa funzione per altri cinque stati africani), non hanno risposto alla nostra richiesta di commento.

_______

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

_______

Per saperne di più:
- El Salvador - 2 persone su 10 usano l'app Chivo del governo
- Teoria dei giochi nell'adozione di BTC negli Stati
- Sanzioni: i paesi potrebbero passare alle riserve di Bitcoin
- La guerra in Ucraina solleva interrogativi sul ruolo di BTC
-Adozione di Bitcoin in stile El Salvador per altre 5 nazioni
- El Salvador da l'esempio alle aziende sull'uso di Bitcoin