02 ago 2021 · 3 min read

Classifica delle monete: i migliori vincitori/perdenti di luglio; Uniswap in cima alla classifica

Forse un po' sorprendentemente, luglio è finito per essere un mese verde. Nonostante i cali e il trading scarso, la seconda metà del mese ha visto un aumento dei mercati delle criptovalute che hanno portato il mese nella zona verde.


 

Questo dopo che i mercati cripto avevano chiuso giugno in rosso, senza un solo vincitore tra le prime dieci monete per capitalizzazione di mercato di cui parlare, e solo cinque tra le prime 50. All'epoca, il 7% di bitcoin (BTC) era il calo più piccolo, seguito dal 13% di ethereum (ETH).

A luglio, BTC è passato lentamente dal livello di 35.600 USD al livello di 39.500 USD visto nella seconda parte del mese, intorno al 20. Fu allora che iniziò la sua ascesa, finendo il mese a 41.420 dollari statunitensi. Allo stesso modo, ETH è pssato da c. 2.300 USD visti all'inizio del mese, a 1.500 USD intorno al 20 luglio, per poi salire di nuovo, finendo il mese a 2.500 USD. Per quanto riguarda gli sviluppi in questi due progetti, ne sono in corso due importanti: il principale aggiornamento Taproot di Bitcoin è in fase di test su testnet, mentre sono a buon punto anche i preparativi per l'imminente aggiornamento londinese di Ethereum.

Le 10 migliori monete di luglio

Tutte le monete tranne una tra le prime 10 hanno visto un aumento nel corso di luglio, alcune più di altre. La gara è stata combattuta, ma il vincitore del mese è stato uniswap (UNI), con un aumento del suo premio del 21,5%. Subito dietro c'erano ethereum e bitcoin, tagliando il traguardo rispettivamente con il 20,55% e il 20,38%.

Come riportato, Uniswap ha visto alcuni importanti sviluppi a luglio: in particolare, la startup di finanza decentralizzata (DeFi) Optimism ha lanciato la tanto attesa soluzione Alpha layer-two (L2) per il principale exchange decentralizzato (DEX) Uniswap attraverso la rete principale Optimistic Ethereum (OΞ). Tuttavia, Uniswap ha anche dovuto affrontare un significativo dramma di governance.

Altre tre monete hanno avuto aumenti a due cifre, queste sono polkadot (DOT) e binance coin (BNB), con il 16% -16,5% e XRP con il 13,14%.

In particolare, BNB si è ripresa nonostante i problemi normativi in ​​corso affrontati dall'exchange di criptovalute Binance. Nel frattempo, Ripple ha approfondito la sua relazione con il suo più grande partner asiatico, il gigante finanziario giapponese SBI, con un accordo di rimessa che ha etichettato come "la prima offerta di liquidità on demand in Giappone".

Infine, cardano (ADA) è cresciuto dell'1,2%, ed è stato generalmente uno dei migliori risultati quest'anno.

L'unica moneta che è scesa a luglio è stata dogecoin (DOGE), il vincitore del secondo trimestre e della prima metà del 2021. È in calo del 14%.

I vincitori di luglio

E abbiamo un elenco completo delle 10 monete più performanti tra le prime 50 per capitalizzazione di mercato. Axie infinity (AXS) è di gran lunga in testa, con un aumento di quasi il 724%. La moneta ha persino raggiunto il suo massimo storico a luglio. In un post di metà luglio, il team dietro di esso ha affermato di "continuare a vedere una crescita senza precedenti", annunciando anche che nei prossimi mesi avrebbero implementato server dedicati appositamente per gli eventi di eSport.

Il lontanissimo secondo e terzo posto sono occupati da OKB e terra (LUNA), che salgono rispettivamente dell'87,15% e dell'83%. AAVE è cresciuto del 40,9%, FTT del 43,8%, mentre i restanti quattro aumenti oscillano tra il 24% e il 28%.

I perdenti di luglio

Sebbene la lista verde sia piena, anche quella rossa lo è. Tuttavia, le cadute non sono così grandi rispetto agli aumenti. Il leader di questa lista è uno dei vincitori di giugno, shiba inu (SHIB). A luglio è sceso di oltre il 25%.

È l'unica moneta a scendere di oltre il 20%, mentre solo altre due hanno visto cali a doppia cifra: DOGE e THETA. Mentre filecoin (FIL) si è deprezzato di quasi il 4,5%, ethereum classic (ETC), bitcoin sv (BSV) e algorand (ALGO) sono scesi tra il 2,1% e il 2,7%.

Infine, il polygon (MATIC) è sceso meno del 2%, mentre il tron ​​(TRX) è sceso meno dell'1%.

Vincitori e perdenti dalla top 100

Guardando ora ai dieci best performer tra i primi 100 per capitalizzazione di mercato, troviamo al primo posto il Content Value Network (CVNT), che si è apprezzato di oltre il 6,028% in un solo mese. AXS è al secondo posto, seguito da FLOW e quant network (QNT), che sono aumentati rispettivamente del 146,66% e del 118,33%. I prezzi delle altre sei monete sono aumentati tra l'87% di OKB e il 43,74% di synthetix (SNX).

Per quanto riguarda i cali, il più alto tra questi è mdex (MDX) del 29,66%, seguito da SAFEMOON, telcoin (TEL) e SHIB, tutti scesi tra il 25,2% e il 26,2%. Altre tre monete hanno visto cali a due cifre, incluso il citato DOGE, mentre le ultime tre monete dell'elenco sono scese di meno del 10%.

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN