01 apr 2022 · 6 min read

Classifica criptovalute: le migliori e peggiori di Marzo

 

criptovalute
Fonte: AdobeStock / Mayonaise

 

Aprile è arrivato, con la primavera e alcuni germogli verdi che iniziano a formarsi nel mercato delle criptovalute.

L'inizio di aprile segna anche la fine del primo trimestre e, quindi, diamo uno sguardo a ciò che è accaduto sia nell'ultimo mese che nel trimestre nel suo insieme.

A gennaio, il mercato delle criptovalute è terminato in gran parte in rosso su tutta la linea, nonostante alcune candele verdi nell'ultimo giorno del mese.

Febbraio, d'altra parte, si è rivelato un buon mese, con molte delle criptovalute più grandi per capitalizzazione di mercato, le cosiddette criptovalute "blue-chip", che hanno registrato guadagni percentuali a due cifre per il mese.

Detto questo, diamo ora un'occhiata a marzo e al primo trimestre dell'anno: quali monete si sono mosse più in alto e quali sono cadute. 

Prime 10 crypto a marzo e nel primo trimestre

Nel complesso, le prime 10 monete per capitalizzazione di mercato hanno ottenuto buoni risultati a marzo, sebbene la performance delle principali monete, come bitcoin (BTC) ed ethereum (ETH), sia stata meno impressionante rispetto a febbraio.

criptovalute
Fonte: Coincodex.com, 3:38 UTC

Un segno che "l'altseason" potrebbe essere già arrivata è che BTC ha registrato la performance più debole tra le prime 10 monete il mese scorso, escluse le stablecoin. La moneta è aumentata solo dell'1,95% per il mese per essere scambiata a un prezzo di 44.478 USD alla fine del mese.

ETH, d'altra parte, ha registrato una performance relativamente forte per il mese, in aumento del 9,89% a un prezzo di 3.241 USD.

La performance di entrambe le due maggiori criptovalute è stata ben al di sotto di quanto visto a febbraio, quando BTC ed ETH sono aumentati entrambi di circa il 15% per il mese. Tuttavia, vale la pena notare che la maggior parte delle vendite delle due monete è avvenuta durante i primi quattro giorni del mese, ed entrambi hanno registrato guadagni per la maggior parte in seguito.

La migliore tra le prime 10 monete di marzo è stata solana (SOL), che è aumentata del 22,33% nel mese a 119,45 USD. Il token è stato seguito da cardano (ADA) e dalla stablecoin terra (LUNA) con guadagni rispettivamente del 15,64% e del 10,91%.

Tornando un po' più indietro per verificare la performance complessiva del primo trimestre, vediamo che molte monete sono in rosso, principalmente a causa della debole performance di gennaio.

Fonte: Coincodex.com, 3:38 UTC

Le perdite registrate per l'intero trimestre sono state particolarmente negative per SOL, che è sceso del 31%. Il calo trimestrale è il risultato di un'importante ondata di vendite nel primo mese dell'anno, da cui SOL deve ancora riprendersi.

Nel frattempo, possiamo anche vedere che BTC ha chiuso in rosso per il trimestre con un ribasso del 5,9%. La performance di Bitcoin si è quindi conclusa solo marginalmente peggiore di quella di XRP, che ha ottenuto la migliore performance tra le prime 10 monete del trimestre con un calo di appena il 2,59%.

Il migliore tra le prime 50 criptovalute di marzo e nel primo trimestre

Osservando le 50 criptovalute più grandi per capitalizzazione di mercato, possiamo vedere di nuovo la tesi dell'"altseason", con molte altcoin più piccole che sovraperformano sia BTC che ETH.

criptovalute
Fonte: Coincodex.com, 3:38 UTC

Il token più performante tra i primi 50 del mese di marzo è stato WAVES, il token nativo dell'omonima piattaforma di smart contract, che si è guadagnata la reputazione di "Ethereum russo". Il token è salito di un enorme 217% per il mese a un prezzo di 55,68 USD.

Dopo WAVES c'è stata la blockchain di interoperabilità THORChain (RUNE), che è cresciuta del 142,6% e il protocollo di prestito Aave (AAVE), con un guadagno del 50,3%.

Osservando le stesse monete nell'intero trimestre, l'immagine sembrava abbastanza simile.

Fonte: Coincodex.com, 3:38 UTC

WAVES si è posizionata ancora una volta al primo posto con un guadagno trimestrale del 282,59%, seguito da RUNE con un aumento del 60,68% nello stesso periodo.

È interessante notare che BTC si è classificato come il peggiore in questo gruppo con una perdita del 5,88% per il trimestre.

Il peggiore delle prime 50 crypto di marzo e nel primo trimestre

Guardando ora per vedere quali monete dalla top 50 sono state le più grandi perdenti il mese scorso, scopriamo che i perdenti hanno visto movimenti minori al ribasso rispetto ai vincitori al rialzo, forse suggerendo un qualche slancio rialzista sottostante.

peggiori
Fonte: Coincodex.com, 3:38 UTC

La cosa peggiore in questo gruppo è stata la piattaforma smart contract fantom (FTM), che è scesa del 21,64% a un prezzo di 1,45 USD. Il calo trimestrale è il risultato dei prezzi più bassi del token FTM da metà gennaio, nonostante un po' di riduzione delle perdite a marzo.

Il token è stato seguito dal protocollo di interoperabilità blockchain cosmos (ATOM), che è sceso dell'11,13%, e dalla piattaforma metaverso decentraland (MANA), che è sceso del 10,57%.

Per il trimestre, le cose sembrano ancora peggio che nella panoramica mensile.

Fonte: Coincodex.com, 3:38 UTC

Il più colpito dalla pressione di vendita nel primo trimestre è stato l'algoritmo blockchain proof-of-stake (PoS) algorand (ALGO) con un calo del 44,4% a 0,9 USD. Il token è stato seguito da vicino dal progetto metaverse sandbox (SAND), con un calo del 43,8%, e dal token UNI dell'exchange decentralizzato Uniswap con un calo del 38%.

In particolare, il forte calo del token SAND per il trimestre è arrivato dopo una svendita di oltre il 14% a febbraio. Le perdite sono arrivate dopo una forte performance all'inizio dell'anno, poiché i progetti relativi al metaverso hanno ricevuto una raffica di attenzione.

Il token che si è comportato meglio tra i peggiori è stato il token meme shiba inu (SHIB), che è sceso del 26,6% nel trimestre.

Vincitori tra le prime 100 criptovalute

Cercando ancora di coprire tutte le monete nella top 100 per capitalizzazione di mercato per il mese di marzo, la migliore performance di gran lunga è stata la poco conosciuta altcoin STEPN (GMT). Descritta come un'"app per lo stile di vita Web3 con elementi Game-Fi e Social-Fi", GMT è aumentata di un impressionante 1.924% per il mese a un prezzo di 2,56 USD.

L'enorme guadagno registrato dal token GMT è stato seguito dalla piattaforma zilliqa (ZIL) incentrata sul metaverso, recentemente molto discussa, con un aumento del 315,45% e dal già citato token WAVES.

La performance peggiore del mese è stata ancora una volta FTM, che ha perso il 21,56%.

Su base trimestrale, i primi 3 sembravano quasi gli stessi, con GMT in testa con un guadagno trimestrale dell'1,005%, seguito da WAVES con un guadagno del 283% e ZIL con un guadagno del 132%.

Il token con la performance peggiore nella top 100 del primo trimestre è stato kadena (KDA), che è sceso del 51% a un prezzo di 6,28 USD.

_______

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

_______

Per saperne di più:
- Bitcoin rompe la resistenza chiave e supera i 47.000 USD
- Ethereum aumenta in seguito ad una serie di notizie positive
- Il token Zilliqa aumenta ulteriormente
- "SHIB Il Metaverso": Gli investitori non sembrano entusiasti
- Guerra Ucraina-Russia: come influenzerà Bitcoin e le Crypto?
- Il crypto market cerca di recuperare; aumento materie prime