Coinbase lista la stablecoin PYUSD di PayPal!

Gaia Rossi
| 2 min read

Coinbase

Coinbase, il più grande exchange crypto con sede negli Stati Uniti, si è unito alle altre piattaforme nel listare la stablecoin PYUSD di PayPal, dando una grossa spinta alla sua adozione.

L’exchange ha dato il via libera al trading di PYUSD nella giornata di ieri, 31 agosto, a patto che fossero soddisfatte le condizioni di liquidità necessarie.

PYUSD è una stablecoin, ossia una crypto con il valore ancorato alla valuta fiat, in questo caso il suo valore è peggato al dollaro USA. PYUSD è stata lanciata dal gigante dei pagamenti online PayPal all’inizio del mese, come parte della sua strategia di ingresso nel settore crypto.

PYUSD offre agli utenti di PayPal la possibilità di acquistare, vendere e conservare crypto direttamente sul proprio conto PayPal, evitando la necessità di utilizzare un exchange esterno.
Inoltre, è possibile utilizzare PYUSD per pagare i commercianti che accettano crypto tramite PayPal.

Coinbase Asset ha annunciato tramite un tweet che ha introdotto PYUSD nel suo mercato principale, Coinbase Pro, rivolto a trader professionisti e istituzionali.

A partire da ieri, 31 Agosto, gli utenti saranno in grado di depositare PYUSD su Coinbase Pro e iniziare a fare trading, a patto che siano soddisfatte le condizioni di liquidità.

 

“Le negoziazioni inizieranno il 31 agosto 2023 alle ore 9, o dopo questa data se le condizioni di liquidità saranno soddisfatte. Una volta che l’offerta di questo asset sarà sufficiente, il trading delle coppie PYUSD-USD sarà lanciato progressivamente. Il supporto per PYUSD potrebbe essere limitato in alcune giurisdizioni”.

 

Coinbase Pro offrirà quattro coppie di trading con la stablecoin PYUSD: PYUSD/USD, PYUSD/EUR, PYUSD/GBP e PYUSD/BTC.

E il trading avverrà in quattro fasi: solo trasferimento, post-only, solo limite e trading completo. Se una delle fasi non soddisfa i criteri di valutazione di Coinbase Pro, la piattaforma potrà sospendere o annullare il trading della stablecoin.

Coinbase non è il primo exchange a quotare PYUSD, con Binance, Huobi e OKEx che hanno già incluso la stablecoin di PayPal nella loro offerta.

Tuttavia, questa mossa da parte dell’exchange rappresenta un importante riconoscimento per PYUSD e contribuirà ad aumentarne la domanda sul mercato.

La quotazione di PYUSD su Coinbase segna anche un avvicinamento tra i giganti tradizionali dei pagamenti online e i pionieri delle crypto. PayPal e Coinbase sono tra le principali aziende nei rispettivi settori, e questa collaborazione potrebbe favorire l’aumento dell’adozione delle crypto.

Inoltre il listing della stablecoin PYUSD su Coinbase, potrebbe avere anche un impatto positivo sul prezzo della stablecoin.

 

Leggi anche:

Segui Cryptonews Italia sui canali social