14 maggio 2021 · 2 min read

Coinbase Afferma di Puntare a Più Utenti, Non a Tariffe Inferiori

Il gigante degli exchange di criptovalute Coinbase afferma di non voler competere con i suoi più grandi rivali sulle commissioni -  invece si aspetta di rafforzare il numero dei suoi utenti fino a 9 milioni entro la fine dell'anno finanziario, convincendo gli investitori cripto a scegliere la piattaforma di trading prima delle altre.

coinbase

Fonte: Coinbase

In una teleconferenza sugli utili del primo trimestre 2021- la prima da quando la società è stata quotata - la direttrice finanziaria dell'azienda Alesia Haas ha dichiarato:

“Non siamo focalizzati sulla competizione sulle commissioni. Non stiamo nemmeno cercando di vincere sulle commissioni. Stiamo cercando di vincere essendo i più affidabili, i più facili da usare. "

Quando è stata sfidata a spiegare perché Coinbase non avesse cercato di ridurre le proprie commissioni alla ricerca di una maggiore redditività, Haas ha affermato che "il nostro obiettivo principale in questo momento è quello di tenere il passo con la domanda attuale". Ha anche aggiunto che Coinbase "raggruppa i servizi di custodia e archiviazione nelle commissione sul trading", aggiungendo che "le commissioni non sono l'unica base su cui i clienti scelgono con chi interagire".

Aumento degli utenti nel primo trimestre di quest'anno

Ha anche affermato che gli utenti dell'app Coinbase Pro sono aumentati nel primo trimestre di quest'anno finanziario con volumi di trading più elevati, un fattore che ha influenzato le commissioni, dichiarando:

"Man mano che gli utenti Pro sono aumentati, la loro media ponderata di commissioni è diminuita. Non abbiamo visto alcuno spostamento tra i due prodotti - tra l'app consumer e l'app Pro - quindi è stato davvero solo un volume aggiuntivo in arrivo sull'app Pro che ha portato a tariffe più basse nel primo trimestre ".

In una lettera agli azionisti, l'exchange ha affermato che il numero dei suoi utenti al dettaglio che effettuano transazioni mensili (MTU) "è cresciuto a 6,1 milioni nel primo trimestre del 2021". Una cifra che è "più del doppio" rispetto alle cifre del quarto trimestre del 2020. Il numero sembra aver superato di gran lunga le previsioni di orientamento fatte il mese scorso, quando la società aveva previsto un aumento annuo del 15% fino a raggiungere i 7 milioni di utenti.

L'azienda ha ora rivisto le sue previsioni annuali, sostenendo che potrebbe raggiungere un valore medio di MTU per l'anno finanziario 2021 fino a 9 milioni. Questo scenario "presuppone un aumento della capitalizzazione di mercato e volatilità dei prezzi delle criptovalute da moderata ad alta". Tali fattori, ha affermato Coinbase, garantirebbero efficacemente una continuazione della crescita vista nel primo trimestre.

Ma mercati meno favorevoli potrebbero vedere Coinbase salire molto più lentamente per raggiungere la soglia dei 7 milioni come previsto in precedenza. Un inverno cripto in stile "2018" potrebbe vedere il numero degli utenti ridursi a 5,5 milioni.

L'azienda ha riportato vendite totali per un valore di 1,8 miliardi di dollari, rispettando i dati indicativi del mese scorso. Tuttavia, secondo Bloomberg, i risultati erano "leggermente inferiori" a quelli previsti dagli analisti che ha consultato.

Nel frattempo, l'utile netto di Coinbase è stato di 771 milioni di dollari, superando le previsioni degli stessi analisti di 762,6 milioni di dollari.

Il primo mese di Coinbase (COIN) sul Nasdaq:

coinbase su nasdaq

Fonte: nasdaq.com
____

Seguici sui nostri canali social:

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT

 

Per saperne di più:
- Considering Working For Coinbase? Here's Their New Compensation Policy
- The Dark Side Of Coinbase Listing
- Coinbase Aims At New Markets, Reg Hurdles After Nasdaq Debut