Coinbase riduce le fees di trading

Coinbase
Fonte: AdobeStock / Iryna Budanova

 

L'exchange di criptovalute statunitensi CoinBase è orientato verso la riduzione delle fees di trading, come parte della guida dell'azienda verso la diversificazione delle fees di trading e verso una crescente dipendenza dalle entrate dei servizi di abbonamento. 

Emilie Choi, presidente e Chief Operating Officer di CoinBase ha detto che la riduzione delle fees di trading diminuirà "ad un certo punto", durante una conferenza dei servizi finanziari degli Stati Uniti Goldman Sachs ieri, come riportato da Bloomberg.

L'azienda ha dichiarato che stava "facendo i giusti investimenti e servizi in abbonamento, per arrivare a non avere alcuna preoccupazione a lungo termine".

Choi ha notato che "non abbiamo visto la riduzione effettiva. Non abbiamo ancora cambiato la nostra struttura a pagamento sul lato al dettaglio, "così come" i consumatori sono più che disposti a pagare una certa percentuale di fees per i servizi che offriamo, in particolare la sicurezza".

Le fees di trading rappresentano la maggioranza dei ricavi, ma l'elevata volatilità dei prezzi inerenti alla maggior parte delle criptovalute rende tali fees una fonte di reddito instabile.

Secondo gli osservatori del settore, la crescente concorrenza di mercato tra gli exchange è un fattore importante, che potrebbe spingere la moneta per abbassare le sue fees di trading.

I principali concorrenti di CoinBase si affidano a fees variabili. Kraken afferma che addebita una fee quando viene eseguito l'ordine di un utente, che va dallo 0% allo 0,26% del valore totale dell'ordine effettuato. Crypto.com offre ai suoi nuovi clienti una maker fee dello 0,4% e una fee di acquisto dello 0,4%. Per gli utenti di CoinBase iniziali vengono applicate una fee all'acquisto dello 0,5% e una maker fee di 0,5%.

Nel frattempo, l'ultima dichiarazione rappresenta un'inversione di marcia rispetto alla posizione di Coinbase. Lo scorso maggio, l' exchange di criptovalute ha detto che non intendeva entrare in competizione con i suoi più grandi rivali sulle fees e ha voluto rafforzare i suoi numeri di utenti fino a 9 milioni, entro la fine dell'anno finanziario, curando gli investitori di crypto.

Alesia Haas, Chief Financial Officer at CoinBase, ha dichiarato, durante una conferance call sui guadagni del Q1 2021 che "non siamo concentrati sulla competizione con le fees. Non stiamo cercando di vincere anche sulle fees. Stiamo cercando di vincere per essere il più fidato e più facile da usare".

____

 

 

Seguici sui nostri canali social:

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

____

Per saperne di più:

- Coinbase acquisisce il crypto wallet BRD, in un giorno +724%
- Adidas Originals stringe una partnership con Coinbase
- Coinbase NFT: più di 1 milione di persone in lista d'attesa
- 6.000 clienti di Coinbase sono stati derubati
- Coinbase Users Sharing Crypto Portfolios, ETFs in US & India + More News
- Grayscale Officially Begins Bitcoin ETF Journey, Facebook Pilots Novi With Coinbase + More News