Il piano da 47 milioni USD di CoinFLEX è in discussione

CoinFLEX
Fonte: Adobe/Web Buttons Inc

 

La piattaforma di exchange e rendimento di criptovalute CoinFLEX mira a trasformare il debito di un individuo "ad alta integrità" in un token chiamato Recovery Value USD (rvUSD) al fine di finanziare i prelievi di altri clienti. Non tutti sono impressionati da questi piani.

L'exchange emetterà 47 milioni di rvUSD al prezzo di 1 USDC per moneta, aumentando cumulativamente 47 milioni di USD.

Ai potenziali acquirenti verrà offerto un tasso percentuale annuale (APR) del 20% oltre ad altri vantaggi, inclusi 2,5 milioni di monete FLEX (2,3 milioni di dollari) distribuite proporzionalmente tra tutti i possessori.

Reazioni al piano di CoinFLEX 

Nel frattempo, un certo numero di osservatori del settore si è affrettato a sostenere che ci sono somiglianze tra il piano e gli schemi Ponzi.

Joey Politano, economista e analista di gestione finanziaria presso il Bureau of Labor Statistics degli Stati Uniti: "Qualcuno può ricordarmi, come si chiama quella cosa in cui hai bisogno di nuovi investitori per pagare i vecchi investitori?".

Un utente di Twitter ha affermato: "Hai prestato denaro e non riesci a riavere il debito? Nessun problema, la DeFi ha la soluzione! Emetti una shitcoin casuale e lascia che i partecipanti al mercato si combattano tra loro per il privilegio di detenere debiti in sofferenza, ma senza alcun meccanismo di riscossione".

La scorsa settimana, CoinFLEX ha annunciato che sospenderà i prelievi a causa di condizioni di mercato estreme e dell'incertezza su una determinata controparte il cui conto è andato in un patrimonio netto negativo durante la recente volatilità del mercato.

CoinFLEX ha scritto nel white paper sull'emissione di rvUSD che, in circostanze normali, liquiderebbe automaticamente una posizione che "è bassa sull'equità a prezzi precedenti al prezzo zero-equity".

Tuttavia, la società ha affermato che l'individuo aveva costantemente soddisfatto ogni richiesta di margine prima di questo incidente e aveva anche un "conto di ricorso senza liquidazione", il che significa che non sarebbe stato liquidato in cambio della garanzia personale dell'equità del conto.

"L'individuo è una persona ad alta integrità di mezzi significativi, che sperimenta problemi di liquidità temporanei a causa di una crisi del credito (e dei prezzi) nei mercati crypto (e anche non crypto) che ha partecipazioni significative in diverse società private unicorno e un ampio wallet", ha detto la piattaforma crypto.

In un post sul blog, il CEO di CoinFLEX Mark Lamb ha affermato che esiste un "interesse significativo" per i token tra alcuni potenziali grandi acquirenti. Lamb ha aggiunto che se l'emissione del token rvUSD è completamente sottoscritta, la piattaforma riprenderà i prelievi a partire da giovedì 30 giugno.

Il prezzo del token nativo di CoinFLEX 

Nel frattempo, il token nativo della piattaforma FLEX ha recentemente registrato una tendenza al ribasso. È sceso del 47% in un solo giorno e dell'80% in una settimana, scambiando a 0,917 USD (alle 7:30 UTC). Nel complesso, è in aumento del 354% in un anno e in calo dell'88%, rispetto al massimo storico di 7,56 USD registrato lo scorso dicembre.

piano
Grafico dei prezzi FLEX a 7 giorni. Fonte: coingecko.com

____

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

___

Per saperne di più:
- CoinFLEX Pauses Withdrawals
- Three Arrows Default Notice
- Three Arrows Capital: BlockFi e Crypto.com si fanno avanti
- Il token CEL sale alle stelle
- Exchange crypto piccoli potrebbero rischiare il collasso
- Progetti crypto da salvare secondo il CEO di Binance