Cosa sono i future crypto: Comprendi la situazione economica e i rischi legati al trading

Marcello Bonti
| 4 min read

Il mondo delle criptovalute ha preso d’assalto il settore finanziario, e asset digitali come Bitcoin, Ethereum e Dogecoin hanno toccato vette inimmaginabili.

I contratti futures consentono ai trader di speculare, cioè fare ipotesi sul prezzo futuro di una particolare criptovaluta. Se si indovina l’andamento dei prezzi è possibile ottenere profitti col mercato crypto in crescita ma anche quando è in calo.

Il broker XTB e siti simili facilitano questo tipo di investimento, ma è sempre bene ricordare di prestare massima cautela nel fare trading di futures e criptovalute.

Il motivo è che la situazione economica relativa ai futures di crypto è complessa e ci sono rischi significativi associati al trading con margine e al trading in generale rispetto agli investimenti tradizionali.

In questo articolo esploreremo la situazione economica dei futures di crypto e metteremo in risalto i rischi che i trader devono conoscere prima di entrare nel mercato. È importante comprendere che questo articolo non è una consiglio di investimento, ma ha solo scopo educativo e di intrattenimento.

Capire i futures crypto


I contratti futures sono strumenti finanziari che consentono ai trader di fare ipotesi sull’andamento al rialzo o al ribasso del prezzo futuro di un’attività sottostante.

Nel caso dei futures crypto, i trader possono scommettere sul prezzo futuro di un particolare asset digitale, come Bitcoin o Ethereum. I contratti futures guardano a un determinato momento futuro. Qui l’acquirente si impegna ad acquistare l’asset a un prezzo specifico e il venditore si impegna a venderlo a quel prezzo.

I contratti futures consentono ai trader di sfruttare operazioni a margine. Il trading con margine è una pratica nota e permette ai trader di contrarre prestiti per aumentare il proprio potere d’acquisto e quindi assumere posizioni più ampie sul mercato.

Il margin trading può essere un modo efficace per massimizzare i profitti, ma amplifica anche le possibili perdite, rendendolo una strategia ad alto rischio.

La situazione economica dei future crypto


La situazione economica che caratterizza i future crypto è complessa, perché una serie di fattori influenza il prezzo degli asset digitali.

Uno dei più significativi che determinano i prezzi delle criptovalute è il sentiment degli investitori.

Le criptovalute sono altamente volatili e i prezzi sono spesso guidati dall’entusiasmo, dalla paura e dalla speculazione. Il mercato è inoltre in gran parte non regolamentato, il che significa che c’è poca supervisione e poche tutele verso gli investitori.

Un altro fattore significativo che influisce sulla situazione economica dei future crypto è il ruolo degli investitori istituzionali che operano nel mercato.

Negli ultimi anni, i grossi finanzieri sono entrati nel mercato delle criptovalute, apportando notevoli quantità di capitale e creando un ambiente più stabile. Tuttavia, queste istituzioni hanno anche il potere di agitare il mercato con le loro attività di trading e le loro decisioni di investimento che hanno un impatto significativo sui prezzi.

Come per le azioni, gli eventi mondiali influenzano l’andamento delle criptovalute. Fattori come l’inflazione, gli sviluppi di una moneta o di un token e le voci di corridoio possono influenzare il prezzo di mercato anche in un periodo di tempo limitato.

Recentemente, Litecoin ha avuto un andamento positivo migliore di altre valute, ma potrebbe facilmente crollare a causa delle correzioni del mercato in pochi giorni.

Probabilmente questo rende i future di criptovalute più complessi rispetto ad altri tipi di derivati.

I rischi del trading a margine


Sebbene il trading a margine possa essere un modo efficace per massimizzare i profitti, di fatto amplifica anche le perdite, rendendolo una strategia ad alto rischio.

Quando i trader utilizzano il margine, prendono in prestito fondi da un broker per aumentare il loro potere d’acquisto. Se il mercato si muove contro di loro, possono essere costretti a depositare ulteriori fondi per coprire le perdite.

I rischi del trading a margine sono particolarmente elevati nel mercato delle criptovalute, dove i prezzi possono essere molto volatili.

In casi estremi, i trader possono perdere più del loro investimento iniziale, con conseguenti perdite finanziarie significative. Di conseguenza, i trader devono essere cauti nell’utilizzo del margine e assumere solo posizioni che possono permettersi di perdere.

I rischi del trading in generale


Oltre ai rischi associati al trading a margine, esistono anche rischi significativi associati al trading di per sé.

Le criptovalute sono altamente volatili e i prezzi sono spesso influenzati da entusiasmo, paura e pura speculazione.

I trader devono essere consapevoli dei rischi del trading e capire le potenziali conseguenze delle loro azioni. Dovrebbero entrare nel mercato solo se hanno una solida conoscenza della tecnologia e degli asset sottostanti e non dovrebbero mai investire più di quanto possono permettersi di perdere.

Confronto tra trading e investimenti tradizionali


Infine, è essenziale confrontare il trading con l’investimento tradizionale.

L’investimento tradizionale prevede l’acquisto e la detenzione di attività a lungo termine, con l’obiettivo di generare un rendimento costante nel tempo. Sebbene questo approccio non sia eccitante quanto il trading, è generalmente considerata una strategia a basso rischio che può essere redditizia.

Come afferma Pluss500, i futures sulle criptovalute comportano dei rischi. È difficile fare previsioni sull’andamento del mercato delle criptovalute, per tutti i motivi sopra esposti. La scelta di operare in futures è personale e deve essere ben ponderata.

___

Leggi anche:

Segui Cryptonews Italia sui canali social